Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 207 visitatori e nessun utente online

logofoggiaNell'anticipo del venerdi della 9a giornata di campionato di Lega Pro, il Foggia scende in campo contro la capolista Cosenza. Nemmeno il tempo di capire come sarà il tema della gara che il Cosenza al 7°, si trova in vantaggio. Svarione difensivo di D'Angelo che durante un semplice stop, controlla male la sfera e serve un assist per Mosciano che da solo d'avanti a Narciso non può sbagliare. Il Foggia sembra aver accusato il colpo ed al 21esimo, ancora Cosenza che con Alessandro, sfiora il raddoppio con un diagonale che finisce di poco a lato. Al 26esimo, Foggia in dieci, espulso Panbianchi per un'entrata bruttissima, doppio giallo e doccia anticipata. Il Foggia cerca di finire il tempo senza subire altre reti. La ripresa inizia col Cosenza che vorrebbe chiudere la gara. Al 50esimo, Giordano impegna la difesa ospite. Il Foggia però sembra tutt'altra storia rispetto ai primi 45 minuti. Al 60esimo rete annullata al Foggia con Giglio. Il Foggia non sembra risentire dell'uomo in meno ed al 70esimo perviene al pareggio. Giglio falciato in area, rigore, si incarica della battuta Cavallaro che realizza. IlCosenza cerca l'assalto, ma il Foggia tiene bene il campo ed esce dal San Vito con un punto preziosissimo.