Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 190 visitatori e nessun utente online

damatoBASEBALL CLUB FOGGIA
CHARA D’AMATO: “LA ISL E’ UN SOGNO”
La ragazza foggiana, neo acquisto dell’Unione Fermana in ISL, conferma le sue soddisfazioni nel coronare il sogno della massima serie.
“Per me è una grande, anzi, grandissima soddisfazione”. È raggiante Chiara D’Amato dopo la notizia del suo acquisto da parte dell’Unione Fermana, in ISL, massima serie a livello nazionale femminile. “È quello che ho sempre sognato – conferma la ragazza foggiana - nel vero senso della parola. Il primo ricordo è un aneddoto particolare che riguarda la vita privata e il softball. Quando ero piccola (ho iniziato a 10 anni) e la notte avevo paura, ricordavo le parole di chi mi diceva pensa a qualcosa di bello e le paure vanno via. Io pensavo al softball, immaginando di arrivare a grandi livelli, così i brutti pensieri svanivano. Il mio sogno, ora, è diventato realtà, certo con tanto sacrificio ma soprattutto grazie a tutti gli allenatori che ho avuto: partendo da Lucia Iaccarino che è riuscita a trasmettermi la passione sin da piccola, poi Tiziana Annecchino che mi ha insegnato a stringere i denti e a non mollare mai, cosi come Salvatore Strippoli (attuale allenatore della squadra maschile) che mi ha insegnato a mantenere sempre alta la concentrazione in campo e che, grazie ai tanti tornei invernali a squadre miste organizzati da lui, mi ha permesso di confrontarmi anche con ragazzi (quindi molto più forti di me) e questo mi ha fatto crescere molto. Il ringraziamento finale, naturalmente, va al suo ultimo allenatore che per ben 3 anni ha seguito le gesta della D’Amato: “Ringrazio ovviamente il mio attuale allenatore, Valerio Iacovelli, grande giocatore che ha sempre creduto in me e ha sempre prestato molta attenzione alla mia crescita. Dietro questa conquista, infine, c'è anche la mia famiglia e le mie compagne di squadra che mi hanno sempre sostenuta. Darò il massimo in questa nuova avventura e vedremo come andrà”.

FABIO LATTUCHELLA – UFFICIO STAMPA BASEBALL CLUB FOGGIA