Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 164 visitatori e nessun utente online

Si è terminata la kermesse dei campionati italiani di atletica leggera under 18 e la compagine del CUS Foggia ritorna a casa con un pò di rammarico per come sono andate le gare nelle specialità che la vedeva impegnata. Si comincia Sabato pomeriggio con il getto del peso maschile dove Rocco Caruso al termine dei tre lanci di qualificazione per la finale lo vedeva proiettato in terza posizione, ma nei successivi tre lanci di finale veniva superato da due atleti che migliorando il loro rispettivo primato personale lo relegavano in quinta posizione. Peccato perchè con soli 17 cm il bronzo italiano era fattibile in quanto l'atleta cussino possiede la seconda misura in graduatoria nazionale. Nella seconda giornata l'impegno e per Maiorano, Piserchia e Bruno rispettivamente nel lancio del disco, salto in alto e salto in lungo. Per tutti e tre la prima partecipazione ai campionati italiani under 18 e vista l'età hanno pagato lo scotto dell'inesperienza pur dando il massimo impegno nelle loro gare e registrando risultati inferiori rispetto al loro valore assoluto. Per tutti gli atleti cussini è stata una esperienza bellissima gareggiando e confrontandosi con i migliori atleti italiani di categoria lasciando impressa nella mia mente l'espressione e l'emozione dei loro occhi alla vista del campo di gara al tramonto del Venerdì sera appena arrivati in città. Questa è l'atletica...questo è lo sport. Ora la stagione sportiva agonistica è terminata con grande soddisfazione di risultati per tutti gli atleti impegnati nelle varie specialità, si riprenderà con la preparazione invernale che vedrà affrontare la nuova avventura sotto gli occhi attenti degli allenatori che non risparmieranno passione e sacrificio per i loro ragazzi. Buon lavoro a tutti.

 

Prof. Del Grosso Ivano