Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 179 visitatori e nessun utente online

logofoggiaFoggia è di scena nell'anticipo di sabato in quel di Roma, per dare continuità al sogno che si chiama promozione.
Nel primo quarto della gara il Foggia è molto intraprendente, facendosi vedere più volte in area.
Al 20esimo, arriva la rete dei rossoneri. Iemmello ruba palla a Mazzei, serve in mezzo per l'accorrente Agnelli che deve solo spingere la palla in rete di testa.
Al 25esimo, arriva anche la seconda rete, Agnelli serve Iemmello che brucia sullo scatto i difensori romani ed insacca alle spalle del portiere Tassi.
Al 31esimo, angolo per il Foggia, batte Floriano, la palla è respinta fuori dall'area, Angelo cerca un tiro al volo dalla distanza, la sfera finisce alle stelle.
Al 37esimo, Agnelli recupera palla al limite e serve Floriano che tira, la palla deviata dal portiere termina sul palo.
Padroni di casa inesistenti. 
Al 40esimo arriva il tris, targato ancora Iemmello. Angelo crossa al centro per Iemmello, che di petto, spinge la palla in rete.La partite termina qui.
Ripresa, nei primi minuti i padroni di casa sembrerebbero voler partire forte, con delle conclusioni che non impensieriscono la retroguardia foggiana. 

Al 65esimo Gerbo,
recupera un bel pallone tentando un pallonetto da 25 metri che non sorprende però il portiere della Lupa Castelli Romani.
Al 66esimo, arriva il poker rossonero. Sainz-Maza, dopo un bel controllo dal limite lascia partire un bolide che non lascia scampo a Tassi.
Scendono i titoli di coda sullo stadio romano.