Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 265 visitatori e nessun utente online

pallavolo
Volley Capitanata sconfitta alla prima ufficiale a Sorrento dalla Folgore Massa. 3-1 il risultato finale al termine i 4 set combattuti. Alcuni errori arbitrali hanno condizionato il match.
Arriva una sconfitta all'esordio del campionato di B2, per la Volley Capitanata del presidente Trucci. 3-1 in favore della Folgore Massa, di Massa Lubrense e grandi recriminazioni per alcune decisioni "discutibili" dell'arbitro. Buona, comunque, la prestazione dei foggiani, sempre alla pari al cospetto dell'avversario. Il coach Pino Tauro manda in campo il sestetto formato da La Rosa, Nitti, Porro, De Martino, Marcone e Maccione con Pellegrino libero.
LA CRONACA - Squadra foggiana sciupona nel primo set, soprattutto sul 22-24 in favore, con due set point a disposizione si è lasciata rimontare dai campani fino al 24-24 e poi ancora sul 26-26, fino al 28-26 per la Folgore con cui si è chiuso il primo parziale. Sempre avanti, invece, nel secondo set, i foggiani riescono a chiudere a proprio favore 21-25, poi è ancora Folgore Massa 25-23 con grandissime polemiche per via di una espulsione ingiusta a La Rosa e un punto invertito dal primo arbitro, dopo che il secondo aveva segnalato punto a favore dei foggiani. Tiratissimo anche il quarto gioco con la situazione che si è protratta a lungo sulla parità, fino al 18-18, al 19-19 e al 21 pari. Primo match point campano sul 24-23, annullato così come quello sul 25-24. A buon fine, invece, quello sul 26-25 con il 27esimo punto del Massa Lubrense che ha consegnato alla squadra padrone di casa la vittoria all'esordio e l'intera posta in palio. Alla Volley Capitanata e a coach Pino Tauro non resta che pensare all'esordio casalingo tra sei giorni contro la Virtus Locorotondo.

FABIO LATTUCHELLA – UFFICIO STAMPA VOLLEY CAPITANATA