Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 127 visitatori e nessun utente online

volley
La Volley Capitanata torna a giocare al PalaPreziuso all’indomani della rocambolesca sconfitta di Bari al tiebreak. Trucci: “Il pubblico deve diventare la nostra arma in più”
“Il pubblico deve diventare la nostra arma in più”. Con questa frase il presidente della Volley Capitanata, Roberto Trucci chiama a raccolta i propri tifosi in un momento alquanto delicato. La sconfitta al tiebreak della settimana scorsa, con numerosi match-point annullati e con due set di vantaggio su Bari, brucia ancora. All’interno dello staff dirigenziale, ma anche e soprattutto nello staff tecnico e nei giocatori, consci di aver gettato all’aria una vittoria quasi certa e vogliosi di recuperare sin da subito.
Subito, infatti. E già oggi si propone un chiaro “assist” da cogliere al volo per Marcone e compagni che si ritroveranno sul parquet di casa del PalaPreziuso un avversario della stessa portata dei foggiani, il Rione Terra Pozzuoli penultimo con 4 punti. Una vittoria e quattro sconfitte per i campani, una sconfitta al tiebreak, è lo score della squadra avversaria, mentre in casa foggiana si cercherà di tornare alla vittoria nonostante sia ancora out Fuentes e con De Martino a mezzo servizio (febbricitante). “In più – aggiunge il coach foggiano Pino Tauro – mancheranno i giovani per la concomitanza della gara di Serie D, ma per noi, questa, è una gara troppo importante”. Il monito del tecnico foggiano è chiaro.
SERIE D – In campo questo pomeriggio anche la squadra di Serie D. I ragazzi di Danilo Patt sono chiamati a disputare una gara difficile sul campo del Palo Sporting Club. In classifica Palo e Volley Capitanata dividono la seconda posizione in classifica con 6 punti (anche se Palo ha una gara in meno) alle spalle del Trani. Inizio alle ore 18:30 alla Palestra Antenore di Palo del Colle.
PRIMA DIVISIONE FEMMINILE – Domani alle 18:00, al Palavolley di Via Rosati a Cerignola, comincerà anche l’avventura delle ragazze della Prima Divisione femminile, allenate da Anna Maria Tarantino e Claudia Palmieri. Avversarie le ragazze de La Fenice di Cerignola.
UNDER 19 MASCHILE – I ragazzi dell’Under 19, sempre allenata da Danilo Patt, sbancano Cerignola, sponda Udas (18-25, 14-25, 25-22, 12-25) con una prestazione maiuscola e con parziali schiaccianti. Unico passaggio a vuoto rappresentato dal terzo set, anche se “ho mandato in campo – ammette il tecnico foggiano – i giocatori che avevano disputato meno minuti, concedendo loro le giuste chance che meritano”. Con la contemporanea vittoria di Manfredonia su Lucea si chiude il girone di andata con tre capoliste. La Volley Capitanata, infatti, divide la leadership proprio con le altre due realtà già citate (9 punti in 4 partite).

FABIO LATTUCHELLA – UFFICIO STAMPA VOLLEY CAPITANATA