Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 134 visitatori e nessun utente online

volley
Vittoria al tiebreak sull’Asem Bari. Il successo in casa mancava da troppo tempo. Coach Tauro: “Buona reazione della squadra. Non era semplice”
“Non era semplice, i ragazzi si sono allenati con poca costanza. Qualcuno non ha neanche preparato la partita. E’ soddisfatto a metà il tecnico del Volley Capitanata, Pino Tauro. “Continuiamo a lavorare tra mille difficoltà – prosegue – ma andremo avanti consci di tale problema e preparati ad affrontare il finale di campionato. Oggi erano importanti i tre punti, ma la vittoria al tiebreak alla fine ci porta a rivedere la luce del successo casalingo. Dato molto importante, anche per il pubblico che ci segue”.
Il 3-2 sull’Asem Bari è stato frutto di una condotta di gara a tratti impeccabile e determinata. Contro un avversario di tutto rispetto, che ha dato l’anima fino alla fine, fatto dimostrato dai parziali equilibrati (25-22, 21-25, 25-21, 21-25, 15-12). Vittoria importante, dunque, perché permette ai foggiani di riprendersi il nono posto solitario, perso nella settimana scorsa quando Marcone e compagni furono raggiunti in classifica da altre due squadre. A sette giornate dal termine (6 gare da disputare + il turno di riposo all’ultima giornata), sarà importante mantenere una certa costanza nei risultati. “Abbiamo avuto un calendario terribile all’inizio – conferma Tauro – ora però abbiamo gare alla nostra portata e dobbiamo dimostrare di valere la posizione in cui siamo”. Nono posto da conservare con i denti, dunque, già dalla prossima trasferta, quando Marcone e compagni si recheranno a Pozzuoli, in casa del fanalino di coda del campionato. Gara da vincere a tutti i costi per mantenere dietro Pomigliano e Locorotondo e per cercare di avvicinarsi a Gioia del Colle. Gara da ricordare, infine, quella di sabato scorso per Silvio Marcone. Il capitano del Volley Capitanata è diventato papà. Gli auguri da parte della società e di tutto lo staff a lui, la moglie Eliana e tutta la sua famiglia.
Tra le altre squadre sconfitta per le ragazze della Prima Divisione, 0-3 casalingo con Lucera, mentre l’Under 14, sempre femminile, ha conosciuto il nome della sua avversaria alle semifinali di categoria. Come da pronostico sarà la Real Sport Orta Nova (andata a Foggia giovedì 17/03). In Prima Divisione maschile, ieri, il Volley Capitanata Canguri ha espugnato Manfredonia (0-3), mentre il Volley Torremaggiore giocherà mercoledì a Lucera. Nell’Open Misto Promozionale, con gli Amatoriali a riposo la Giallini ha ceduto in casa (1-3) contro il Volley San Giovanni, mentre il Volley Torremaggiore (0-3) contro il Volley Biccari.

FABIO LATTUCHELLA – UFFICIO STAMPA VOLLEY CAPITANATA