Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 225 visitatori e nessun utente online

volley capitanataVittoria su Andria e promozione in Serie B conquistata. Nella prossima B unica ci saranno anche i foggiani del Volley Capitanata. Trucci: “Stagione fantastica nonostante le difficoltà, grandi tutti, un applauso al coach Tauro”.

“E’ stata una stagione fantastica, piena di difficoltà a livello economico, ma con un nono posto conquistato con merito. Siamo nella prossima B Unica e in momenti come questi vorrei ringraziare tutti quelli che hanno collaborato. In primis i giocatori e coach Pino Tauro. Ma il mio grazie va a tutti”. E’ un Roberto Trucci emozionato, quello che a fine partita festeggia la permanenza-promozione in Serie B. Non era semplice, in un campionato dove le prime nove avrebbero festeggiato tale traguardo, ma in cui l’equilibrio ha sempre regnato, dalla quarta-quinta posizione in giù. E’ stato scontro fino alla fine con Pomigliano, ma il Volley Capitanata, a una giornata dal termine (in cui resterà a riposo), è irraggiungibile.
Tre punti di vantaggio per i foggiani che, anche se dovessero esser pareggiati nella settimana prossima, quando Pomigliano affronterà Ottaviano, non serviranno ai campani per pareggiare il quoziente set, neanche con un 3-0. Quindi Capitanata al nono posto, matematicamente, e promossa nella prossima B unica.
La gara è stata praticamente senza molte emozioni. Troppo alta la posta in palio per Marcone e compagni per lasciare spazio all’improvvisazione. Subito all’attacco, i foggiani hanno chiuso soltanto il primo set con un sostanziale equilibrio, al cospetto di una formazione, Andria, già promossa. Il primo parziale si è chiuso 25-21, poi il secondo e terzo set vedono vantaggi più larghi, 25-13, 25-15. Alla fine la festa per una vittoria importante e da Pozzuoli la notizia che i padroni di casa hanno strappato un set a Pomigliano. Era necessario questo per festeggiare la promozione, così è stato. Un successo marchiato da tutti i protagonisti in campo, uno per uno, fino a tutti coloro che hanno collaborato e al tecnico Pino Tauro, trascinatore importante dei ragazzi, al suo vice, Danilo Patt, al direttore Sportivo, Marco Nesso. Un vero e proprio successo di squadra.

FABIO LATTUCHELLA – UFFICIO STAMPA VOLLEY CAPITANATA