Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 429 visitatori e nessun utente online

baseballTonno Insuperabile Foggia che supera Anzio nelle due gare. Vittorie entrambe nette, con il secondo match che si chiude al settimo inning per manifesta superiorità

C’era un grandissimo punto interrogativo sulla disputa del doppio confronto tra Tonno Insuperabile BSC Foggia e Anzio, per via della prevista pioggia della domenica a Foggia. Il maltempo, infatti, era atteso proprio nelle ore della gara, soprattutto nel pomeriggio. Invece il tempo è stato clemente con i foggiani e Iacovelli e compagni ne hanno approfittato per regalarsi, e regalare agli impavidi tifosi accorsi ugualmente, una bellissima doppia affermazione. Un po’ di incertezza meteorologica, con pioggia copiosa caduta durante l’ottavo e il nono inning, in realtà c’è stata, ma non tale da condizionare lo svolgimento regolare del doppio confronto. Le due gare hanno visto il Tonno Insuperabile BSC Foggia, battere Anzio con i punteggi di 6-4 e 11-0.
GARA1 – Grandissima partenza dei foggiani nel pimo match, con Anzio che commette una serie di errori e con i ragazzi di Colmenarez che non perdonano. Dopo il primo scambio il Tonno Insuperabile Foggia è avanti 4-0. Prima Massaro e D’Amato, poi Iacovelli e Araujo, completano il giro. Al secondo inning è Bove a siglare il quinto punto per un vantaggio che diventa parzialmente rassicurante. Foggia sembra in palla, ma si limita a controllare nel resto della gara fino al sesto inning, quando Anzio sigla un punto nella sua fase di attacco e Chacon risponde portando Foggia avanti 6-1.
Nella fase finale del match Foggia ha nuovamente amministrato il vantaggio, con un punteggio rassicurante a favore. Ma all’ultimo inning, con una pioggia molto più consistente, al limite della praticabilità, i laziali hanno messo a segno tre punti, con Araujo rilievo sul monte al posto di un ottimo D’Amico. Nuovo cambio sul monte e chiusura della gara affidata al veterano Bove che non sbaglia e scaccia gli avversari chiudendo la partita senza dover completare il proprio gioco d’attacco finale. Una piccola nota riguardo la chiusura della partita, con 3 punti di Anzio arrivati in condizioni meteorologiche al limite e con la palla che era diventata incontrollabile per chi difendeva. Probabilmente, sul 6-1, all’ultimo inning e con una pioggia fortissima, la gara avrebbe visto la sua naturale conclusione in anticipo.
GARA2 – Nel match pomeridiano Foggia subito avanti con 2 punti nel primo inning, 4 nel secondo e 3 nel terzo. Partenza sprint che permette a Foggia di andare in vantaggio 9-0 grazie ad una grande prova di squadra. Al quinto inning altri due punti e 11-0 che si protrae fino al settimo gioco quando si decreta la chiusura anticipata per manifesta superiorità. Ottima prova del partente Mesa, che vince il confronto con De La Rosa, così come è andato bene il rilievo Colon Ventura, al settimo inning.
Buona prova di tutta la squadra in entrambe le gare, con grandissimi segnali di crescita. In classifica Foggia risale al quinto posto a pari merito con Viterbo, prossimo avversario, nuovamente in casa.
Unica nota stonata, in una giornata particolarmente importante per il campionato, le mancanze della struttura di Via Gramsci e l’assenza delle istituzioni locali. La caldaia non a posto, con acqua fredda nelle docce, e la mancanza di terra rossa per il campo, non sono proprio consone ad un campionato di Serie A. Il terzo campionato consecutivo in Serie A Federale che la squadra foggiana sta affrontando, tra mille difficoltà, meriterebbe maggiore attenzione da parte delle istituzioni locali.

UFFICIO STAMPA BASEBALL E SOFTBALL CLUB FOGGIA