Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 170 visitatori e nessun utente online

foggiaazioneFinale d'andata valevole per la promozione in Serie B, si affrontano la miglior difesa contro il miglior attacco.
Parte malissimo il Foggia, che già al 5° minuto è sotto. Rilancio della difesa, ribatte un centrocampista del Pisa, Loiacono non aggancia la sfera e ne approfitta Mannini, che riesce a battere Narciso con un pallonetto.
Al 10°, i toscani raddoppiano. Cani conclude a rete, senza nessuna aspettativa, Narciso compie una strana deviazione e la palla finisce direttamente sui piedi di Verela che insacca a porta vuota.
Il Foggia è partito con il freno a mano tirato e a regalato, senza scendere in campo, i primi 20 minuti di gara. 
Al 22esimo, arriva la rete del Foggia, Sarno vede l'inserimento di Chiricò e lo pesca perfettamente in area, che con un tocco al volo batte il portiere locale.
Al 40esimo, il Foggia pareggia. Riverola crossa nel mezzo, Iemmello di testa insacca Bindi, che non è impeccabile.
Finisce qui il primo tempo.
Ripresa. Il secondo tempo offre molte meno occasioni del primo. 
Al 67esimo, grossa occasione per Iemmello, che ruba la palla all'ex Lisuzzo, da solo con il portiere da posizione defilata si fa respingere la conclusione. 
Capovolgimento di fronte e al 70esimo, il Pisa segna. Ancora un errore della difesa foggiana e Cani fa 3 a 2, con una conclusione dal limite. 
All'80esimo, Mannini viene steso da Narciso, rigore. Dagli undici metri batte lo stesso giocatore che realizza il 4 a 2.  
Finisce qui la gara di andata. Il Foggia si giocherà la promozione domenica prossima allo Zaccheria.