Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 331 visitatori e nessun utente online

tagliandoassicurazioneEcco la novità in arrivo per i furbetti dell'assicurazione. La tecnologia in aiuto delle companie assicuratrici, ecco il rivoluzionario chip antitruffa che si metterà sul parabrezza e che andrà a sostituire il tagliando dell'assicurazione entro ottobre del 2015. Se da un lato vi dovranno essere meno truffe, si spera che le stesse companie abbassino i prezzi delle polizze, visto che da anni le tali truffe, specie al Sud Italia, sono cause di rincari inaccettati da chi si comporta bene.

Con ogni probabilità tale chip sarà simile alle placche antitaccheggio dei supermercati, con un microchip a radiofrequenza, che verrà poi letto da lettori appositi, che verranno dati in dotazione alle forze di polizia e controllo stradale.
Ma non solo. Sarà visibile anche da autovelox, videocamere per il controllo delle zone a traffico limitato, o dai tutor sulle autostrade. Il chip è collegato ad una banca dati dove le forze dell'ordine potranno controllare con i numeri di targa se tale mezzo è assicurato o meno.

I dati dell'ACI, in base ai mezzi che viaggiano senza tagliando assicurativo sono allarmanti, sarebbero circa 4 milioni i mezzi che non sono copertoi da regolare poliza assicurativa. Ovvero circa l'8% delle auto in circolazione. I dati, presentati in apertura della 67a Conferenza del Traffico e della Circolazione organizzata da ACI a Roma, sono solo stati fatti in base ad un rilevamento parziale. Controlli fatti su una base di mezzi tra ciclomotori ed autovetture fermate dalle forze dell'ordine che non erano in possesso di un tagliando assicurativo.

tagliando