Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

Dalla prima apparizione letteraria, per cui dobbiamo ringraziare John Polidori con il suo racconto “The Vampyre” del 1819, l’archetipo mostruoso del non morto succhiasangue ha terrorizzato e affascinato generazioni di appassionati in tutto il mondo.

michal ico FpxxfLZnCSM unsplashStoker l’ha reso immortale creandone il più famoso esemplare, Dracula, ma solo restando tra le pagine scritte possiamo trovare altri numerosi esempi, come il crudelissimo Lestat di “Intervista col vampiro”, di Anne Rice, padre vampiresco e contraltare morboso del sensibile e pentito Louis, fino al celeberrimo libro” Le notti di Salem” del maestro dell’horror contemporaneo Stephen King.

Oltre alle tante trasposizioni cinematografiche che costruiscono un genere a sé, di cui quelle sul solo Dracula, tra film per le sale e film per la tv, sono oltre un centinaio, anche nel mondo dei fumetti l’amore per l’immortale più chic mai creato non conosce confini. Dracula e ancora Dracula, dunque, come nella versione di Crepax o nelle innumerevoli della Marvel, ma senza dimenticare tutti gli altri, da Morbius, a Vampirella, con il suo iconico substrato erotico, a Lady Death. In casa Bonelli, l’indagatore dell’incubo Dylan Dog ha avuto spesso a che fare con canini appuntiti e morsi sul collo e poi, naturalmente, c’è la serie dedicata Dampyr, nata una ventina di anni fa.

Il genere vampiresco non accenna a perdere il suo smalto anche grazie al continuo rinnovarsi dell’offerta che coinvolge, come abbiamo visto, diversissimi prodotti di intrattenimento. Tra questi un posto speciale se lo sono ritagliato i giochi slot, maestri nell’individuare temi e contenuti popolari. Tra le tantissime slot machine dedicate, una delle più classiche è senza dubbio Night Vampire, che gioca sapientemente con gli elementi tradizionali, dall’aglio a una bellissima sposa cadavere, come del resto fa anche un’altra slot famosissima, Vampire Desire, con i suoi pipistrelli, castelli e rose rosse.

Ma come per libri, cinema e fumetti, in cui il conte Dracula non perde un grammo di smalto nonostante i suoi 150 anni, anche nel mondo dei giochi online non poteva mancare un’avventura tutta dedicata a lui: la slot Dracula, di Netent, una miscela perfettamente dosata di tutto ciò che abbiamo amato e che non pensiamo proprio di smettere di amare nel vampiro più famoso del mondo. La slot è composta da 4 linee con 5 simboli ognuna, quindi 20 simboli in totale, 40 linee di pagamento e 40 centesimi di puntata minima, e grazie alla sua atmosfera elegante e tenebrosa è già un classico del suo genere.