Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 197 visitatori e nessun utente online

foggiaazioneLa prima di tre gare che possono portare il Foggia in Serie B, hai satanelli manca un solo punto per la matematica. La trasferta di Fondi potrebbe regalare la promozione.
All'11esimo, il Foggia rischia grosso. Gambino a tu per tu con Guarna, calcia debolmente ed il numero 1 foggiano salva il risultato.
Al 19esimo, Coletti calcia, il tiro è deviato da Baiocco sulla traversa.
Al 31esimo, angolo di Chiricò, sfera nella mischia dove un giocatore mette sul fondo di testa.
Al 43esimo, arriva la rete del Foggia. Sainz-Maza recupera palla e serve Gerbo, che appoggia a Chiricò, il quale crossa per lo spagnolo che, dopo lo stop di petto con un sinistro in diagonale, batte Baiocco.
Il primo tempo finisce qui.
Ripresa.
Nella ripresa fino al 70esimo ci sono poche emozioni, forse si è già con la testa ai festeggiamenti.
Al 72esimo, il Foggia raddoppia. Sarno, appena entrato, serve Rubin che crossa al centro per Mazzeo che batte ancora Baiocco.
Al 75esimo, i padroni di casa accorciano. Gambino di testa batte Guarna su cross dalla sinistra di Calderini.
All'83esimo, l'arbitro decreta un calcio di rigore per il Fondi, Coletti atterra Calderini. Dal dischetto va Albadoro che spiazza Guarna.
La gara finisce qui il Foggia ritorna in Serie B.