Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 386 visitatori e nessun utente online

CONOSCIAMO L’ARTEMISIUM. UNA FOGGIANA IN CAMPANIA.

La squadra di Sant’Agata, che gioca ad Anzano di Puglia, vuole stupire tutti cercando il colpaccio in Campania.

AAA colpaccio cercasi, o quantomeno “tentar non nuoce”.

Quarto posto a pari punti con il Villanova a quattro punti dalla vetta occupata dal Prata Principato Ultra.

L’Artemisium vola nel campionato di Seconda Categoria campana, portando in alto i colori della provincia di Foggia fuori dalle mura regionali.

In piena posizione playoff i ragazzi del duo Palatella-Sciarappa stanno disputando un ottimo campionato di Seconda Categoria e per il momento sono in piena zona playoff. Se il campionato finisse oggi sarebbero del tutto all’interno degli obiettivi di inizio stagione.

Ma la squadra arancio-granata vuole lasciare il segno in questo campionato e vuole andare oltre ogni aspettativa. Per questo motivo si sta già muovendo sul mercato per rinforzare la squadra.

Sono in arrivo, infatti, una punta e un terzino sinistro. I nomi non sono ancora certi ma si sta lavorando per migliorare la rosa della squadra. I due nuovi innesti si andrebbero ad aggiungere a Giuseppe Arminio e Claudio Cornacchia, difensore centrale il primo e centrocampista il secondo, entrambi di Foggia. Quest’ultimo, peraltro, è un ex calciatore dell’altra squadra di Sant’Agata di Puglia.

Con un organico più completo con ulteriori elementi di qualità, l’Artemisium vuole provare a vincere il campionato, o almeno i dirigenti sognano di inserirsi nella lotta per la promozione dirette, cosa che dovrebbe consentire ai ragazzi di Palatella di assicurarsi facilmente la partecipazione agli spareggi, dovesse fallire il primo posto.

Con tredici squadre nel torneo, e con il turno di riposo obbligatorio per tutte le compagini presenti, la squadra anzano-santagatese deve scontare il proprio giorno senza calcio, così come la capolista. Questa cosa non preoccupa i dirigenti, pronti a dare un nuovo, ulteriore, contributo per la causa arancio-granata.

La squadra, al momento, sta dando grandi soddisfazioni e vale la pena sforzarsi ancora di più per un obiettivo maggiore.

Grande soddisfazione, in casa Artemisium, anche per il capocannoniere del torneo che fa capo proprio alla formazione foggiana. Si tratta di Antonio Barbetta, esterno destro, autore di sette reti fino a questo punto del campionato. Ma c’è anche Valentino Danza, fermo a tre reti, capace di arrivare a quota venti gol nella passata stagione.

Alcuni tifosi al seguito, di una città e dell’altra, e la grande passione dei dirigenti che sono presenti anche nelle trasferte.

Infine una nota sulla locazione della squadra. La società è di Sant’Agata di Puglia, ultimamente, per problemi al campo sta giocando al campo “Nicola Caruso” di Anzano di Puglia, ormai divenuta una seconda cittadina di appartenenza. Molto probabilmente, a marzo, la squadra tornerà a giocare a Sant’Agata, al campo di San Carlo.

 

Fabio Lattuchella