Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 207 visitatori e nessun utente online

tennis tavoloL’associazione sportiva tennis Tavolo FOGGIA “L. SIANI” entra in grande stile nel tessuto sociale della città di Foggia Sono in corso una serie di lodevoli iniziative intraprese dall’ASD Tennis Tavolo Foggia “L. Siani” proprio nel momento più difficile a causa della chiusura temporanea dell’impianto sportivo del CdL in Scienze motorie dell’Università di foggia che ospita l’associazione.
Lo sport è passione e cosi, riferisce il presidente dell’asd Pino DUTTI, se pur costretti a migrare in provincia per gli allenamenti, con grande caparbietà da parte dell’intero gruppo sono state firmate due Convenzioni che premiano la fiducia delle istituzioni verso la nostra associazione.
E così da pochi giorni oltre a vantare la partecipazione ai campionati regionale indetti dalla Federazione FITET serie D1 e serie D2 di ben quattro squadre e ad aver iscritto per la prima volta nella storia della città di Foggia una squadra femminile, abbiamo siglato la nostra collaborazione con l’Università di Foggia per promuovere lo sport agli studenti disabili dell’ateneo che saranno seguiti ed affiancati dai nostri tecnici, laureati e specializzandi in scienze motorie e da atleti con disabilità iscritti alla nostra asd.
Inoltre Fra pochi giorni e precisamente l’11 febbraio 2016 saremo sponsor della scuola secondaria di 1° grado dell’I.C. “ Da feltre – Zingarelli” che avvierà il progetto di “psicomotricità a classi aperte”.
Tale progetto, elaborato da alcuni docenti della scuola, laureati in scienze motorie, e iscritti alla nostra associazione tennis tavolo Foggia L.Siani, si propone di arricchire e consolidare le esperienze di attività motorie e sportive degli alunni, contribuendo allo sviluppo e alla promozione della persona per la conquista di sempre più ampi gradi di libertà espressiva.
La nostra associazione oltre ad aver fornito tutta l’attrezzatura per la realizzazione del suddetto progetto ( tavoli, racchette, palline, ecc.), metterà a disposizione la propria competenza con istruttori federali che interverranno durante le lezioni per supervisionare il lavoro svolto.
Si effettueranno tornei tra classi nell’ambito della scuola di secondaria di 1° grado e, successivamente tra alcuni istituti della città.
Gli alunni più motivati e predisposti verso la disciplina olimpica del tennis tavolo potranno partecipare anche a tornei federali. Tale iniziativa sarà gratuita per tutti i ragazzi.
L’iniziativa è stata condivisa con grande entusiasmo dal Collegio dei Docenti e dalla dirigente Scolastica, prof.ssa Mirella COLI. Inoltre, la D.S., con grande lungimiranza e spirito innovativo,all’interno della scuola secondaria di 1° grado per il prossimo anno scolastico ha istituito vari corsi con indirizzi specifici.
Si formeranno corsi per il trilinguismo, musicali e tecnologico – multimediale sportivo, tali da migliorare l’offerta formativa proposta dall’Istituto Comprensivo.
L’I.C.- “ da Feltre – Zingarelli” di Foggia, a partire dall’anno scolastico 2016/2017, sarà la prima scuola media a Foggia con due sezioni a indirizzo sportivo, con l’obiettivo di integrare in un unico piano di studi, sia l’offerta culturale tipica della scuola secondaria di primo grado, che la pratica sportiva.
Grazie ai protocolli di collaborazione attivati dalla scuola con l’università di Foggia, Facoltà di Medicina e chirurgia – corso di Laurea in scienze motorie – corso di laurea magistrale in scienza dello sport e con il Dipartimento di scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente, saranno sviluppati particolari itinerari didattici legati allo studio dell’anatomia e della fisiologia del corpo umano, all’educazione alla salute generale e all’educazione alimentare, al consumo consapevole e ai specifici percorsi di approfondimento predisciplinare connessi alle proposte sportive.
Siamo veramente entusiasti di questa iniziativa e faremo di tutto affinchè da questa sinergia riassumibile nell’equazione cultura tipica – pratica sportiva ovvero istituzioni - associazioni sportive possano, possano, come auspica la Dirigente scolastica prof.ssa Mirella COLI, aumentare le motivazioni degli alunni affinchè la scuola dell’obbligo diventi fucina di idee, ingegni e personalità.