Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 250 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

disperata 2
Esperti da tutta Italia per il convegno del 1° dicembre organizzato da Symposium
Condotte devianti, le strategie preventive di intervento per aiutare genitori e figli
La presenza di Forum Lex, Ordine degli Avvocati di Foggia e Camera Minorile di Capitanata

SAN GIOVANNI ROTONDO Il drammatico fenomeno delle baby gang, il doppio risvolto del disagio di bambini e adolescenti che diventano vittime della violenza o carnefici, l’estrema difficoltà della nostra società nell’affrontare quella che è diventata, a tutti gli effetti, un’allarmante emergenza sociale. Sono questi alcuni dei temi al centro del convegno intitolato “Genitori e Figli. Disagio minorile e condotta deviante: strategie preventive di intervento”. L’incontro, che si terrà venerdì 1 dicembre 2023 a partire dalle ore 18 nell’Auditorium della Parrocchia della Trasfigurazione del Signore, in via Ligabue a San Giovanni Rotondo, è organizzato dall’Associazione Culturale Symposium con la partecipazione di Forum Lex, Ordine degli Avvocati di Foggia e Camera Minorile di Capitanata.
Sul tema, interverranno esperti da tutta Italia: la dott.ssa Giuseppina Seppini, Criminologa e Analista Forense; la dott.ssa Lolita Tinelli, Psicologa Criminologa, la dott.ssa Iolanda Ippolito, Criminologa investigativa e l’avvocato Elvio Benvenuto, consigliere della Camera Minorile di Capitanata. Il convegno sarà aperto dai saluti indirizzati ai partecipanti da: avv. Gianluca Ursitti, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Foggia; avv. Anna Lucia Celentano, presidente della Camera Minorile di Capitanata; avv. Floriana Natale, presidente di Symposium; Davide Longo, parroco della parrocchia Trasfigurazione del Signore; prof. Francesco Pio Maria D’Amore, dirigente Istituto Comprensivo Dante-Galiani. Sarà Nicola Morcavallo, giornalista di Padre Pio Tv, a moderare l’incontro.
“Sarà un momento molto importante di riflessione e confronto sul disagio sempre più presente tra i ragazzi e i giovani che spesso genera condotte devianti, con conseguenti grandi difficoltà nelle loro famiglie e nei contesti sociali da essi frequentati”, annuncia l’avv. Floriana Natale,
L’evento vede la collaborazione della Camera Minorile di capitanata, di cui l’avv. Floriana Natale, presidente dell’Associazione Symposium, è membro del Direttivo. “Il nostro intento è quello di focalizzare l’attenzione su un fenomeno ormai diventato preoccupante. I relatori affronteranno il problema con professionalità, fornendo importantissimi strumenti a coloro che, a vario titolo, si interfacciano con i giovani e che fanno parte del loro percorso di crescita. Vogliamo fornire strumenti concreti e operativi, lanciando un messaggio di ottimismo sulla reale possibilità di intervenire, fornendo un valido aiuto ai ragazzi. Sono molto soddisfatta che il Symposium sia riuscito a organizzare un convegno di tale portata: un evento di spessore sociale e culturale, importante opportunità per la nostra cittadina e per quanti vorranno partecipare”, conclude Floriana Natale. L’evento è stato accreditato dal consiglio dell’Ordine degli avvocati di Foggia.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

orsara
Offrirà servizi di informazione, orientamento e consulenza in merito agli istituti di protezione giuridica

ORSARA DI PUGLIA Il Comune di Orsara di Puglia attiverà un Ufficio di prossimità. Il relativo progetto presentato dall’Amministrazione comunale orsarese, infatti, è stato approvato e finanziato dalla Regione Puglia. L’Ufficio di prossimità opererà per offrire una “Giustizia” più vicina al cittadino, in particolare alle fasce più fragili della popolazione, ampliando la rete dei servizi giudiziari attraverso un punto di accesso facilitato agli uffici giudiziari. L’obiettivo è quello di semplificare e velocizzare l’accesso alla tutela dei diritti della persona, grazie al supporto delle tecnologie informatiche.
I SERVIZI. L’Ufficio di prossimità offrirà, dunque, una serie di servizi al cittadino: servizi di informazione, orientamento e consulenza in merito agli istituti di protezione giuridica, anche tramite il supporto qualificato degli ordini professionali; distribuzione della modulistica in uso presso gli uffici giudiziari di riferimento; supporto alla predisposizione degli atti che le parti e gli ausiliari del giudice possono redigere anche senza l’assistenza di un legale; invio e/o ricezione di atti giudiziari per via telematica. L’iniziativa nasce per volontà del Ministero della Giustizia che, in questo modo, intende costituire una rete nazionale di uffici di prossimità nell’ambito delle azioni finanziate dal PON “Governance e capacità istituzionale” 2014- 2020.
FATTORE DI SVILUPPO. Il corretto ed efficiente funzionamento dei servizi al cittadino resi da tutta la Pubblica Amministrazione costituisce un fattore di sviluppo economico e sociale, nonché un indicatore del grado di avanzamento democratico della comunità, nella misura in cui ciò garantisce tutela dei diritti dei cittadini, benessere e opportunità economiche a tutto il sistema.
La Commissione Europea ha più volte raccomandato all’Italia l’efficientamento del sistema giudiziario quale fattore di competitività per l’intero paese. La Regione, dunque, nel promuovere lo sviluppo economico, sociale e civile della propria comunità, ha interesse a favorire il miglior funzionamento dell’attività giurisdizionale in Puglia, sostenendo quelle progettualità che si caratterizzano per innovazione dei modelli organizzativi, riproducibilità, sostenibilità e trasferibilità degli stessi, nonché prossimità ai cittadini e ai territori.
Il PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020 prevede negli assi 1, 2 e 3 la realizzazione di azioni rivolte alla pubblica amministrazione che mirano alla modernizzazione, trasparenza, semplificazione, digitalizzazione, nonché al rafforzamento della governance multilivello nei programmi di investimento pubblico e nell’Asse 4 la realizzazione di azioni di assistenza tecnica volte ad assicurare l’attuazione ottimale del PON e dell’Accordo di Partenariato.

Orsarainforma, servizio del Comune di Orsara di Puglia 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

olioolivaextravergine
Qualità e quantità per l’oro verde della Daunia, dal 16 al 19 novembre educational nei frantoi
Cusmai: “Quadro diversificato tra difficoltà e crescita, sempre più decisivi i giovani e le donne”

FOGGIA A che punto è la campagna olivicolo-olearia in provincia di Foggia e quali sono i risultati qualitativi e quantitativi previsti? A queste e ad altre domande, dal 16 al 19 novembre 2023, risponderanno alcune delle aziende olearie più importanti della Capitanata. Lo faranno ospitando buyer, giornalisti e influencer per il secondo educational tour – dopo quello andato in scena a ottobre – previsto nell’ambito di “Un Giro d’Olio”, il tour organizzato da Apo Foggia (Associazione Provinciale degli Olivicoltori di Foggia). Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle cultivar di olive coltivate con metodo di produzione biologico. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022, Misura 3 - Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari, sottomisura 3.2 “Sostegno alle attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”.
“Gli ospiti”, annuncia Guido Cusmai, presidente di Apo Foggia, “avranno modo di osservare dall’interno la fase forse più importante della campagna olivicolo-olearia. Quest’anno i risultati attesi sono abbastanza positivi sia per la qualità che la quantità dell’olio extravergine d’oliva che prenderà vita dalla molitura delle nostre olive migliori e più diffuse: ogliarola garganica, coratina e peranzana”.
Sotto i riflettori, inoltre, il lavoro e il ruolo dell’Associazione Provinciale degli Olivicoltori di Foggia, punto di riferimento per oltre 2mila associati nei 61 comuni della Daunia, con una concentrazione di rilievo soprattutto nell’Alto e nel Basso Tavoliere e sul Gargano.
“Siamo presenti su tutto il territorio della Daunia”, spiega Cusmai, “e stiamo crescendo. Apo è una realtà che agisce in un contesto molto ampio. Il nostro lavoro comincia dall’assistenza alle aziende olivicole a iniziare dal campo, con la messa a disposizione dei nostri associati non solo di una consulenza agronomica completa, ma anche di strumenti e macchinari per la raccolta e la trasformazione. L’obiettivo è quello di aumentare la redditività del settore, incrementando il valore aggiunto destinato ai produttori, favorendo l’innovazione delle imprese e l’internazionalizzazione dei loro mercati di riferimento. Lavoriamo moltissimo sulla qualità, perché questo è un parametro di partenza su cui si può costruire il benessere di ogni tipologia d’azienda, anche quelle di piccole o medie dimensioni. In una provincia così vasta come la nostra, le situazioni delle diverse realtà olivicolo-olearie sono estremamente diversificate, ma la tendenza che stiamo cercando di confermare e di consolidare, in questi anni, è quella di un rinnovamento tecnologico e un ricambio generazione importante all’interno delle aziende. I problemi ci sono, non è tutto rosa e fiori, ma allo stesso tempo i giovani, e in misura sempre crescente le donne, stanno implementando nelle aziende un innalzamento di moderne competenze e un più alto tasso di innovazione. Vanno sostenuti, incoraggiati e accompagnati in un percorso che significa crescita per tutto il settore”, conclude Guido Cusmai.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

campo
Campo: “È la prima fondazione regionale attivata in provincia di Foggia e la prima in Puglia per la valorizzazione del retaggio di Federico II di Svevia”
Dichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

L’istituzione della Fondazione “Secondo Federico” è legge della Regione Puglia. Il Consiglio regionale ha votato oggi all’unanimità, con anche la presenza del presidente Emiliano e dell’intera Giunta regionale.
Sarà la prima fondazione regionale ad essere istituita in provincia di Foggia e la prima in tutta la Puglia ad occuparsi della valorizzazione e la promozione del retaggio pugliese del Puer Apuliae.
Giungere a questo risultato è stato impegnativo ed esaltante allo stesso tempo. Prima di arrivare alla mia proposta di legge, inclusa nella legge di bilancio per il 2023, ci sono voluti due anni di confronti, scambi di idee, condivisioni di futuro con tante e tanti amministratori regionali e locali, donne e uomini di cultura, imprenditori ed esperti della gestione di beni culturali e della comunicazione.
La volontà che ci ha accomunati è quella di far emergere e valorizzare un incommensurabile patrimonio composto da siti archeologici e beni culturali, preziosi documenti e sparse testimonianze che compongono il fantasmagorico mosaico degli interessi e delle suggestioni provocati dalla presenza in provincia di Foggia di Federico II di Svevia.
Per rendere operativa la volontà unanime espressa oggi dal Consiglio regionale, la Giunta dovrà approvare lo statuto della fondazione, il cui contenuto è già essenzialmente esplicitato nella legge, e procedere alla costituzione vera e propria della Fondazione “Secondo Federico”.
Ancora una volta, è giusto e doveroso ringraziare i colleghi consiglieri della provincia di Foggia che hanno condiviso con me questo percorso e quanti, dentro e fuori il Consiglio regionale, hanno contribuito a raggiungere questo prezioso risultato.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

centroraccoltaSAN GIOVANNI ROTONDO, RIAPERTO E FUNZIONANTE IL NUOVO CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA RIFIUTI
Ha riaperto ed è già operativo da ormai diverse settimane il Centro Comunale di Raccolta Rifiuti (CCR) di San Giovanni Rotondo ubicato appena fuori il centro abitato in Contrada “Salerno”, meglio conosciuto come “Pontone Longo”. Lo comunica l’Assessore all’Ambiente dello stesso comune Matteo MASCIALE.
L’impianto, che riversava in condizioni disastrose, è stato praticamente rimesso a nuovo e reso ancor più funzionale grazie a degli interventi mirati che hanno riguardato innanzitutto la pavimentazione e altresì il riposizionamento delle malfunzionanti vasche per la raccolta del percolato situate addirittura all’esterno dello stesso CCR.
Per i sangiovannesi è già possibile quindi conferire diverse tipologie di rifiuti dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00, domenica e festivi esclusi.
«Dopo svariati sopralluoghi durante lo scorso inverno ho potuto constatare personalmente lo stato pietoso in cui versava il CCR – spiega Masciale – e così dopo aver ottenuto tutti i permessi necessari dalla Provincia, insieme all’assessorato, agli uffici e all’Amministrazione Comunale ci siamo messi al lavoro per riconsegnare quanto prima l’impianto alla città. Un ringraziamento particolare anche alla “TEKRA”, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti e soprattutto ai cittadini che hanno saputo con pazienza attendere il restyling della struttura tornata finalmente e completamente a loro disposizione – conclude soddisfatto l’Assessore all’Ambiente».
VIDEO https://fb.watch/ojgjJLV7Sa/
 FOTOGALLERY  https://www.facebook.com/matteoassessoresgr/posts/pfbid0amPh8bjEcs7LHZfSyqfbrxQvrWECuoogWqi6N7cocEYk7KGy9ztTC1NiZgkchKrBl

Matteo MASCIALE
Assessore all'Ambiente
Comune di San Giovanni Rotondo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)