Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 604 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vigili urbaniContrasto all’abusivismo commerciale e occupazione abusiva di suolo pubblico: elevata sanzione di 5 mila euro.

Il Comandante della Polizia Locale, Magg. Ciro Sacco ha diffuso la seguente nota.
In data 19 febbraio 2021, nell’ambito delle attività di contrasto all’abusivismo commerciale su area pubblica, la Polizia Locale di San Severo ha eseguito degli interventi finalizzati al controllo di ambulanti abusivi, che occupano, senza autorizzazione, il suolo pubblico con attrezzature e mezzi destinati alla vendita di ortaggi, frutta e verdura.
Le attività eseguite hanno consentito di accertare la presenza di un banco vendita in una zona centrale senza autorizzazione che occupava abusivamente del suolo pubblico per circa 20 mq creando anche intralcio alla viabilità veicolare e pedonale.
A tal riguardo si è proceduto a sanzionare il venditore con una sanzione di €5.000,00 e a liberare il suolo pubblico occupato in modo abusivo. Nelle operazioni sono stati sanzionati altri venditori per occupazione di suolo pubblico senza autorizzazione.
Gli Agenti della Polizia Locale sono intervenuti in quanto la vendita su area pubblica effettuata senza autorizzazione e in modo abusivo, oltre ad essere un illecito in violazione alle norme del commercio, rappresenta anche un’attività di concorrenza sleale nei confronti delle attività commerciali di frutta e verdura regolarmente iscritte.
Per tale ragione, nei prossimi giorni, seguiranno altri interventi per regolarizzare il fenomeno delle occupazioni abusive di suolo pubblico.
IL COMANDANTE – Magg. Ciro Sacco.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaNELLE MANI DI CHI FINIRÀ L’INGENTE PATRIMONIO BOSCHIVO DEL COMUNE DI MONTE?
Il Consiglio Comunale, nella seduta del 10 febbraio 2021, con decisione assunta all’unanimità dei Consiglieri presenti alla seduta, ha deliberato di aderire alla costituenda “Associazione Forestale del Gargano” per la gestione dei boschi. Si tratta di una Associazione costituita da proprietari pubblici e da proprietari privati.
La costituenda Associazione parteciperà a un bando pubblico regionale, la cui scadenza è stata fissata al 13 febbraio 2021.
In caso di finanziamento, alla suddetta Associazione saranno conferiti in gestione e a titolo gratuito (!!!) i terreni di proprietà comunale. In poche parole, con questa decisione il Consiglio Comunale dà gratuitamente in gestione la quasi totalità della sua ingente proprietà a una Associazione della cui identità non si sa nulla. Insomma, il Comune viene privato della gestione di una sua importante risorsa senza alcuna contropartita finanziaria.
Chi sono i promotori di questa Associazione? Quali sono gli altri Comuni che ne faranno parte? Chi sono i proprietari privati che ne faranno parte?
In presenza di quale entità di finanziamento saranno conferiti in gestione i terreni comunali? A tale riguardo nella Deliberazione Consiliare non c’è alcuna informazione.
Purtroppo, anche in questo caso FORZA ITALIA e il movimento VERSO IL FUTURO sono costretti a prendere atto che nel nostro Comune anche il principio della trasparenza è morto come il principio della legalità!

Forza Italia Verso il Futuro Monte Sant’Angelo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroRIGENERAZIONE URBANA. AGGIUDICATO L’APPALTO PER IL PARCO RITROVATO. VENERDI’ 12 FEBBRAIO SCADE GARA PER L’EX AREA MERCATALE SEMPRE DI VIA ALESSANDRINI.


Proseguono senza sosta le attività di affidamento dei lavori del programma della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile “Rigeneriamo il Mosaico”, che prevede la realizzazione di otto opere pubbliche ubicate in quattro ambiti cittadini (il centro storico, la Villa comunale, il Rione San Bernardino, il Rione Luisa Fantasia).
Il Sindaco Francesco Miglio, il Vice Sindaco Salvatore Margiotta e l’Assessore ai LL.PP. Luigi Montorio informano che è ormai imminente la sottoscrizione del contratto d’appalto ed il relativo avvio dei lavori per gli interventi di riqualificazione della Villa Comunale e del Rione San Bernardino. Quanto al Rione Luisa Fantasia, è stato aggiudicato l’appalto per la realizzazione del PARCO RITROVATO di Via Alessandrini, mentre venerdì 12 febbraio è il termine ultimo per la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di riqualificazione dell’ex mercato rionale di Via Alessandrini, dove sarà realizzata una OFFICINA DI QUARTIERE. Infine, sarà presto pubblicata la gara di appalto per l’intervento di realizzazione della GALLERIA DEI CELESTINI che prevedrà la realizzazione di una galleria urbana in grado di collegare Largo San Severino a Via Dei Quaranta. Nello stesso intervento è prevista la riqualificazione di parte del piano terra di Palazzo Celestini – Residenza Municipale.
Questi interventi sono parte integrante della SISUS “Rigeneriamo il Mosaico”, che è stata definita con il coinvolgimento del Laboratorio di Progettazione permanente “Mosaico di San Severo”, a cui hanno preso parte numerosi professionisti della città, e con un’ampia e continuativa partecipazione attiva delle associazioni e delle istituzioni scolastiche cittadine, attraverso il fondamentale contributo di coordinamento e di facilitazione della Consulta delle Associazioni; si è trattato di un’azione che ha richiesto uno sforzo notevole per il coordinamento delle diverse attività, ma che nel contempo ha consentito alla Città di San Severo di risultare settima nella graduatoria regionale su oltre 130 candidature ed il finanziamento di opere per complessivi 5.300.000 di euro. I contatti con le Associazioni riprenderanno per la successiva fase di gestione delle OFFICINE DI QUARTIERE.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vicoMeritorio il lavoro del gruppo di Protezione Civile, impegno e risultati encomiabili”

VICO DEL GARGANO “L’operato dei responsabili e dei volontari delle Giacche Verdi Gruppo Gargano non solo è stato sempre improntato alla piena e totale legittimità e legalità, ma è stato ed è ogni volta conforme alle autorizzazioni necessarie a svolgere un lavoro prezioso e fondamentale in tema di Protezione Civile, sicurezza e tutela del territorio. L’intervento di bonifica compiuto dai volontari delle Giacche Verdi domenica 7 febbraio, nell’area della Pineta Marzini in contrada Calenella, rientra pienamente nell’opera meritoria svolta dal gruppo, in totale accordo con il Comune di Vico del Gargano e nel pieno rispetto di regole e prerogative. Grazie al loro intervento, l’area in questione è stata ripulita da oltre 20 quintali di rifiuti”. E’ il sindaco di Vico del Gargano, Michele Sementino, a intervenire su una questione oggetto di alcuni commenti sui social. “La polemica, se costruttiva e basata su elementi non fuorvianti, arricchisce il dibattito pubblico e crea un utile confronto”, ha aggiunto Sementino. “Le polemiche distruttive, però, non creano nulla di buono. Per questo oggi voglio ringraziare pubblicamente le Giacche Verdi per un impegno che, da ormai molti anni, si è dimostrato essenziale per la nostra Comunità. Le Giacche Verdi sono un gruppo certificato e riconosciuto nel sistema della Protezione Civile sia dal Comune che dalla Regione Puglia, oltre che dalle forze dell’ordine. Il loro lavoro per la piena efficienza del COC, il Centro Operativo Comunale, ci ha permesso e continua a permetterci di intervenire su una lunga serie di attività da cui dipende la sicurezza dei cittadini e del territorio: antincendio, Protezione civile, emergenza neve, intervento di controllo e monitoraggio del territorio per contrastare fenomeni di illegalità ambientale e abbandono dei rifiuti. Un’opera meritoria, bisogna rimarcarlo, anche per quanto attiene al lavoro dei volontari nell’affrontare l’emergenza Covid-19 con una lunga serie di interventi in favore della popolazione: distribuzione di viveri, farmaci, mascherine, impegno nel servizio drive-trought”. Le Giacche Verdi Gruppo Gargano operano sul territorio da oltre 20 anni. Sono 35 le donne e gli uomini che ne fanno parte. Oltre alle attività di Protezione Civile, responsabili e volontari sono spesso impegnati, in accordo con gli istituti scolastici, in iniziative di sensibilizzazione riguardo a temi importanti come la tutela e la sostenibilità ambientale, la sicurezza e la prevenzione dei rischi connessi a incendi, terremoti, calamità naturali.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaSERVIZIO NETTEZZA URBANA: UNA LUNGA CATENA DI EPISODI INCENDIARI
Tre mezzi del servizio di raccolta e di smaltimento dei rifiuti urbani sono stati incendiati alle prime luci dell’alba di oggi.
Si tratta del sesto attentato incendiario degli ultimi quattro anni (2017-2020)!
Verso il Futuro e Forza Italia esprimono la più ferma condanna di queste azioni delinquenziali, che danneggiano pesantemente l’immagine della nostra Città.
Quest’ultimo gravissimo episodio induce a fare un’amarissima riflessione. Si tratta di un attacco intimidatorio o ritorsivo non solo nei confronti della Tecneco, ora gestita da Commissari, ma anche contro il Comune e la Giunta Municipale per due ragioni:
• i tre mezzi incendiati sono ormai di proprietà del Comune, essendo scaduto al 27 settembre 2020 il loro ammortamento;
• ogni decisione di assunzione o licenziamento, precedente alla gestione commissariale del servizio in questione, assunta dalla Tecneco sicuramente non è stata presa tenendo all’oscuro l’Amministrazione Comunale in carica.
Il quadro intimidatorio di questi ultimi quattro anni è così ampio e articolato che richiede il massimo della chiarezza sul piano amministrativo e una efficace azione investigativa delle Forze dell’Ordine, verso le quali nutriamo assoluta fiducia.

Forza Italia e Verso il Futuro  Monte Sant’Angelo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)