Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 276 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

caniGIOVEDÌ 11 GENNAIO A PALAZZO CELESTINI LA CERIMONIA DI ACCOGLIMENTO DEL CANE LUNA, CHE ACCOMPAGNERÀ SERENA TRICARICO, AFFETTA DA EPILESSIA.

Giovedì 11 gennaio 2024, alle ore 17,30, presso la Sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – si terrà la cerimonia di accoglimento a San Severo del cane d’assistenza LUNA, che accompagnerà per i prossimi anni una giovane concittadina affetta da epilessia, SERENA TRICARICO.
A fare gli onori di casa saranno il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Celeste Iacovino, i quali riceveranno Serena Tricarico, i suoi genitori Emilio e Morena, il presidente – addestratore dell’Associazione il Collare d’oro Gianfranco Cancelli. Ci sarà anche la dirigente scolastica del Liceo E. Pestalozzi Filomena Mezzanotte, l’istituto frequentato da Serena.
“E’ un momento atteso da molto, da quando in città venne realizzata una specifica raccolta fondi per sostenere questa importante necessità – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Iacovino -, la nostra Serena ora avrà Luna accanto, un cane di razza Labrador Retriever di mesi 15, che è stato addestrato in maniera specifica per supportarla ed è specializzato come “Cane da Risposta Epilessia e da Supporto Psichiatrico”. Luna sarà affidata a Serena Tricarico affetta da epilessia, attualmente controllata da somministrazione farmacologica e che necessita di tranquillità nell’accettare la sua problematica a superare lo stigma dell’epilessia. L’ausilio del cane, in questo momento, è fondamentale per il superamento di queste barriere, il poter accompagnare in tutti i luoghi Serena la renderà meno ansiosa e più sicura nel poter affrontare una crisi e un post crisi perché la sua amica a quattro zampe e li con lei a darle supporto fisico e anche emotivo”.
“È stato dimostrato – aggiunge il presidente Cancelli - che i cani hanno la possibilità di fornire un aiuto prezioso per le persone affette da epilessia: il loro incredibile fiuto e la loro empatia con i compagni di vita umani, permette a questi animali – dopo un’adeguata formazione - di “prevedere” in anticipo l’insorgenza di una crisi epilettica, consentendo al paziente affetto da questa patologia di agire tempestivamente per contenere gli effetti indesiderati della crisi. Attraverso la formazione di cani specializzati è possibile dare supporto alle persone affette da epilessia permettendo loro di raggiungere un maggior grado di autonomia e indipendenza e di vivere una vita più serena. Il cane offre un supporto a 360 gradi durante l’intera giornata, ovvero al risveglio stimola la persona a occuparsi dell’animale sostituendo momenti sedentari, in momenti di assoluta dinamicità. Durante la giornata, aiuta il suo conduttore ad interagire con persone, incentivando la socializzazione e la comunicazione interpersonale, fino ad arrivare a fine giornata dove nei momenti di relax e riposo sarà a stretto contatto con il suo padrone dando sicurezza e complicità”.

Il Responsabile dell’Ufficio Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesansevero

Il sindaco di San Severo Francesco Miglio, l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Celeste Iacovino e la Giunta comunale comunicano che, in seguito alla modifica avvenuta in data odierna da parte della Giunta Regionale della delibera della Regione Puglia del 29.12.2023, relativa al dimensionamento scolastico, la proposta della giunta comunale adottata con deliberazioni n. 159 e 236 del 2023 è stata parzialmente accolta, atteso il parere negativo dell’Ufficio Scolastico Regionale.
L’Amministrazione comunale di San Severo, infatti, è sempre stata contraria ad ogni ipotesi di smembramento e favorevole ad ipotesi di autoverticalizzazione.
A seguito della pubblicazione della delibera della giunta regionale del 29.12.2023, il Comune di San Severo ha inoltrato ben due note alla regione Puglia, all’assessore regionale all’istruzione Sebastiano Leo e a tutti i rappresentanti degli enti coinvolti evidenziando, da un lato che, in difformità con le linee di indirizzo e con la stessa delibera della giunta regionale Nr. 1136 dell’8.8.2023, era stato previsto lo smembramento dell’istituto scolastico San Benedetto Andrea Pazienza senza aver dato possibilità di confronto e consultazione agli Organi Istituzionali coinvolti, dall’altro che lo smembramento della Scuola secondaria di primo grado Petrarca Padre Pio, sarebbe risultata foriera di pregiudizi soprattutto per gli studenti dell’indirizzo musicale, linguistico, e per gli accreditamenti Cambridge e Erasmus, oltre che per il personale amministrativo e il corpo docente coinvolto.
L’amministrazione comunale ha inoltre confermato di condividere le ipotesi di auto verticalizzazione proposte dalle Scuole “De Amicis – Rodari” e “San Benedetto - Andrea Pazienza”.
La soluzione adottata oggi dalla Regione, mentre da un lato garantisce l’integrità della Scuola San Benedetto Andrea Pazienza e prevede l’autoverticalizzazione della scuola De Amicis, ha proceduto a smembrare la scuola Petrarca Padre Pio, prevedendo l’accorpamento della Petrarca alla scuola San Francesco e della Padre Pio alla scuola San Benedetto Andrea Pazienza, ciò in linea con parere contrario dell’Ufficio Scolastico regionale per la Puglia all’accorpamento della Scuola San Francesco alla “Petrarca Padre Pio” in virtù del principio di prossimità che suggerisce di accorpare plessi scolastici territorialmente vicini.
Si auspica che, come richiesto dal Comune di San Severo, la Regione Puglia chieda all’Ufficio Scolastico regionale di assicurare il mantenimento dell’indirizzo musicale e linguistico, nonché gli accreditamenti “Cambrige International School” ed “Erasmus” per entrambi gli Istituti “Petrarca” e “Beato Padre Pio”, per tutelare la continuità del diritto allo studio degli studenti di entrambi i Plessi e nel contempo per tutelare la relativa dotazione organica.

Il Responsabile dell’Ufficio Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

cerignolaCon determina assunta alla fine dell’anno appena trascorso, la Regione Puglia ha liquidato in favore del Comune di Cerignola la somma di euro 150.000,00 a parziale ristoro del danno provocato dal crollo di Palazzo Carmelo nella parte antistante via Vittorio Veneto. E’ una bella notizia per più motivi. In primo luogo perché dimostra, ancora una volta, l’attenzione di Raffaele Piemontese per Cerignola (la determina dirigenziale rinviene dal Dipartimento Bilancio e fa seguito ad un incontro del Sindaco con il vicegovenatore). L’entità del contributo, inoltre, è stata riconosciuta nel limite massimo consentito dalla legge regionale applicata nello specifico e questo dimostra l’ottimo lavoro istruttorio dei nostri uffici comunali al momento della presentazione della domanda.
Non può infine non rilevarsi, ed è questa la terza ragione di soddisfazione, che gli uffici regionali hanno confermato la necessità dell’intervento, la correttezza degli atti assunti dalla municipalità, la indiscutibile congruenza dei prezzi applicati.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

ospedalefoggia
L’iniziativa di UNICEF Foggia, Camera Minorile di Foggia e Associazione Cultura e Ambiente
Venerdì 5 gennaio 2024, nei reparti di Neuropsichiatria infantile e Chirurgia Pediatrica del Riuniti

FOGGIA Sarà una Befana di dolcezze, sorrisi e carezze quella che, nel pomeriggio di venerdì 5 gennaio 2024, dalle ore 16.30, vivranno i bambini dei reparti di Neuropsichiatria Infantile e Chirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti di Foggia.
I piccoli riceveranno la visita di animatrici, animatori e di una Befana speciale, goffa, giocosa e divertente, che porterà doni e risate.
L’iniziativa è il frutto della collaborazione tra UNICEF Comitato per la provincia di Foggia, Camera Minorile di Capitanata e Associazione Cultura e Ambiente, rappresentati rispettivamente da Maria Emilia De Martinis, Anna Lucia Celentano e Michele Dell’Anno.
“Con la nostra prima iniziativa del 2024”, spiega Maria Emilia De Martinis, presidente UNICEF Comitato per la provincia di Foggia, “proseguiamo nel solco già tracciato nel 2023 e ancora prima, ricominciando dai bambini e da due dei loro diritti più importanti: la salute e il diritto a divertirsi”.
“L’intento”, aggiunge Anna Lucia Celentano, presidente della Camera Minorile di Capitanata, “è quello di aiutare questi bambini ad affrontare la loro condizione di pazienti con una ventata di allegria, risate e dolcezze, ne hanno particolarmente bisogno in questo momento della loro vita”.
Nei reparti, a portare doni e risate saranno Giustina Ruggiero, che vestirà i panni della Befana, e Michele Dell’Anno: “Il regalo lo facciamo anche a noi stessi”, spiega Dell’Anno, “perché vedere divertimento e gioia negli occhi dei bambini è un dono che non ha eguali”.
Ogni anno, nel periodo natalizio, UNICEF Comitato provinciale e Camera Minorile di Capitanata mettono in campo una serie di iniziative per i bambini. Iniziative che, negli ultimi anni, hanno visto la collaborazione di Giustina Ruggiero e Michele Dell’Anno.
Una collaborazione che nasce dall’unità di intenti e dalla condivisione di un obiettivo su tutti, quello di realizzare ovunque e ogni volta che è possibile “la città dei bambini”, capace di aiutare i più piccoli nella difesa dei loro diritti.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

rifiutiLa Regione Puglia ha assegnato al Comune di Cerignola il finanziamento di circa 50.000 per la rimozione dei rifiuti abbandonati nelle aree pubbliche.
Si chiude nel migliore dei modi l’interlocuzione tra gli uffici tecnici dell’Assessorato all'Ambiente, guidato dall'Assessore Michele Lasalvia, e gli uffici regionali che avevano negato il contributo, salvo poi correggere l’errore di valutazione.
Dopo un rapido e accurato riesame, quindi, la Regione ha approvato la richiesta, concedendo il finanziamento, essenziale per contrastare il problema dei rifiuti abbandonati che rappresentano una minaccia per la salute dei cittadini e la salvaguardia dell'ambiente urbano.
"Questo risultato è il frutto di un impegno costante e scrupoloso protrattosi per mesi – commenta l'assessore Michele Lasalvia - Abbiamo atteso con fiducia il riesame della richiesta, certi che sarebbe stata accolto fugando ogni dubbio sulla regolarità della procedura seguita in occasione della richiesta di accesso al fondo.
Le polemiche appartengono al passato, il presente è garantire un servizio efficace ai cittadini".

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)