Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 266 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

defibrillatoreINSTALLATI QUATTRO DEFIBRILLATORI
Da oggi Vieste è una città più sicura e cardioprotetta grazie all’installazione di ben 4 defibrillatori posizionati in altrettanti punti strategici dell’abitato. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale – assessorato allo Sport, e rientra nel novero delle attività atte a migliorare la qualità della vita. Ogni anno in Italia muoiono per arresto cardiaco 80 mila persone. Decessi in gran parte evitabili se si interviene tempestivamente. Per questo il Comune di Vieste ha provveduto alla diffusione capillare dei defibrillatori. Ad oggi ne sono stati installati quattro, altri due entro la fine dell’anno. Uno è stato posizionato nei pressi del plesso scolastico “Spalatro” dove è ubicata una palestra molto frequentata; un altro defibrillatore nelle vicinanze della scuola “Delli Santi”; uno in corso Lorenzo Fazzini dove durante le serate estive passeggiano migliaia di persone; infine un defibrillatore è stato posizionato in via Giovanni XXIII. “Si tratta – spiega l’assessore allo sport, Dario Carlino – di un presidio sanitario fondamentale per la rianimazione cardio polmonare e che può davvero essere utile a salvare vite umane. Per Vieste è un grande traguardo di civiltà. Una iniziativa fortemente voluta per garantire più sicurezza sia ai viestani che ai tanti turisti che frequentano la nostra città. Bisogna prendere confidenza con uno strumento di altissima tecnologia e semplice da usare. Vieste città cardioprotetta a tutti gli effetti. Sono sicuro del buon esito dell’iniziativa”.

Città di Vieste
Assessorato allo Sport Dario Carlino

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

unifgateneofoggia copyApprovato il bilancio con l’esito più significativo dalla nascita dell’Ateneo dauno ad oggi.
Le considerazioni del Direttore generale, dott.ssa Teresa Romei: «Con questa solidità patrimoniale e finanziaria, UniFg diventa uno degli enti pubblici più in salute di tutto il territorio regionale».
Il Prorettore, prof. Mauro Romano, delegato alle Politiche di bilancio: «Al futuro Rettore consegniamo un’Università sana, solida e competitiva».

L’Università di Foggia ha chiuso (approvandolo ufficialmente, nella seduta congiunta del Senato accademico e del Consiglio di amministrazione del 17 luglio 2019) il bilancio unico per l’esercizio 2018 registrando un risultato economico positivo molto importante, pari a 3,5 milioni di euro: si tratta del traguardo più significativo nella giovane storia dell’Ateneo dauno, che il 5 agosto 2019 compirà i suoi primi 20 anni di autonomia. A questo risultato hanno concorso una molteplicità di fattori, tra cui l’incremento del Fondo di Funzionamento Ordinario erogato da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; l’ottima performance sulle quote premiali del contributo ministeriale; il notevole rafforzamento degli indici e dei parametri di spesa e sostenibilità economico-finanziaria rigorosamente fissati dal M.I.U.R.; e l’incremento delle iscrizioni degli studenti.
«Abbiamo ottenuto questo importante risultato, che rappresenta motivo di orgoglio per l’intera comunità scientifica foggiana – commenta il Prorettore e Delegato alle Politiche di bilancio, prof. Mauro Romano –, continuando a investire, a ristrutturare, a migliorare l’offerta formativa, a rafforzare i percorsi di qualità dei processi aziendali, a elevare il livello dei servizi offerti ai nostri studenti, a ricercare condizioni di benessere organizzativo per chi lavora all’Università di Foggia, a proporci come interlocutore accreditato nella città, nel territorio foggiano e regionale, nel nostro Paese. Al futuro Rettore, il prof. Pierpaolo Limone, l’attuale Rettore, prof. Maurizio Ricci, consegna un’Università sana, solida e competitiva, un’Università che potrà guardare al prossimo sessennio con grande fiducia e che dovrà continuare, con rigore e serietà, nel processo di crescita e di miglioramento fortemente voluto e attuato negli ultimi anni».
«Non sono molte le amministrazioni pubbliche di questa regione che possano vantare un bilancio così solido e spendibile – aggiunge il Direttore generale, dott.ssa Teresa Romei –. Con questa affidabilità patrimoniale e finanziaria, UniFg diventa uno degli enti pubblici più in salute di tutto il territorio regionale. Conseguenza di un'oculata gestione, di un’attenta amministrazione del bene pubblico, ma soprattutto delle politiche strategiche e gestionali messe in campo dagli organi di governo e dal Rettore in questi anni. Dal bilancio 2018, emerge un Ateneo molto solido, con una credibilità economica importante se paragonata allo stato di altre Università italiane. Adesso bisognerà proseguire su questa strada, cercando di non perdere di vista i risultati raggiunti in questi anni, nel rigoroso rispetto dei parametri indicati dal M.I.U.R.».

Davide Grittani

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroProrogati al 31 luglio i termini per la presentazione delle istanze di contributo per la fornitura gratuita e semi gratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2019/2020.


L’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Pubblica Istruzione, affidato all’Assessore avv. Celeste Iacovino, comunica alla gentile utenza che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle istanze di contributo per la fornitura gratuita e semi gratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2019/2020.
Con atto dirigenziale della Regione Puglia – Sezione Istruzione ed Università n. 98 del 15/07/2019 è stata prevista come data ultima, per la richiesta del beneficio, la giornata del 31 Luglio 2019 alle ore 14.00.
Si ricorda che le istanze dovranno essere inoltrate unicamente per via telematica attraverso la procedura on-line attiva sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it alla sezione Libri di testo anno scolastico 2019/2020.

Il Portavoce
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


GAL tavoliereA seguito della riunione del Consiglio di Amministrazione del GAL Tavoliere del 15/07/2019 ed alla luce della risoluzione del rapporto di prestazione professionale con il già Direttore Tecnico dott. Antonio Stea, il Cda del GAL Tavoliere ha deliberato di affidare in via temporanea, per un periodo di 6 mesi circa, l’incarico di Facente Funzioni al dott. Michele Lacenere, già titolare della posizione di “Esperto Monitoraggio della SSLPAL del GAL TAVOLIERE”.
L’affidamento in essere trova motivazione nell’assoluta urgenza del completamento di tutte le procedure utili alla pubblicazione entro la fine del corrente anno dei bandi previsti.
A breve, peraltro, saranno poste in essere le attività propedeutiche alla individuazione del nuovo Direttore Tecnico.

Onofrio Giuliano
Presidente

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

disinfestazioneNella notte tra venerdì 19 e sabato 20 luglio intervento di disinfestazione.


Nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 luglio, a cura della ditta BUTTOL S.r.l. con sede in San Severo, verrà effettuato un intervento di disinfestazione adulticida generale contro insetti (mosche, zanzare, ecc.) sull’intero territorio urbano.
Con ORDINANZA n. 123 del 01/07/2019, il Dirigente Area VI, ing. Benedetto Di Lullo ha disposto la “Disciplina a cui attenersi per impedire danni a persone o animali domestici in conseguenza all’effettuazione di intervento di disinfestazione”. Nonostante i prodotti utilizzati siano regolarmente registrati presso il Ministero della Sanità, quali Presidi Medico Chirurgici, adatti all’uso pubblico e quasi del tutto innocui per uomini ed animali, è importante, per ragioni di sicurezza pubblica, che nessuna persona o animale domestico possa incorrere nel rischio, seppure remoto, di contaminazione;
Nell’ordinanza si legge che:
È fatto assolutamente divieto dalle ore 23:30 di venerdì 12, alle ore 06:00 di sabato 13 luglio, di: 1) Lasciare all’aperto, in qualsiasi luogo, generi alimentari o bevande seppure sigillate; 2) Far stazionare animali domestici in luogo aperto; 3) Trattenersi, seppure in prossimità, nel luogo ove sta effettuandosi il trattamento; 4) Tenere aperte porte, balconi, finestre durante il passaggio dell’automezzo irroratore. E’ altresì consigliato un accurato risciacquo di tavoli, lavandini, piani di lavorazione e basi di appoggio posti all’esterno delle abitazioni.
Nel caso di avverse condizioni metereologiche (pioggia e/o vento forte), che non consentano l’effettuazione dell’intervento, lo stesso sarà rinviato ad altra data che sarà tempestivamente comunicata.

Il Portavoce
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)