Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 299 visitatori e nessun utente online

Attualità

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

campoDichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

Migliorare l’efficienza del servizio di 118 è obiettivo strategico della Regione Puglia e della ASL Foggia ed è quanto sarà fatto anche a Manfredonia, come opportunamente deciso dal commissario straordinario Antonio Nigri.
L’individuazione di una sede idonea secondo la norma e anche secondo la valutazione della rappresentanza degli operatori è il primo passo concreto e non posso che esprimere compiacimento, come consigliere regionale e cittadino di Manfredonia.
La scelta compiuta è parte del lavoro di potenziamento dell’offerta sanitaria nella città manfredoniana al servizio di un’utenza ben più ampia di quella del solo centro sipontino.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

disabileConvegno martedì 13 dicembre 2022, nell’Auditorium Lanzetta, a partire dalle ore 17

VICO DEL GARGANO “La disabilità visiva: dalla prevenzione all’inclusione”, è questo il tema al centro del convegno che si terrà a Vico del Gargano, nell’Auditorium Lanzetta a partire dalle ore 17 di martedì 13 dicembre, il giorno dedicato a Santa Lucia, protettrice degli occhi. All’iniziativa, che è parte integrante del calendario di eventi natalizi organizzati dal Comune di Vico del Gargano, collabora e partecipa l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Dopo i saluti istituzionali, interverranno: la dottoressa Anna D’Ambrosio,il presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Foggia, Franco De Feo; la dirigente territoriale della U.I.C.I. Mary Del Viscio. I lavori del convegno saranno coordinati dal giornalista Michele Lauriola.
AUTONOMIA E QUALITA’ DELLA VITA. Anna D’Ambrosio, nella sua relazione, affronterà le problematiche legate alle patologie oculari, partendo dalla necessità di potenziare servizi e presidi per la prevenzione, la diagnosi precoce e la riabilitazione, con un’attenzione particolare verso i diritti dei disabili visivi ad essere supportati per un’adeguata autonomia e per conseguire una migliore qualità della vita.
L’IMPORTANZA DELLA SCUOLA. Sarà il professore Franco De Feo, invece, a discutere di disabilità visiva e dell’importanza della scuola per sostenere gli studenti ciechi e ipovedenti. In ambito scolastico, occorre potenziare strumenti, azioni e servizi per una scuola inclusiva, che preveda sussidi didattici e un aiuto nei bisogni formativi. Si discuterà, quindi, di strategie e metodologie che ottimizzano la conoscenza della scrittura braille.
UN PROGETTO DI VITA. L’incontro sarà utile anche a fare il punto sugli ausili e le nuove tecnologie che aiutano chi ha a che fare con la disabilità visiva in ogni ambito. Durante il convegno ci saranno anche dei momenti musicali, a cura del Maestro Franco De Feo e della violinista Dea De Feo. Interverranno anche donne e uomini che porteranno le loro testimonianze di vita vissuta nell’affrontare i problemi connessi alla disabilità visiva.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

pietraDomenica 27 novembre 2022, alle ore 18, nel Teatro Comunale San Pardo
Dal diniego della società eolica, già 800mila euro di danni alla Comunità di Pietramontecorvino
L’atteggiamento della SRL può causare il dissesto finanziario delle casse comunali

PIETRAMONTECORVINO L’Amministrazione comunale di Pietramontecorvino, per domenica 27 novembre 2022, alle ore 18, ha indetto e convocato un’assemblea cittadina che si terrà nel Teatro Comunale San Pardo “per discutere di una singolare e incresciosa vicenda amministrativa che riguarda da vicino tuta la comunità, relativa ai rapporti tra un’azienda produttrice di energia rinnovabile e il territorio dove insistono gli impianti”, ha spiegato il sindaco Raimondo Giallella. “Il Comune di Pietramontecorvino è titolare di una convenzione sottoscritta nel 2003 con una società produttrice di energia eolica, nella quale era ed è previsto, quale compensazione ambientale, il pagamento di royalties sull’energia prodotta e il trasferimento al Comune, al nono anno di esercizio commerciale degli impianti (2017), del cosiddetto ‘parco eolico comunale’, costituito da 4 torri da 2 MW ciascuna. La società eolica, attualmente denominata VOREAS srl, alla legittima richiesta del Comune della cessione delle 4 torri, ha opposto un netto rifiuto e, allorché l’Amministrazione Comunale ha promosso le ovvie e conseguenti azioni legali per far valere i propri diritti, ha sospeso, ormai da circa 20 mesi, i pagamenti delle royalties per un importo complessivo di 800.000 euro (ottocentomila euro)! E’ del tutto evidente che questo atteggiamento della società VOREAS srl determina forti ripercussioni negative nei confronti dell’Amministrazione e soprattutto dei cittadini. Infatti, il mancato gettito delle royalties non consentirà di continuare serenamente l’attività amministrativa perché ha il potere di creare, di fatto, forti problemi di bilancio, tali da configurare ormai una situazione di pre-dissesto, cosa che, realisticamente, potrebbe causare l’interruzione e/o la diminuzione di alcuni importanti servizi e agevolazioni (mensa scolastica, tari, abbonamenti agli studenti, etc…).
Mentre il mancato trasferimento delle 4 TORRI non permetterà al Comune di incamerare e mettere sul mercato l’energia elettrica prodotta e di usufruire dei conseguenti vantaggi economici: basti pensare che l’energia prodotta da una sola di quelle quattro torri sarebbe sufficiente a rifornire l’intera popolazione di Pietramontecorvino con l’azzeramento delle bollette per i cittadini e per le imprese!
Per le motivazioni sopra esposte, che pongono in primo piano il più generale tema del giusto equilibrio tra i benefici economici alle imprese derivanti dallo sfruttamento energetico e gli interessi dei territori e delle comunità, si spera sia data la giusta eco alla vicenda”.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroCOMUNE SAN SEVERO E GUARDIA DI FINANZA SOTTOSCRIVONO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER IL RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE, CONTROLLO E TUTELA DELLE MISURE DI FINANZIAMENTO PUBBLICO E DI INVESTIMENTO AI FINI DELL’ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILENZA (PNRR)”.

Questa mattina, presso la Sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – è stato sottoscritto un importante protocollo d’intesa “PER IL RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE, CONTROLLO E TUTELA DELLE MISURE DI FINANZIAMENTO PUBBLICO E DI INVESTIMENTO AI FINI DELL’ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILENZA (PNRR)”.
A sottoscrivere il documento sono stati il Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Leonardo Ricci.
“Con il presente protocollo – dichiara il Sindaco Miglio – Comune e Guardia di Finanza, nell’ambito dei rispettivi fini istituzionali, definiscono la reciproca collaborazione allo scopo di assicurare la realizzazione del fondamentale interesse pubblico alla legalità ed alla trasparenza, rafforzando il sistema di monitoraggio e vigilanza con riguardo all’esecuzione di opere pubbliche, servizi e forniture connessi alla realizzazione di interventi/investimenti finanziati con risorse del PNRR e del Piano complementare in modo da prevenire e contrastare ogni violazione lesiva degli interessi finanziari dell’Unione Europea, dello Stato, delle Regioni e degli Enti locali. E’ interesse comune implementare un tempestivo flusso informativo a favore della Guardia di Finanza, quale Forza di Polizia economico finanziaria specializzata nella tutela della spesa pubblica nazionale e dell’Unione europea, al fine di contrastare ogni condotta di malversazione, indebita aggiudicazione e/o percezione di risorse finanziarie pubbliche, truffa, frode nell’esecuzione di contratti pubblici e ogni altra attività illecita posta in essere con riguardo all’utilizzo delle risorse finanziarie erogate dall’Unione Europea tramite le Amministrazioni Centrali dello Stato, anche in compartecipazione con le Regioni, gli Enti Locali e con altre Amministrazioni pubbliche, nell’ambito del programma di investimento Next Generation EU e con specifico riguardo agli interventi sovvenzionati dal PNRR e dal Piano complementare”.
Per il perseguimento degli obiettivi del Protocollo, il Comune di San Severo, con riferimento alle iniziative e/o progettualità per le quali riveste il ruolo di soggetto attuatore e/o di centrale di committenza, condivide con il Comando Provinciale della G.d.F. dati, notizie, informazioni e analisi di contesto utili al perseguimento delle finalità collaborative, e in particolare l’elenco degli interventi/misure/progetti esecutivi ammessi a finanziamento e segnala al Comando Provinciale gli interventi che presentano particolari elementi di rischio per le autonome attività di analisi e approfondimento da parte della stessa, fornendo informazioni ed elementi ritenuti utili anche sulla base della propria attività di valutazione del rischio frode.

Il Responsabile Ufficio Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroUN FESTIVAL PER PROMUOVERE GIOVANI ARTISTI E CANTAUTORI NEL RICORDO DI MATTEO MAROLLA.


Un festival ed un premio per ricordare un artista della nostra terra scomparso troppo presto e che ha lasciato un vuoto profondo in quanti lo hanno conosciuto ed apprezzato.
Un artista che cantava la nostra città, questo nostro sud, nelle sue tradizioni melodiche e popolari, nei ritmi della sua chitarra e della sua voce. E nella memoria di Matteo MAROLLA il Comune di San Severo ha in animo di promuovere giovani cantautori, l’arte e la musica.
L’iniziativa è stata discussa e proposta durante i lavori della I Commissione Consiliare del Comune di San Severo, presieduta dal C.C. Antonio Stornelli, e trova una larga condivisione non solo in molti artisti locali. “Voglio ringraziare il Vice Presidente Michele de Lilla che sta lavorando, insieme a tutti i componenti e ai capigruppo, alla verifica di un regolamento insieme agli uffici. Siamo convinti che possa essere un momento importante di promozione della cultura ed il modo migliore per celebrare la memoria di Matteo.”
“Immaginiamo di organizzare un festival – dichiarano l’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino ed il Presidente Stornelli – che al tempo stesso mantenga vivo il ricordo di uno dei musicisti più apprezzati della nostra regione e che nel contempo sia in grado di offrire un palcoscenico importante di valorizzazione dei giovani cantautori. Matteo era un artista impegnato che ha fatto appassionare tanti alla tradizione musicale popolare ma che ha anche saputo esplorare e far rivivere artisti dal calibro di Matteo Salvatore o Fabrizio de Andrè. L’idea è questa, vogliamo portarla avanti perché percepiamo una unanimità di consensi attorno alla figura di Matteo, ragazzo buono ed amato da tutti, artista vero che oggi commenterebbe certamente con ironia questa scelta ma che apprezzerebbe senza dubbio la voglia di far crescere questa terra investendo in arte e cultura e la possibilità di costruire opportunità per i più giovani.”

Il Responsabile Ufficio Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)