Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 184 visitatori e nessun utente online

Cronaca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118
Incidente stradale, questa mattina, sulla statale tra San Severo e Foggia. 
La dinamica dell'impatto è ancora da chiarire. L'impatto avvenuto poco dopo le 06:00, tra una Passat ed un tir.
L'auto nello scontro è finita fuori strada all'altezza di un distributore di benzina, e tutti gli occupanti del mezzo sono scappati.
Al momento non risultano feriti. Il mezzo abbandonato non risulta rubato, ma risulta essere privo di assicurazione e revisione.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vino rossoGrave attentato all’Antica Cantina: aperti i bocchettoni dei silos, migliaia di litri di vino dispersi nelle campagne. La condanna del Sindaco Miglio.

La serata della domenica sanseverese è stata sconvolta dal grave e vile attentato che ignoti – tali sono al momento – hanno messo a segno ai danni dei silos dell’Antica Cantina – Cantina Sociale Cooperativa San Severo, ubicati sulla strada statale 272 che conduce a San Marco in Lamis, a poche centinaia di metri dal casello autostradale. Sono stati aperti i bocchettoni dei silos, da cui sono fuoriuscite migliaia di litri di vino, che si sono dispersi nelle campagne circostanti, con un danno enorme per la storica cantina sanseverese.
“Siamo di fronte ad un evento davvero triste che scuote la nostra coscienza – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – un fatto che è di gravità inaudita, oltre che un gesto di vigliaccheria assoluta perpetrato in danno di lavoratori e produttori del nostro comprensorio. Esprimo, a nome mio personale e di tutta la Civica Amministrazione, la più totale e convinta solidarietà a tutta la grande famiglia dell’Antica Cantina, ci sentiamo vicini, molto vicini a tutti. Questo episodio è uno schiaffo terribile per la nostra economia e per l’Antica Cantina, uno schiaffo violento alla gente perbene ed operosa di San Severo che lavora in uno dei settori più importanti della nostra economia. Mi auguro che i responsabili vengano individuati al più presto ed assicurati alla giustizia”.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

arresto carabinieriAncora arresti a Foggia, legati alla maxi operazione antimafia La Decima Azione.
L’attività d’indagine inizia dopo il sequestro di contanti e di assegni bancari, per un importo vicino ai 70mila euro, avvenuto il 7 novembre 2017, riconducibili al cassiere della Società Foggiana, che fù ucciso il 15 novembre 2018.
Gli accertamenti hanno scoperto che parte dei titoli di credito erano stati emessi da alcuni degli indagati, due coniugi. Dalle indagini, anche tramite l’utilizzo di sistemi tecnici, a carico dei due coniugi, è emerso un quadro indiziario a carico anche di ulteriori personaggi, responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione, ricettazione, riciclaggio, furto e spaccio di sostanze stupefacenti.
Le indagine hanno permesso di accertare che la maggiori parte dei profitti del sodalizio criminale venisse dalla vendita di veicoli di illecita provenienza.
Infatti gli indagati, dopo aver regolarmente acquistato le carcasse dei mezzi, e dopo esser venuti in possesso del telaio, lo sostituivano e lo applicavano, in un secondo momento, su altre vetture, che venivano rubate ed integre, in modo così 2 da alterarne i dati identificativi, per infine immetterle nuovamente sul mercato e ricavarne illeciti profitti nei confronti di terzi acquirenti, risultati in buona fede.
Al termine delle investigazioni svolte, sono state sequestrate 5 autovetture.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118
Violenta rissa in strada la scorsa mattinata a San Severo. Primo il violento diverbio, poi dalle parole si è passati ai fatti, e uno dei giovani immischiato nella lite, ha estratto un coltello e ferito il contendente.
L'episodio è avvenuto in largo Cesare Battisti. Ancora da ricostruire l'accaduto e il movente del litigio. La vittima è stata trasportata all'ospedale, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico d'urgenza e dove è tutt'ora ricoverata.
Il presunto responsabile, accusato di tentato omicidio, è stato fermato.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


rapine

Ieri sera, poco dopo le 20:00, un rapinatore solitario ha messo a segno una rapina in via Russi, zona Candelaro a Foggia.
Il rapinatore ha fatto irruzione nell'attività commerciale, armato di pistola ed il volto coperto da un casco integrale. 
Il rapinatore ha minacciato il dipendente facendosi consegnare l'incasso della giornata, il quale non è stato ancora quantificato. Preso il malloppo, il malvivente è fuggito a piedi. 
I carabinieri, giunti sul posto, stanno acquisendo i filmati delle videocamere di sorveglianza dell'attività.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)