Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 265 visitatori e nessun utente online

Cronaca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

polizia
La polizia di Foggia, su una segnalazione di alcuni vigilantes, hanno ritrovato quasi 1000 litri di gasolio in via Trinitapoli, alla periferia della città.
Le guardie giurate, avevano allertato i militari, poichè avevano notato alcune persone all’interno di un capannone, che alla vista dei vigilantes sono scappate.
Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno trovato diverse taniche con dentro del gasolio. Da una veloce indagine, il liquido è risultato rubato in un'azienda appaltatrice, che stava eseguendo dei lavori presso la Stazione Ferroviaria di Foggia.
La stessa azienda aveva subito oltre al furto del carburante anche il furto di alcuni cavi di rame.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

carabinieri
Ieri sera, poco dopo le 20:00 una grossa bomba carta è stata fatta esplodere, nei pressi di un'abitazione di un imprenditore di allevamento di polli di Foggia. 
I malviventi hanno posizionato l'ordigno l'ordigno rudimentale, ai piedi dell'abitazione, la cui deflagrazione ha danneggiato la porta e l'ingresso del pianterreno. In quel momento, in casa, vi era solo il titolare, che si trovava al piano superiore.
Ascoltato dalle forze dell'ordine, l'uomo ha escluso di aver ricevuto minacce o richieste estorsive.
I militari hanno acquisito le immagini delle telecamere dell'azienda e di altre attività in zona, per risalire agli autori.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

carabinieri 4
I carabinieri di Mattinata, dopo una segnalazione dei "colleghi" di un istituto di vigilanza, hanno sventato il furto di un generatore di corrente che alimentava le luci della galleria Monte Saraceno, in questo momento chiusa di sera per lavori di manutenzione.
I malviventi, approfittando del buio, con l'ausilio di una gru a braccio, erano quasi riusciti a portar via il grosso generatore dal valore di circa 80 mila euro, e se non fossero stati fermati, oltre al danno economico per l'azienda, avrebbero procurato un serio pericolo per la viabilità.
Alcuni vigilantes, che stava effettuando un giro di controlli, hanno notato l'autogru in funzione, ed hanno avvisato le forze dell'ordine.
Alla vista dei carabinieri, i ladri si sono dati alla fuga, grazie anche ad un complice, che si trovava a bordo di un’autovettura poco distante dal luogo.
A bordo del mezzo, i militari rinvenivano alcuni documenti, riconducibile ad un pregiudicato 45enne di Cerignola, il quale è stato denunciato in stato di libertà per tentato furto aggravato.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118

Ancora un tragico incidente stradale, questa volta a perdere la vita sono stati due giovanissimi di 18 e 16 anni di Cerignola.
L'incidente avvenuto a Cerignola in via dei Mandorli, intorno alle 02:20 circa di domenica mattina, ha coinvolto una Ford CMax che si è schiantata contro un palo della pubblica illuminazione, che si è letteralmente tagliata in due e una Fiat Bravo . 
L’impatto è stato violentissimo, due degli occupanti della Ford sono morti sul colpo, si tratta di due giovanissimi, Agostino Antonacci 18enne e Aurora Traversi 16enne, mentre una 14enne è rimasta gravemente ferita. Ferita la donna che era nell'altra auto, la quale guarirà in 15 giorni.
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e le forze dell’ordine, che
 hanno sottoposto il conducente, un ragazzo incensurato 22enne, agli arresti domiciliari. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118

Ancora un incidente mortale lungo la S.S. 16 nel tratto tra Foggia e San Severo. Lo scontro è avvenuto nei pressi del nuovo distributore di carburante ed ha coinvolto tre autovetture, due delle quali si sono ribaltate dopo l'impatto. 
Nel violentissimo scontro due persone sono morte ed uno è rimasto ferito.
Le vittime, Salvatore Protano 50enne dipendente della Barilla e Maria Triggiani 59enne, dottoressa della guardia medica di Deliceto. viaggiavano a bordo delle loro auto, una Citroen C3 ed una Ford Fusion. L'uomo rimasto ferito era alla guida di un terzo veicolo, mandato fuori strada. 
Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)