Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 259 visitatori e nessun utente online

 

Addio al nubilato

 

 

Giornata in una Spa

Organizzare l’addio al nubilato è un compito che spetta di solito alla migliore amica della futura sposa. Quindi perché non stupirla regolandole una festa davvero indimenticabile?
Sarà determinante  tenere la cosa segreta e riservata, destreggiandosi alla meglio tra telefonate, inviti e imperdonabili sviste, affinchè venga organizzata una serata speciale.
Per prima cosa bisogna  stilare una lista delle partecipanti, facendo attenzione a non commettere gaffes: si dovranno includere le amiche più care, ma probabilmente anche la sorella e la futura cognata. Tuttavia, bisogna fare attenzionea non  invitare persone poco gradite alla futura sposa: la sposina, infatti, dovrà sentirsi libera di rilassarsi e di divertirsi. Quindi niente mamma, suocera o ex fidanzate del futuro sposo!
Per  organizzare una festa bella, divertente e non banale è necessasrio conoscere bene i gusti e la personalità della futura sposa: timida o estroversa, pigra o sportiva, semplice o fashion victim, le soluzioni dovranno essere necessariamente diverse.

  • L’idea più semplice per una festa tutta chiacchiere & relax è quella di un’intera giornata in una Spa cittadina, soprattutto quando il tempo a disposizione non è molto o quando i troppi impegni di tutte risultano difficili da conciliare.

  • Ormai è demodé e fa tanto commedia trash anni ’80 la solita cena con striptease. Oppure per una festa al femminile glamour e frizzante scegliere una location tutta speciale con cibo afrodisiaco, giochi e, su richiesta, una sexy lezione di spogliarello. Dopo un aperitivo a base di champagne e finger food e il cambio di tre o quattro mise da prima notte di nozze, ha inizio il mini workshop per la futura sposina: una performer professionista le insegnerà come inscenare un elegante spogliarello, sfilando vestiti, guanti, corpetto e reggicalze in modo ironico e sensuale.

  • La sorpresa migliore per un’amica con i gusti da gran gourmet, capace di apprezzare l’arte culinaria e amante della buona tavola e della convivialità, è mettere a disposizione la vostra casa e far preparare da un ottimo chef un delizioso party!

  • Se la futura sposa è un’amante degli sport, anche estremi, e dello stare all’aria aperta, l’ideale è organizzarle un party all’insegna dell’avventura. Per un’emozione lunga un giorno o un intero weekend, regalatele l’ebbrezza di un salto nel vuoto, di una discesa lungo un fiume scosceso o di una passeggiata in mountain bike su percorsi davvero spettacolari: rafting, canyoning, tarzaning, mountain bike, downhill, ropes course, arrampicata, canoa kayak e molto altro ancora.

  • Anche se una fuga esotica è fuori budget, non rinunciate a un tuffo in acqua e a un’abbronzatura dorata. Le mete più belle spesso sono proprio a portata di mano.

  • Se si ha la possibilità di partire tutte insieme, anche se solo per pochi giorni  un’idea affascinante, adatta a una sposa appassionata di storia e cultura, è quella della mini crociera di tre o quattro giorni. Magari fluviale, per un viaggio che, seguendo l’antico corso dell'acqua, regali il tempo per osservare e visitare posti nuovi. Si può scegliere in Italia: Venezia, le belle Murano e Burano, Padova, Chioggia una fuga tra arte, storia e buona cucina; in alternativa si può scegliere Amsterdam e navigando lungo il fiume Vecht si potrà rivivere il Secolo d'Oro olandese immerse in un paesaggio pittoresco, oppure optare per Parigi, una crociera lungo la Senna in particolare a Rouen, la città museo capolavoro dell'architettura gotica francese.

  • Se si ha a che fare con una sposa che amerebbe una vacanza all'insegna del divertimento, si può scegliere l'isola più cosmopolita della Grecia: Mykonos. In bassa stagione con poco ci si può divertire alcuni giorni.

 

Addio al celibato

 

La festa dell'addio al celibato precede il passaggio dal vecchio al nuovo stato civile. Per tradizione viene organizzato dai migliori amici del futuro sposo i quali conoscendolo bene potranno preparare qualcosa che possa piacergli.

Fino a qualche anno fa, ma forse tuttora, si era soliti preparare una cena che durava fino all'alba alla quale partecipava anche una spogliarellista; questo stava a simboleggiare che al futuro sposo era consentito stare con un'altra donna ma prima del matrimonio perchè dopo doveva adempiere all'obbligo di fedeltà alla moglie. In questa serata lo sposo poteva ubriacarsi e fare quello che un single poteva permettersi perchè ancora tale.
Ora le cose sono, direi per fortuna, un po' cambiate, infatti gli amici organizzano magari un fine settimana in un posto gradito alla compagnia oppure trascorrono del tempo in completo relax dedicandosi allo sport oppure hobby preferito . La cosa importante è quella di far  divertire e rasserenare lo sposo che è preso dai preparativi del matrimonio e conviene quindi festeggiare qualche giorno  prima della data delle nozze.