Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 217 visitatori e nessun utente online

Servizio fotografico

 

Per immortalare il giorno del matrimonio, poiché non si può fare affidamento tanto alla memoria e le emozioni di quel giorno sono talmente tante ed improvvise che si accavallano e si rischia di non ricordare granchè, ci si deve affidare al fotografo e al suo estro, affinchè si possano ricordare i particolari, gli amici, i parenti e i luoghi.
Sarà bene arrivare al “sì” avendo organizzato scatti e riprese. Bianco e nero, colore o effetto seppia sono solo alcune delle opzioni per la stampa delle foto.
E l’album: classico o personalizzato?
L’importante è scegliere con cura il fotografo che saprà fissare le atmosfere e i sentimenti decidendo insieme a lui lo stile e le modalità del servizio. La sensibilità nel cogliere i momenti più emozionanti della giornata, oltre a quelli canonici, in un gesto poetico deve unirsi la creatività nel comporre un album che ne conservi l’atmosfera. Scelto il fotografo, bisogna decidere l’impostazione del servizio: "classico" che prevede lo schema di scatti tradizionali con i preparativi a casa della sposa, l’ingresso in chiesa o in municipio, il rito, la festa con foto in posa e di gruppo; a “reportage” una sorta di cronaca della giornata con immagini meno impostate; oppure un "mix" delle due soluzioni, con fotografie studiate in anticipo e altre rubate al momento i cosiddetti: scatti rubati.
Concordato anche lo stile della stampa si richiede un preventivo che deve anche comprendere alcune variabili (eventuale assistenza al fotografo, orario, provini e costo dell’album).
Inoltre per un pensiero
gentile si possono far realizzare due copie degli album, in formato più piccolo, per i genitori degli sposi oltre ad una foto di gruppo e ad un ritratto da regalare a ciascun invitato.
Un’idea divertente,
per un servizio fotografico fuori dalla righe è quella di lasciare su ogni tavola apparecchiata del ricevimento una macchina fotografica” usa e getta” a disposizione degli invitati. La useranno per immortalare i momenti della festa secondo il proprio punto di vista.
Accanto all’album è ormai consuetudine irrinunciabile il video, il film del matrimonio. La realizzazione sarà affidata ad un professionista qualificato che, a seconda dello stile preferito, proporrà diverse opzioni e stabilirà il preventivo. Le alternative possibili sono due: la più semplice consiste nella registrazione della cerimonia con l’ausilio di una camera fissa, l’audio in presa diretta e nessuna postproduzione; l’altra prevede invece che l’operatore video sia sul campo dal momento dei preparativi fino alla fine del ricevimento per filmare i momenti più belli e significativi, montandoli in fase di di postproduzione in un personalissimo short movie.
Saranno comunque scatti e film for ever!