Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 142 visitatori e nessun utente online

Cronaca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


vigilanza
Il panico infondato da Coronavirus, sta scoppiano, ingiustificatamente nelle città.
A Foggia sono scoppiati alcuni disordini e aggressioni in due supermercati. Ieri sera, due volanti sono dovute intervenire in due diversi supermercati in via Einaudi e in via Ciano. 
In entrambi i casi, un vigilantes è stato aggredito da un cliente che voleva fare la spesa dopo l’orario di apertura mentre, nell’altro caso, sempre un cliente, ha aggredito un vigilantes, perchè non voleva rispettare la fila. 

 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vigilidelfuoco
La mafia non si ferma nemmeno davanti alla pandemia. Questo pomeriggio, intorno alle 15:00 in città si è tornati a sentire il rumore delle bombe. Una seconda bomba, dopo quella di tre mesi fa, è stata fatta esplodere in un centro per anziani in via Vincenzo Acquaviva.
Il fortissimo boato, è stato udito in molte zone della città, anche per il silenzio che riecheggia in questo periodo. 
Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Le indagini aperte dagli inquirenti stanno visionando se in zona vi siano delle videocamere di sorveglianza. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

vigilidelfuoco

Ancora non è ben chiaro cosa e come abbia potuto far divampare l'incendio, che questa mattina intorno alle 07:30 si è sviluppato all'interno di uno stabilimento di rivendita ceramiche e materiale edile a Foggia al tratturo Camporeale.
Sul posto, per domare le fiamme sono giunti i vigili del fuoco, che hanno avuto molta difficoltà, prima di poter spegnere le fiamme.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

118
Questa mattina, poco dopo le 08:30 una forte esplosione ha interessato un'abitazione, in via Mancini nel centro storicodi Alberona. La forte onda d'urto ha causato il crollo di un'abitazione, il crollo parziale di un'altra ed ha lesionando altre quattro abitazioni attigue.
La causa dell'esplosione verosimilmente è una fuga di gas.
Immediatamente sono giunti sul posto i carabinieri ed i vigili del fuoco che dalle macerie hanno estratto sei persone, le quali risultano ferite ma non in pericolo di vita, mentre una persona è stata estratta senza vita. 
La persona identificata priva di vita è Arcangela Ricci, 80enne proprietaria di un appartamento delle due palazzine crollate.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

albero

Il forte vento che è soffiato a Foggia in questi ultimi due giorni ha fatto cadere un altro albero.
Il forte vento è la pioggia ha reso sempre più debole le radici di un albero in Piazza San Francesco, che per fortuna no
n ha provocato alcun danno a cose e a persone.
La caduta della grossa pianta è avvenuta intorno alle 19:00 di ieri. Anche grazie alle restrizioni per l'emergenza sanitaria, l'albero non ha causato una tragedia. E' già il secondo albero che cade in città nel giro di una settimana.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)