Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 284 visitatori e nessun utente online

Politica

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

cavaliereIl candidato sindaco Pippo Cavaliere pronto a confrontarsi con il sindaco uscente
"Una sola volta con regole chiare, certe e condivise, in uno studio tv e con la stampa foggiana"

Per oltre 2 mesi ho chiesto il confronto con il sindaco uscente e, per oltre 2 mesi, il sindaco uscente lo ha negato. A me e ai cittadini.
Ora è lui a chiedere il confronto e io sono pronto ad accogliere la sua richiesta per, finalmente, consentire agli elettori di focalizzare meglio gli errori commessi e le promesse mancate dal sindaco uscente. Come di paragonare le mie e le sue proposte per il futuro.

Per ottenere questo risultato abbiamo bisogno di confrontarci con serenità, evitando che la tensione dei candidati non aiuti "i cittadini a comprendere le ragioni di tutte le parti in campo". Servono regole chiare, certe e condivise, sul modello di quelle utilizzate in occasioni analoghe da Sky.
Fatta questa premessa, confermo la mia disponibilità ad un confronto, un solo confronto con il sindaco uscente da svolgersi in uno studio televisivo con la partecipazione della stampa foggiana.

Le polemiche non mi interessano.
Il mio unico interesse è il futuro di Foggia.
Se questo è anche l’obiettivo del sindaco uscente, sarò ben lieto di partecipare al confronto.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

LegaLEGA DI CAPITANATA PRIMA IN PUGLIA. GRAZIE A TUTTI COLORO CHE IN QUESTO MODO HANNO RAFFORZATO IL PROGETTO DI MATTEO SALVINI!

Ho il dovere di ringraziare i 74.786 elettori di Capitanata che hanno deciso di scegliere la Lega in questa tornata elettorale per le europee. Un grande attestato di fiducia per chi ha creduto dal primo momento nel progetto della Lega nazionale di Matteo Salvini che ormai ha eliminato qualsiasi pregiudizio grazie alle politiche concrete e del fare messe in atto in questo anno di Governo da Trento a Palermo. In una Lega con percentuale del 25% in Puglia, noi in Capitanata abbiamo raggiunto il 28.5% con percentuali altissime in Comuni come Zapponeta 55%, Peschici 45%, Serracapriola 44%, Carapelle 42% e tantissimi altri dove abbiamo superato abbondantemente il 30%. Abbiamo lavorato benissimo in questa campagna elettorale, eleggendo al Parlamento Europeo, l’amico e candidato della Capitanata Massimo Casanova e siamo orgogliosi di sapere che è stato anche il più suffragato della circoscrizione Italia Meridionale con 65.231 preferenze.
Abbiamo vinto nelle elezioni amministrative ad Apricena, riconfermando Sindaco con uno straordinario risultato Antonio Potenza con il 71.5% dei voti, e Lesina con Roberto Cristino con il 37.2% supportato con forza dalla Lega. Ora lavoriamo per i ballottaggi a Foggia, San Severo, Torremaggiore e San Giovanni Rotondo, consapevoli di sapere che se riusciremo nell’obiettivo di vincere in queste città, dal giorno successivo dovremo lavorare in maniera costruttiva e compatta insieme alle altre forze del centrodestra per ridare nel 2020 a questa Regione un governo che ridia dignità alla Puglia dopo 15 anni di sinistra.
Grazie ai referenti cittadini, ai militanti, a tutti i simpatizzanti e a tutti Voi che con questa fiducia ci date ancora più la carica per continuare a lavorare su questa strada del buonsenso.

Daniele Cusmai, Responsabile Politico della Provincia di Foggia - Lega Salvini Premier Puglia

Il lun 6 mag 2019, 15:47 Lega Foggia <legafoggia@gmail.com>; ha scritto:
Ho appreso della manifestazione di stamane dei migranti a Foggia e del comunicato diramato dall’associazione “Campagne in Lotta” dove si richiedono case, lavoro e diritti. Ribadisco la bontà della linea politica dettata dal Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sostenendo che il ghetto di Borgo Mezzanone, unitamente ad altre vergogne e illegalità a cielo aperto presenti in Italia, debba essere smantellato.
La Lega è contro lo sfruttamento ed è favorevole ad un’immigrazione che accolga solo gli aventi diritto, così da poter garantire a chi regolarmente entra in Italia di poter avere una vita dignitosa. Tutto ciò che non rientra nella legalità sarà combattuto senza se e senza ma.
Con la Lega al governo si è posto fine al business della finta assistenza, dello sfruttamento dell’immigrazione e qualcuno deve farsene una ragione, soprattutto coloro che continuano a dare false speranze al fine di lucrare sulla pelle di chi vive una condizione disagiata e spera di trovare in Italia un El Dorado che non esiste.

Daniele Cusmai, Commissario Politico Provinciale Foggia

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

logoPD

Il Partito Democratico è il perno della coalizione politica e civica che ha costretto il centrodestra al ballottaggio e si propone con ancora maggiore convizione di ottenere la vittoria al secondo turno.
Lo straordinario risultato di 1.400 preferenze della segretaria provinciale Lia Azzarone, la donna consigliere comunale più suffragata della storia del Consiglio comunale di Foggia, e la prospettiva dell'ingresso di 4 consiglieri al primo mandato, 3 donne e 2 under 30 rendono evidente il gradimento dell'elettorato per il rinnovamento e il ringiovanimento della nostra rappresentanza nella massima istituzione cittadina.
Altro elemento positivo è l'omogeneità del risultato tra elezioni amministrative ed europee, che segnala la forte motivazione dell'elettorato e la positiva coerenza del progetto politico foggiano con quello nazionale.
Il Partito Democratico è vivo, è credibile, è in grado di rappresentare le istanze di cambiamento e di promuovere un futuro diverso e migliore per Foggia.
E lo deve a tutti quanti - candidati, militanti, elettori - hanno contribuito a comporre il buon risultato del 26 maggio.
A tutti loro va il mio, il nostro ringraziamento, insieme alla sollecitazione a non far scemare la tensione: il 9 giugno si torna a votare per cambiare Foggia con Pippo Cavaliere sindaco e c'è bisogno del contributo e dell'impegno di tutti.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

cavalierePippo Cavalliere Sindaco
Il 9 Giugno il sindaco uscente pagherà lo scotto di riconsegnare ai foggiani una città sporca e fuori controllo. In questa legislatura abbiamo più volte contestato l’operato di questa amministrazione evidenziando le scelte poco lungimiranti:
- Il mancato raggiungimento dell’obiettivo minimo della raccolta differenziata ha penalizzato economicamente i contribuenti sia con un costo diretto sull’economia domestica a causa dell’ ecotassa e sia per i mancati introiti che sarebbero potuti derivare dalla vendita dei rifiuti riciclabili. Da non sottovalutare l’opportunità occupazionale che avrebbe offerto ai nostri concittadini un servizio di raccolta porta a porta;
- Le esigue risorse a disposizione del Comune sono state investite in maniera discutibile, ad esempio i lavori di rifacimento delle strade sono stati realizzati con metodologie che non hanno garantito interventi duraturi nel tempo;
- la gestione delle municipalizzate è stata fallimentare;
- etc…
Gli iscritti di Italia in Comune e i suoi candidati, distribuiti in due liste civiche “Foggia Civica“ e “ Una città per Cambiare”, si appella alla cittadinanza per darci la possibilità di poter attuare il cambiamento previsto nel programma di Pippo Cavaliere.
Se condividete con noi che questo modello di città non piace il 9 giugno dovrete recarvi nuovamente al seggio elettorale ed esprimere la vostra voglia di cambiamento votando Pippo Cavaliere.

Marino Talia
Coordinatore Provinciale

Francesco Paolo Gentile
Coordinatore Cittadino

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

Piemontesehttps://www.laprovinciadifoggia.it/notizie/politica/13172-monte-sant-angelo-l-amministrazione-d-arienzo-ha-una-strana-idea-della-trasparenza.html?fbclid=IwAR1ObeHfARrejWDAzt2qH7hLL9wYPP591c8AuCo3rICuHk-5Bmp84MQWQjQ


Dichiarazione:

"Non spenderò molte parole. E non avrei voluto spenderle.
Ma ferme restando le opportune azioni legali che saranno intraprese nei confronti degli autori di notizie false e diffamatorie, questo è il Decreto del Presidente della Corte d'Appello di Bari con il quale sono stato nominato Presidente di Sezione Elettorale. Non sono un Presidente nominato dal Sindaco, nelle sue facoltà, in sostituzione dei Presidenti ulteriormente rinunciatari e/o non presentatisi all'insediamento del seggio.
A chi ha il cuore avvelenato dalla rabbia, e gli occhi coperti dall'invidia dico solo una cosa: imparate a fare politica seria".

Dott. Felice Piemontese

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)