Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 270 visitatori e nessun utente online

Politica

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

logoPDI responsabili di quei crimini devono pagare per tutto il male fatto alla nostra comunità"

Lo Stato c'è e i foggiani hanno avvertito nitidamente la sua presenza all'alba di questa mattina mentre erano in volo gli elicotteri che sorvegliavano dall'alto una delle più importanti operazioni antimafia degli ultimi decenni.
Gli uomini e le donne dei clan che organizzano rapine, spaccio ed estorsioni, che inquinano l'economia e rendono insicure le nostre strade, che non si fanno scrupolo di sentenziare sulla vita delle persone e di sparare per strada ora sono in carcere e si spera ci restino per rispondere di tutto il male fatto alla nostra comunità.
Magistrati e Forze dell'Ordine hanno lavorato con impegno e determinazione per ottenere questo importantissimo risultato e, perché no, dimostrare la capacità di svolgere con onore il proprio compito al servizio dei cittadini.
Gli stessi che hanno il dovere civico e morale di supportarli con la denuncia della violenza subìta e la collaborazione utile a definire la pervasività del cancro mafioso.
L'intera comunità del Partito Democratico foggiano è al fianco degli uni e degli altri così come è pronta a svolgere la propria parte, nella società e nelle istituzioni, per prevenire e contrastare ogni forma di illegalità e ogni inquinamento criminale e mafioso.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


italianincomuneDopo aver ascoltato l’intervento in aula del senatore Marco Pellegrini (cinque stelle), a cui va fatto sicuramente un plauso, non possiamo però non rimarcarne una mancanza di completezza e incisività circa i contenuti. La centralità della stazione di Foggia circa la linea Bari-Roma viene periodicamente messa in discussione e ad ogni cambio di stagione con l’entrata in vigore del nuovo orario, TrenItalia si presenta con la riduzione di fermate dei Frecciargento. Quindi la rivendicazione per una ripresa delle fermate, in totale numero, dei Frecciargento nella nostra stazione è più che condivisibile ed è stato più volte da noi in passato affermato, purtroppo però la stessa non sarà risolutiva per la problematica fondamentale, che interessa il traffico su rotaia transitabile nella stazione di Foggia da e per Roma. Infatti questo problema è direttamente correlato ad un futuro by-pass di cui sarà quasi sicuramente vittima, il nostro scalo ferroviario. Ci sarebbe sembrato pertanto, più concreto e opportuno, che venisse evidenziata questa probabile evenienza relazionandola con la diminuzione delle fermate, nella nostra stazione dei treni veloci (alta velocità). A RFI (Rete Ferroviaria Italiana) sarebbe stato opportuno chiedere quali siano le reali intenzioni sul futuro utilizzo della stazione di Foggia per il transito dell’AV (Alta Velocità) sulla linea Bari- Roma e ritorno. La domanda che ci poniamo è: “potrà mantenere quella centralità per la quale la stessa è nata”. Questo è l’argomento sul quale RFI dovrebbe dare concrete risposte e in caso di negatività dovrebbe già da subito prevedere una forte e ferma risposta da parte dei rappresentanti, eletti nel nostro territorio. Ma purtroppo si guarda al dito e non a quello che c’è dietro. La proposta di una seconda stazione ferroviaria nasce proprio dalla necessità di non perdere la fermata sui collegamenti Bari-Roma dell’alta velocità, come da tempo ormai si vocifera. Se tale evenienza venisse confermata da Rfi, cosa faranno di concreto i rappresentanti della nostra Provincia al Parlamento? Alcuni di loro su tale opportunità si sono espressi con un’avversione totale alla realizzazione di una seconda stazione che prevedeva anche la realizzazione di un collegamento su rotaia con, il futuro reso funzionale, aeroporto Gino Lisa. Pertanto dagli stessi ci aspettiamo degli atti concreti da cui si renda palese la determinazione di RFI di riportare ad una funzione centrale la stazione di Foggia così come tale. Pensiamo che il tempo delle dichiarazioni sensazionalistiche è finito, la protesta in quanto tale non è più per loro giustificabile. I Cinque Stelle sono al governo, RFI è controllata al 100% da Ferrovie della Stato Italiane a sua volta con un unico azionista il Ministero dell’Economie e delle Finanze. Quindi intervengano chiedendo atti e risposte concrete. Se saranno capaci di garantire la centralità della stazione di Foggia anche per l’alta velocità, la proposta della realizzazione di una seconda stazione cesserà, per noi, di essere una necessità. Saremo allora ben felici di raddoppiare il plauso, ma sino ad allora non lavorino, da soli ed in contrapposizione al territorio, facendo in modo che negando una probabile alternativa rendano una provincia povera di un servizio che isolerebbe ancor più il tanto maltrattato nostro territorio.

Italia in Comune Provinciale

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaIL PD DI MONTE INSULTA, MA TANTI SONO I PERCHÉ AI QUALI NON DÀ RISPOSTE!
Ancora una volta il PD di Monte Sant’Angelo non si smentisce, visto che sa solo insultare!
Nei giorni scorsi, la sezione di Forza Italia ha informato la città sul mancato finanziamento per la video-sorveglianza: una notizia vera, oggettiva; il PD non ha ottenuto il finanziamento visto che non sa fare i progetti; chiaro, anche, che la sicurezza non è una priorità per il PD di Monte!
Al PD di Monte si sono offesi perché sono convinti di essere i paladini della legalità!
Il PD non si è ancora reso conto di aver assunto la responsabilità di governo della città e cosa realmente significa ciò: fossimo in loro, penseremmo più a raggiungere gli obiettivi – cosa che non gli riesce – che inveire contro una Forza politica che ha a cuore gli interessi della città.
Inoltre, che fossero e siano incapaci politicamente e amministrativamente è un dato di fatto. Infatti, sanno tutti che, quando erano opposizione, quelli del PD ponevano le questioni solo per fare polemica, ma mai per trovare la soluzione ai problemi. Sono, ed erano, quelli del PD di Monte, così incapaci politicamente e amministrativamente che neppure sanno che l’impianto di video-sorveglianza, in uso alla nostra città grazie all’Amministrazione Ciliberti (D.G. n. 245/2011) e all’Amministrazione di Iasio (D.G. n. 98/2012; Determine nn. 512, 639, 893 del 2012 e nn. 85, 112, 118, 166, 298 del 26/03/2015), è in funzione dal primo giorno del collaudo: forse non sapevano, e non sanno, che quell’impianto è uno strumento contro i delinquenti!
Intanto, la loro rabbia li porta a dire solo falsità perché chiaramente non sanno o non vogliono rispondere alle tante questioni e alle tante domande fatte da Forza Italia e dalle altre Forze politiche di minoranza in circa 18 mesi di Amministrazione PD.
Non volendo essere polemici, ma volendo aiutare il PD a ricordare, Forza Italia ripropone le tante questioni poste all’Amministrazione PD:
• Perché, per le regionali del 2015, il PD ha voluto, come poi ha ottenuto, l’appoggio di gran parte dei componenti l’ex Amministrazione, molti dei quali iscritti a Forza Italia?
• Perché, per le comunali del 2017, il PD ha cercato, e ottenuto, l’appoggio di alcuni ex amministratori, attuali iscritti a Forza Italia?
• Perché il PD ha nominato portavoce del Sindaco il portavoce dell’ex Sindaco di Iasio?
• Perché il PD consente a soggetti estranei – che hanno solo una nomina temporanea di incarico provvisorio per eventi – di accedere senza alcun limite nelle stanze del Comune, mettendo a rischio la privacy dei cittadini?
• Perché il PD non ha mai cambiato i Responsabili di Settore, gli stessi che erano già presenti con l’ex Amministrazione, così come aveva promesso alla presidente Bindi?
• Come mai, appena chiusa la gara di appalto, il PD ha aumentato i posti letto alla Casa di riposo, contravvenendo a quanto scritto nel bando?
• Perché il PD non dice il motivo per cui, a distanza di pochi mesi dalle elezioni, il Consigliere di maggioranza più votato si è dimesso?
• Perché il PD non dice i motivi per i quali in un anno e mezzo si sono dimessi ben due Comandanti di Polizia Municipale?
• Perché il PD non dice i motivi per i quali in un anno e mezzo sono cambiati ben tre Segretari Comunali?
• Perché il PD non ha mai condannato la fuga di carte dal Comune, svarione del Presidente del Consiglio Comunale?
• Perché il PD di Monte ha fatto rimuovere, senza alcun documento scritto, la videocamera di sorveglianza posta in Piazza Vischi, facendola mettere in una viuzza fuori mano?
• Perché il PD ha usato, e continua su quella scia, la Politica per far del male personalmente?
• Perché il PD nasconde il fatto che del Consiglio sciolto facevano parte anche l’attuale Presidente del Consiglio, G. Vergura, e l’Assessore Generoso Rignanese (basta consultare il sito del Ministero dell’Interno)?
• Perché il PD di Monte, che sa fare solo giustizialismo strumentale e speculativo, non applica anche ai suoi uomini le stesse regole che chiede ad altri (parentele ecc.)?
FORZA ITALIA, CONTRARIAMENTE AL PD DI MONTE, HA SEMPRE RITENUTO CHE OGNUNO RISPONDE DELLE PROPRIE AZIONI E NON DI QUELLE DI ALTRI, FOSSERO ANCHE PARENTI.
FORZA ITALIA continua a fare appello alla città, a quei cittadini che hanno deciso di non mollare e di rimanere nel loro paese natale: bisogna pretendere impegno e serietà nell’amministrare la città.
FORZA ITALIA non si stancherà mai di invitare quanti, nella Maggioranza, avendo a cuore le sorti della città, siamo certi sono stanchi di tanta negligenza.
Non saranno gli attacchi personali rivolti al commissario cittadino di Forza Italia a far venir meno la voglia e la determinazione di lavorare per il bene dei montanari. (Fonte: Forza Italia, Monte Sant’Angelo)

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaIL PD DI MONTE INSULTA, MA TANTI SONO I PERCHÉ AI QUALI NON DÀ RISPOSTE!
Ancora una volta il PD di Monte Sant’Angelo non si smentisce, visto che sa solo insultare!
Nei giorni scorsi, la sezione di Forza Italia ha informato la città sul mancato finanziamento per la video-sorveglianza: una notizia vera, oggettiva; il PD non ha ottenuto il finanziamento visto che non sa fare i progetti; chiaro, anche, che la sicurezza non è una priorità per il PD di Monte!
Al PD di Monte si sono offesi perché sono convinti di essere i paladini della legalità!
Il PD non si è ancora reso conto di aver assunto la responsabilità di governo della città e cosa realmente significa ciò: fossimo in loro, penseremmo più a raggiungere gli obiettivi – cosa che non gli riesce – che inveire contro una Forza politica che ha a cuore gli interessi della città.
Inoltre, che fossero e siano incapaci politicamente e amministrativamente è un dato di fatto. Infatti, sanno tutti che, quando erano opposizione, quelli del PD ponevano le questioni solo per fare polemica, ma mai per trovare la soluzione ai problemi. Sono, ed erano, quelli del PD di Monte, così incapaci politicamente e amministrativamente che neppure sanno che l’impianto di video-sorveglianza, in uso alla nostra città grazie all’Amministrazione Ciliberti (D.G. n. 245/2011) e all’Amministrazione di Iasio (D.G. n. 98/2012; Determine nn. 512, 639, 893 del 2012 e nn. 85, 112, 118, 166, 298 del 26/03/2015), è in funzione dal primo giorno del collaudo: forse non sapevano, e non sanno, che quell’impianto è uno strumento contro i delinquenti!
Intanto, la loro rabbia li porta a dire solo falsità perché chiaramente non sanno o non vogliono rispondere alle tante questioni e alle tante domande fatte da Forza Italia e dalle altre Forze politiche di minoranza in circa 18 mesi di Amministrazione PD.
Non volendo essere polemici, ma volendo aiutare il PD a ricordare, Forza Italia ripropone le tante questioni poste all’Amministrazione PD:
• Perché, per le regionali del 2015, il PD ha voluto, come poi ha ottenuto, l’appoggio di gran parte dei componenti l’ex Amministrazione, molti dei quali iscritti a Forza Italia?
• Perché, per le comunali del 2017, il PD ha cercato, e ottenuto, l’appoggio di alcuni ex amministratori, attuali iscritti a Forza Italia?
• Perché il PD ha nominato portavoce del Sindaco il portavoce dell’ex Sindaco di Iasio?
• Perché il PD consente a soggetti estranei – che hanno solo una nomina temporanea di incarico provvisorio per eventi – di accedere senza alcun limite nelle stanze del Comune, mettendo a rischio la privacy dei cittadini?
• Perché il PD non ha mai cambiato i Responsabili di Settore, gli stessi che erano già presenti con l’ex Amministrazione, così come aveva promesso alla presidente Bindi?
• Come mai, appena chiusa la gara di appalto, il PD ha aumentato i posti letto alla Casa di riposo, contravvenendo a quanto scritto nel bando?
• Perché il PD non dice il motivo per cui, a distanza di pochi mesi dalle elezioni, il Consigliere di maggioranza più votato si è dimesso?
• Perché il PD non dice i motivi per i quali in un anno e mezzo si sono dimessi ben due Comandanti di Polizia Municipale?
• Perché il PD non dice i motivi per i quali in un anno e mezzo sono cambiati ben tre Segretari Comunali?
• Perché il PD non ha mai condannato la fuga di carte dal Comune, svarione del Presidente del Consiglio Comunale?
• Perché il PD di Monte ha fatto rimuovere, senza alcun documento scritto, la videocamera di sorveglianza posta in Piazza Vischi, facendola mettere in una viuzza fuori mano?
• Perché il PD ha usato, e continua su quella scia, la Politica per far del male personalmente?
• Perché il PD nasconde il fatto che del Consiglio sciolto facevano parte anche l’attuale Presidente del Consiglio, G. Vergura, e l’Assessore Generoso Rignanese (basta consultare il sito del Ministero dell’Interno)?
• Perché il PD di Monte, che sa fare solo giustizialismo strumentale e speculativo, non applica anche ai suoi uomini le stesse regole che chiede ad altri (parentele ecc.)?
FORZA ITALIA, CONTRARIAMENTE AL PD DI MONTE, HA SEMPRE RITENUTO CHE OGNUNO RISPONDE DELLE PROPRIE AZIONI E NON DI QUELLE DI ALTRI, FOSSERO ANCHE PARENTI.
FORZA ITALIA continua a fare appello alla città, a quei cittadini che hanno deciso di non mollare e di rimanere nel loro paese natale: bisogna pretendere impegno e serietà nell’amministrare la città.
FORZA ITALIA non si stancherà mai di invitare quanti, nella Maggioranza, avendo a cuore le sorti della città, siamo certi sono stanchi di tanta negligenza.
Non saranno gli attacchi personali rivolti al commissario cittadino di Forza Italia a far venir meno la voglia e la determinazione di lavorare per il bene dei montanari. (Fonte: Forza Italia, Monte Sant’Angelo)

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaZERO FINANZIAMENTI PER LA VIDEO-SORVEGLIANZA: L’AMMINISTRAZIONE PD NON NE AZZECCA UNA!
Il 12 novembre scorso, il Ministro dell’Interno ha firmato il decreto di finanziamento per i progetti di video-sorveglianza (http://www.poliziadistato.it/statics/46/graduatoria-finale.pdf), ma anche questa volta l’Amministrazione PD non è riuscita a farsi finanziare alcun progetto: non ne azzecca mai una!
Come si ricorderà, nella nostra città è già operativo un impianto di video-sorveglianza, frutto certamente non dell’Amministrazione PD: quell’impianto esiste grazie all’impegno e alla determinazione dell’Amministrazione Ciliberti prima e dell’Amministrazione di Iasio poi.
Ancora una volta l’Amministrazione PD non ha saputo presentare, evidentemente, un progetto ben fatto. Infatti, la proposta dell’Amministrazione PD si è classificata in posizione 1702, molto lontana dalla possibilità di finanziamento. E pensare che, secondo i termini per l’accesso al finanziamento, Monte Sant’Angelo ha tutti i requisiti previsti per ottenerlo.
Osservando bene la graduatoria, comunque, si capisce anche il perché del mancato finanziamento: l’Amministrazione PD non ha ritenuto di cofinanziare il progetto. Infatti, ha messo 0 (zero!) euro a disposizione del cofinanziamento! E non si venga a dire che non ci sono soldi: grazie all'oculatezza nella gestione delle Amministrazioni precedenti, le casse comunali sono piene di soldi! Per non dire, anche, che l’Amministrazione PD sta sperperando tantissimi soldi pubblici sia per eventi e manifestazioni poco o per niente partecipati e male organizzati sia in un impianto di telecamere per la ZTL che fino ad oggi è costato migliaia di euro ma è spento: la negligenza e l’inconcludenza al potere!
È chiaro che la sicurezza della città – perché un impianto di video-sorveglianza potenziato e ampliato costituisce un deterrente per i delinquenti e maggiore sicurezza per i cittadini, nonché un aiuto per i tutori della sicurezza – non è la priorità dell’Amministrazione PD!
FORZA ITALIA continua a fare appello alla città, a quei cittadini che hanno deciso di non mollare e di rimanere nel loro paese natale: bisogna pretendere impegno e serietà nell'amministrare la città.
FORZA ITALIA non si stancherà mai di invitare quanti, nella Maggioranza, avendo a cuore le sorti della città, siamo certi sono stanchi di tanta negligenza.

Forza Italia, Monte Sant’Angelo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)