Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 578 visitatori e nessun utente online

Politica

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

logoPDI 12 consiglieri comunali di minoranza hanno deciso di non partecipare al Consiglio comunale convocato martedì 23 marzo.
A seguito dei gravissimi avvenimenti che hanno caratterizzato quest'ultimo scorcio di vita amministrativa, la scelta è la coerente conseguenza tanto dell'affermata necessità dello scioglimento anticipato dell'Assise quanto della più volte dichiarata volontà di non prendere parte all'elezione del presidente dell'Assemblea stessa.

I consiglieri comunali dei gruppi di minoranza
Pasquale Dell’Aquila - capogruppo PD Foggia
Lia Azzarone - consigliere comunale PD
Francesco De Vito - consigliere comunale PD
Michele Norillo - consigliere comunale PD
Annarita Palmieri - consigliere comunale PD
Pippo Cavaliere - candidato sindaco centrosinistra
Giuseppe Fatigato - capogruppo M5S
Giovanni Quarato - consigliere comunale M5S
Rosario Cusmai - consigliere comunale Italia in Comune
Sergio Clemente - consigliere comunale Popolari per Emiliano
Antonio De Sabato - consigliere comunale Senso Civico
Giulio Scapato - consigliere comunale La Città dei Diritti

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

movimento5stelleI Portavoce del M5S della provincia di Foggia: “I 12 milioni di Euro, arrivati in Capitanata grazie all’ex ministro Lucia Azzolina, stanno per essere utilizzati per un grande piano di rigenerazione edilizia che il mondo scolastico aspettava da anni”.

I Portavoce del MoVimento 5 stelle del territorio dauno, hanno accolto con grande soddisfazione l’annuncio relativo a interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole superiori della Capitanata, per un importo complessivo di 11.977.842,30 Euro.


«I circa 12 milioni di Euro sono stati stanziati, come annunciavamo in un comunicato del febbraio 2020, dal governo del presidente Giuseppe Conte, grazie anche all'azione della ministra, Lucia Azzolina, per l’edilizia scolastica del nostro territorio – hanno ribadito i Portavoce del M5S - Finalmente, dopo molti mesi, l’Ente provinciale ha pubblicato l’elenco delle scuole a cui sono state destinate le risorse».

Da parte dei Portavoce del MoVimento 5 stelle di Capitanata, c’è stato un impegno senza precedenti per tagliare un traguardo mai raggiunto prima in tema di edilizia scolastica in provincia di Foggia.

«A queste risorse si aggiungono gli stanziamenti della legge di bilancio 2020: altri 15 milioni di Euro per ulteriori interventi, recentemente assegnati con un decreto di riparto», hanno concluso i Portavoce del M5S.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

logoPDIl Comune di Foggia è diventato l'epicentro di un terremoto politico-giudiziario che sta producendo continue scosse. Arresti, inchieste, intercettazioni, dimissioni, divisioni, insulti sui social e la città assiste attonita ed incredula, desiderosa di un cambiamento.
E mentre forze dell’ordine, autorità giudiziaria e prefettura si attivano per svelare attività illecite e commistioni, il sindaco non trova di meglio che attaccare a testa bassa alleati e predecessori.
Le stizzite e scontate repliche di Landella suonano come un disco rotto. Nelle sue parole, ancora una volta, non si percepisce la minima consapevolezza della responsabilità connessa al suo ruolo - al punto di dichiarare che l’insediamento della commissione di accesso costituisce “una buona notizia per la città” - e della drammatica gravità del momento, che sta ulteriormente pregiudicando l’immagine della città a livello nazionale.
Il sindaco si dimetta, subito! Compia quest'atto dovuto a tutela della dignità della città che dice di amare.

Pasquale Dell’Aquila - capogruppo PD Foggia
Lia Azzarone - consigliere comunale PD
Francesco De Vito - consigliere comunale PD
Michele Norillo - consigliere comunale PD
Annarita Palmieri - consigliere comunale PD
Pippo Cavaliere - candidato sindaco centrosinistra
Giuseppe Fatigato - capogruppo M5S
Giovanni Quarato - consigliere comunale M5S
Rosario Cusmai - consigliere comunale Italia in Comune
Sergio Clemente - consigliere comunale Popolari per Emiliano
Antonio De Sabato - consigliere comunale Senso Civico
Giulio Scapato - consigliere comunale La Città dei Diritti

Davide Emanuele - segretario PD Foggia
Michele Bruno - segretario cittadino Foggia Popolare
Fabrizio Cangelli - segretario provinciale Verdi
Gianni De Rosa - segretario cittadino Italia in Comune
Mino Di Chiara - segretario Partito Socialista Italiano
Luigi Di Claudio - segretario cittadino Socialismo Dauno
Mario Nobile - segretario provinciale Sinistra Italiana
Gianluca Ruotolo - segretario provinciale Articolo 1

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

forza italiaAMMINISTRAZIONE D’ARIENZO, SOLO ANNUNCI, MA INTANTO IL CIMITERO CADE A PEZZI
Siamo stati abituati, nei quasi quattro anni di Amministrazione CambiaMonte, agli annunci e alle tante promesse sempre disattese. L’Amministrazione del mattone e del cemento – solo di questo si tratta quando parliamo dell’Amministrazione d’Arienzo – annuncia grandi progetti, grandi idee, a loro modo di vedere, ma poi basta fare un giro per la città, per le strade del centro storico (Junno, Grotte, Fosso, Carmine ecc.) per trovare strade dissestate e incuria totale. Per non parlare dello stato di degrado in cui è stato fatto cadere e lasciato il Cimitero, dove, per esempio, le gallerie presentano ovunque evidenti infiltrazioni d’acqua che mettono a rischio persino i loculi già occupati e dove anche la zona antistante l’ingresso è nel degrado più totale; incuria e disinteresse che fanno apparire quello che era il Cimitero più curato del nostro territorio come un luogo quasi abbandonato. Eppure, l’Assessore con delega ai Servizi Cimiteriali più volte ha promesso interventi urgenti e importanti, ma nulla è stato fatto e nulla sembra sarà fatto.
FORZA ITALIA si chiede come vengano spesi i soldi introiati dalla vendita dei loculi, che potrebbero, anzi dovrebbero, essere spesi per migliorare tutte le strutture del Cimitero.
FORZA ITALIA auspica che, quanto prima, siano messi in atto interventi di risanamento del cimitero e si augura che non si intervenga solo a danno provocato, come già accaduto nel passato.
È chiaro che per l’Amministrazione CambiaMonte la priorità è solo il cemento, che crea consensi, e non è certamente il rispetto per un luogo sacro qual è il Cimitero. È chiaro anche che l’Assessore con delega al Cimitero conta nulla nella maggioranza d’Arienzo e che il suo silenzio fa pensare che ha da difendere il suo posto da assessore, sapendo bene che, appena punta i piedi, sarà accompagnato alla porta, proprio come è già successo ad altri.

Forza Italia Monte Sant’Angelo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

campo
Stamane l'incontro tra il presidente della Commissione Ambiente, Paolo Campo, e il presidente dell'Ente, Pasquale Pazienza
Dichiarazione del presidente della Commissione Ambiente, Paolo Campo

La sinergia tra Regione Puglia e Parco Nazionale del Gargano è strategica per la definizione e l'attuazione di una nuova fase di governo del territorio fondata pienamente sulla sostenibilità ambientale e la messa a valore del patrimonio naturale che ci è stato lasciato in dote.
È il motivo per cui ho voluto incontrare il presidente dell'Ente, professor Pasquale Pazienza, e focalizzare con lui alcuni obiettivi qualificanti, anche considerando che siamo alla vigilia dell'avvio della nuova programmazione dei fondi europei.
La gestione del patrimonio forestale è uno dei temi su cui sarà presto impegnata la Commissione Ambiente, che presiedo, ed è fuori dubbio che il Parco del Gargano, custode di biodiversità e di una tra le foreste più importanti e belle d'Europa, debba essere parte attiva della sua elaborazione come della sua attuazione.
Così come del processo di partecipazione dal basso indispensabile alla costituzione di un ecomuseo interno all'area protetta, utile a valorizzare anche a fini turistici alcune delle zone di maggior pregio ed a colmare un ritardo della provincia foggiana rispetto ad altri territori.
Il presidente Pazienza mi ha informato sulla volontà di portare a compimento quanto prima la stesura del Piano del Parco, lo strumento di regolazione indispensabile alla corretta gestione dell'area perimetrata, ed è un tema su cui le competenze regionali dovranno esercitarsi avendo rispetto delle volontà espresse dalla comunità territoriale, rappresentata dai sindaci. Da questo adempimento, inoltre, dipende la digitalizzazione della cartografia e delle procedure tecnico-amministrative che è indispensabile alla corretta e ed efficiente gestione delle relazioni con le Amministrazioni comunali e i portatori d'interesse economici e sociali.
Anche sul tema dello sviluppo delle aree interne garganiche e su quello dell'infrastrutturazione territoriale ho riscontrato proattività.
I dossier sono tanti e tutti molto qualificati, c'è solo bisogno di trovare la sintonia necessaria a costruire un'equilibrata relazione tra tutela ambientale e opportunità economiche in un'area che ha grandi prospettive di sviluppo.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)