Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 145 visitatori e nessun utente online

Primo piano

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

tortacompleanno

San Severo terra dei centenari! La Città ha festeggiato nelle ultime ore un altro suo figlio che ha appena compiuto i 100 anni di età. 

Si tratta di GIUSEPPE CLEMENTE, nuovo centenario della Città di San Severo dove è nato il 28 ottobre 1919. A festeggiare nonno Giuseppe, vedova della signora Soccorsa Perrone, c’erano tanti, tantissimi familiari: i figli Leonardo, Luigi, Ciro e Maria, generi, nuore e tanti nipoti e pronipoti.
A rappresentare l’Amministrazione Comunale il Consigliere Comunale Francesco Sderlenga che ha portato il saluto del Sindaco Francesco Miglio: “Una gioia enorme poter abbracciare nonno Giuseppe – dichiara il consigliere Sderlenga – un uomo che ha dato molto alla nostra comunità lavorando ogni giorno e contribuendo alla nostra crescita. Auguri di vero cuore per ancora una lunga vita!”.
Giuseppe Clemente, agricoltore per decenni, ha naturalmente preso parte al secondo conflitto mondiale, combattendo in prima linea ed è stato protagonista di tanti episodi della storia cittadina.

l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

scuola

Ieri il sottosegretario del MIUR Peppe de Cristofaro è stato a Foggia per un incontro pubblico sulla scuola, a cui hanno partecipato studenti, docenti e genitori. Gli studenti medi dell'Unione degli Studenti Foggia hanno preso parte all'incontro.

"Il nostro territorio vive una serie di problematiche molto serie, che in anni i governi hanno evitato di affrontare. A Foggia uno studente su tre abbandona gli studi prima del tempo, il 75% degli edifici scolastici non è a norma e le carenze infrastrutturali e di trasporto pubblico sono sotto gli occhi di tutti. " dichiara Jacopo Lo Russo dell'Unione degli Studenti Foggia.

" dichiara Jacopo Lo Russo dell'Unione degli Studenti Foggia.

"Il ministero dell'istruzione ha pubblicato le nuove linee guida sui Percorsi di alternanza, ma di nuovo hanno ben poco: l'ottica continua ad essere quella dell'inserimento in un mercato del lavoro su cui non si vuole mettere mano, non della formazione e sicuramente non dei diritti: il governo ha promesso un cambio di passo, ma sembra che alle promesse non corrispondano i fatti!" continua lo studente.

"Vogliamo degli interventi nella legge di stabilità per contrastare la dispersione scolastica, per rifinanziare l'istruzione pubblica e garantire il diritto allo studio. Vogliamo percorsi di alternanza realmente formativi e forniti di diritti. Vogliamo da questo governo un vero impegno sulla sostenibilità ambientale delle scuole, non ci bastano le promesse e le dichiarazioni a sostegno della mobilitazione globale per il clima!" continua.

"Le risposte del sottosegretario de Cristofaro sono state abbastanza incomplete: per quanto abbia fatto presente l'intenzione del Governo di ritirare le linee guida sui PCTO mutuate da Bussetti, oltre che la volontà di tenere conto delle segnalazioni fatte e delle rivendicazioni provenienti dalla società non emerge chiaramente la volontà del Governo tutto di considerare nella legge di stabilità la scuola come una priorità. Gli investimenti nell'istruzione pubblica devono essere una priorità, e da questa considerazione deve partire la scuola del futuro: per questo motivo l'8 novembre saremo in piazza!" Conclude lo studente.

Jacopo lo Russo (UDS Foggia)
Michele Cera (Link Foggia)

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

comunesanseveroEFFICIENTAMENTO ENERGETICO: LA GIUNTA APPROVA DUE PROGETTI ESECUTIVI FINANZIATI CON 170MILA EURO.


Con delibera n. 184 del 21 ottobre 2019, la Giunta Comunale presieduta dal Sindaco avv. Francesco Miglio, su proposta dell’Assessore Felice Carrabba, ha approvato gli INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE – DETERMINAZIONI CON MANIFESTAZIONE D’INTERESSE E APPROVAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI - FONDO SVILUPPO E COESIONE (FCS) DI CUI ALL’ART. 1 COMMA 6 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2013 N. 147 – D.L. 30 APRILE 2019 N.34 “MISURE URGENTI DI CRESCITA ECONOMICA E PER LA RISOLUZIONE DI SPECIFICHE SITUAZIONI DI CRISI” (DECRETO MISE 14/05/2019) –.
Con tale delibera la Giunta ha manifestato il proprio interesse e dato espresso atto di indirizzo per la realizzazione degli interventi di efficientamento energetico e/o di produzione di energia da fonti rinnovabili con riferimento agli impianti di pubblica illuminazione e agli impianti pubblici a servizio di edifici scolastici.
“Abbiamo dato seguito al finanziamento ricevuto di 170.000 IVA inclusa – dichiara l’Assessore Carrabba – attribuito a questo comune sulla base della popolazione residente da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, su richiesta del Ministero dello Sviluppo Economico. L'erogazione del contributo da parte del Ministero dello Sviluppo Economico avviene per il 50% per l’avvio dei lavori entro il termine del 31/10/2019, per il restante 50% al termine dell’intervento. Gli uffici comunali hanno portato a compimento nei termini tutti gli adempimenti e pertanto la Giunta ha approvato due progetti ESECUTIVI che nei prossimi giorni saranno cantierizzati”.
In particolare sono stati approvato i seguenti progetti esecutivi:
- “Interventi di Efficientamento energetico della Scuola Media Petrarca-Padre Pio, plesso di Via San Rocco per il Comune di San Severo”, redatto ai sensi dell’art. 23 comma 5 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50.
- Efficientamento energetico impianti di pubblica illuminazione “per il Comune di San Severo”, redatto ai sensi dell’art. 23 comma 5 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50.


l’Addetto Stampa
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

alberoVerde e strade. De Vito interroga l'Amministrazione e chiede "interventi urgenti di tutela del patrimonio arboreo e di manutenzione di strade e marciapiedi"

"Quali iniziative intende porre in essere, con l'indispensabile urgenza, per garantire la sicurezza di pedoni e automobilisti che percorrono marciapiedi e strade danneggiati da tali criticità preservando il più possibile il patrimonio arboreo della città". È il quesito posto all'Amministrazione comunale dal consigliere del Gruppo del Partito Democratico Francesco De Vito con l'interrogazione depositata ieri mattina.

"Sono molteplici le segnalazioni di cittadini che denunciano l'apparente precaria stabilità di alberi a grosso fusto - continua De Vito nell'interrogazione - e si moltiplicano i casi in cui le radici degli alberi causano il formarsi di dossi che rendono pericolosi sia il traffico veicolare che pedonale".
Appena qualche giorno la caduta di un albero di grosso fusto al Rione Martucci ha provocato danni ad auto in sosta e ha messo a repentaglio la sicurezza dei passanti. Partendo da questo episodio, il consigliere comunale del PD paventa il rischio che "l’avvicinarsi della stagione invernale aumenterà le criticità a causa delle precipitazioni piovose e nevose".
De Vito porta a sostegno dell'interrogazione "le numerose istanze pervenute dai residenti di ampi tratti di: Pantanelle, Parco San Felice, via Monsignor di Farina, via Paolo Telesforo, via Silvio Pellico, via Natola, viale Ofanto, viale Giotto". Elenco che non esaurisce le criticità, aggravate dal fatto che "numerose ed intere vie e/o zone di Foggia sono completamente al buio, rendendo ancor più difficile la regolare percorrenza della rete viaria e pedonale".

"Non è mia intenzione sollecitare o avallare l'abbattimento indiscriminato di alberi - precisa il consigliere comunale - ma voglio richiamare la necessaria e urgente attenzione dell'Amministrazione su un problema serio e diffuso, provocato dalla mancanza di interventi sul recupero e la salvaguardia degli alberi ad alto fusto e di un'adeguata manutenzione di strade e marciapiedi.
Attendo fiducioso la risposta del sindaco o di un altro amministratore - conclude De Vito - sperando che non si esaurisca con il solito richiamo alla mancanza di fondi".

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

mediciAl XXI Congresso Nazionale dell’AIOM, è stato premiato il giovane oncologo di San Giovanni Rotondo, dr Giuseppe Lombardi, a tenere la Lettura 'Marco Venturini', un riconoscimento che viene dato dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica ad un giovane ricercatore che nell’anno ha dimostrato di svolgere importanti ricerche nell’ambito dell’oncologia.
Il premio è stato consegnato la ricerca sui tumori cerebrali in particolare con il progetto Regoma che ha studiato l’efficacia di un nuovo farmaco, il regorafenib, per la cura del glioblastoma, in parte finanziato dall’Associazione Luca Ometto.
L'obiettivo dell’associazione è finanziare la ricerca su tale neoplasia allo scopo di migliorare l’efficacia dei trattamenti e la qualità di vita dei pazienti e dei loro familiari, sostenendo in particolare il progetto scientifico chiamato REGOMA. Si tratta di un protocollo internazionale che vede come coordinatore l'Istituto Oncologico Veneto.
E' l'unico studio al mondo che valuta l'efficacia di un nuovo trattamento chiamato regorafenib verso il glioblastoma. Nello stesso studio vengono sviluppati numerosi progetti di ricerca di laboratorio con lo scopo di analizzare e ricercare determinate mutazioni proteiche e genetiche che possano predire l'efficacia di questo trattamento. Questo farmaco agisce colpendo determinate mutazioni genetiche che si trovano nelle cellule tumorali e nel tessuto circostante al tumore stesso. Studi di laboratorio hanno già dimostrato come tale farmaco possa ridurre notevolmente le dimensioni del tumore e quindi, possa essere efficace anche nel trattamento del glioblastoma nell’uomo.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)