Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 219 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


foggiaazioneDerby pugliese, quest'oggi allo Zaccheria. 
Priva vera azione degna di nota arriva al 20esimo, Pettinari in area, cross rasoterra che attraversa tutta l´area piccola, poi arriva La Mantia e la metta fuori, su disturbo della difesa rossonera.
Al 22esimo Kragl calcia, Vigorito respinge.
Al 31esimo, ancora Kragl, su punizione da fuori, che non crea problemi a Vigorito.
Al 44esimo il Foggia passa. Gerbo ruba palla e scambia con Deli che calcia dal limite, e colpisce il palo e poi entra in rete.
Il primo tempo finisce qui.
Ripresa.
Al 52esimo, il Foggia raddoppia. Tonucci ricevere palla e calcia, la palla s'insacca sotto l´incrocio.
Al 54esimo, il Lecce accorcia le distanze. Mancosu, su punizione la mette dove Bizzarri non può arrivarci.
Al 59esimo, annullato un gol a Galano, per fuorigioco. 
Al 74esimo, gli ospiti pareggiano. Cross in area, la difesa del Foggia allontana non troppo bene, la palla arriva a La Mantia che realizza.
Al 77esimo, ancora gli ospiti pericolosi, la palla arriva ancora a La Mantia, azione simile al pari, ma stavolta Bizzarri salva la porta foggiana. 
La partita finisce qui.

 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

foggiaazioneIl Foggia a Cosenza cerca di allungare la serie positiva di tre giornate.
Nei primi venti minuti non succede nulla.
Al 21esimo, Garritano calcia da fuori, Bizzari in tuffo blocca.

Al 27esimo, prodezza di Bizzari che, su un tiro di Legittimo, il quale calcia a volo in area, devia in calcio d´angolo.
AL 31esimo, il Foggia riparte in contropiede. Galano anticipa Saracco in uscita e, colpisce il palo a porta sguarnita.
AL 32esimo, rigore per i padroni di casa. Martinelli interviene su Tutino. Dal dischetto va Maniero, Bizzarri intuisce e respinge. Sulla respinta si fionda Tutino che segna. 
Finisce qui il primo tempo.
Ripresa. 
AL 52esimo, il Foggia s'affida alla solita punizione bomba di Kragl che da trenta metri lascia partire una conclusione, Saracco vola alla sua sinistra e devia in calcio d´angolo. 
AL 74esimo, il Cosenza raddoppia. Tutino dal lato destro dell´area, calcia d´esterno, Bizzarri in tuffo non ci arriva. 
La gara termina qui.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

foggiaazioneGara che potrebbe essere da spartiacque per i rossoneri di Grassadonia.  
Pronti via e ospiti in vantaggio al 5°. Laverone scaglia la sfera in area e di testa Brosco, dal dischetto, insacca nell´angolino.  
La reazione del Foggia è immediata, al 10°, i rossoneri pareggiano. Serie di passaggi veloci, al limite dell´area Deli, calcia e la palla va nell'angolino, dove Perucchini non può arrivarci.
Al 12esimo, Gerbo crossa basso, sulla palla si fionda Deli che calcia di prima intenzione, palla alta sulla traversa. 
Al 14esimo, il Foggia passa in vantaggio. Ancora un´azione veloce, la palla arriva a Busellato, che ancora una volta dal limite calcia, Perucchini in tuffo devia, ma sulla ribattuta è lesto Galano che segna.
Al 28esimo, l'Ascoli pareggia. Cross in area, la difesa rossonera non libera bene e la palla arriva a Cavion che prova la conclusione da fuori area, il tiro diventa un assist per Ganz che da due passi spiazza Bizzarri.
Finisce un frizzante primo tempo.
Ripresa.
Al 47esimo, Galano, servito da Gerbo, calcia da fuori area, palla a lato di un soffio.
Rispondono gli ospiti al 51esimo, con un tiro a giro di Ganz palla fuori di pochissimo.
Al 69esimo, punizione di Kragl, Perucchini respinge in tuffo.
Al 71esimo, il Foggia ripassa in vantaggio. Kragl crossa per Mazzeo, il quale di testa impegna Perucchini che devia, ma sulla deviazione arriva per primo Gerbo, che insacca. 
La partita termina qui. 

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

DERRICOL’A.C. premia Alfonso D’Errico, campione del mondo di Gran Fondo per Amatori di Ciclismo.

L’Amministrazione Comunale ha voluto premiare a Palazzo Celestini il campione del mondo di ciclismo Alfonso D’Errico. A ricevere il pluridecorato campione sanseverese, che ha trionfato a Varese nello scorso mese di settembre conquistando il campionato del mondo di Gran Fondo per Amatori, nella categoria uomini 40 – 44 anni, sono stati il Vice Sindaco Francesco Sderlenga e l’Assessore allo Sport Michele Del Sordo, i quali hanno sottolineato i grandi meriti del cicloamatore sanseverese.
“E’ stata una bellissima impresa – hanno dichiarato il Vice Sindaco Sderlenga e l’Assessore Del Sordo – che ha ancora una volta evidenziato l’eccezionale stato di forma di D’Errico: il nostro campione si è imposto dopo oltre tre ore di corsa, alla gara partecipavano i migliori al mondo della sua categoria, atleti di decine di nazioni, sul traguardo ha preceduto un corridore belga ed uno francese, due nazioni dalla grande tradizione ciclistica. A D’Errico ribadiamo anche in questa circostanza i rallegramenti dell’Amministrazione Comunale tutta e l’auspicio di sempre maggiori traguardi sportivi nel futuro da raggiungere”.
Alfonso D’Errico conta nel suo palmares anche un titolo mondiale in Slovenia nel 2014, un campionato europeo ed uno italiano, oltre a decine di vittorie in altre gare.

Il Portavoce
Michele Princigallo

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

foggiaazioneIl Foggia nel posticipo del campionato di Serie B, affronta una delle pretendenti alla promozione, il Benevento, gara molto ostica.
Subito padroni di casa in vantaggio al 7°. Ricci crassa dalla trequarti, Coda di testa la mette nell´angolino, Bizzarri è battuto.
La replica del Foggia è immediata, all'8° Zambelli in spaccata arriva sul pallone, lesto un difensore a spazzare, anticipando Galano.
Al 23esimo, il Foggia pareggia. Sempre lui, Kragl, sempre su calcio di punizione, aggira la barriera e fa 1 a 1.
Il primo tempo finisce qui.
Ripresa.
Al 47esimo, il Foggia va in vantaggio. Cross di Galano, Puggioni esce in ritardo, la palla arriva a Camporese che anticipa tutti e realizza.
Al 59esimo, il Foggia triplica. Il Foggia recupera palla a centrocampo e parte in contropiede con Deli che serve Galano il quale deposita a battendo Puggioni.
AL 91esimo, Maggio crossa per Coda che di testa colpisce la traversa.
La gara termina qui.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)