Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 228 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


baseballPareggio nella prima giornata del girone di ritorno. Nelle Marche i padroni di casa si aggiudicano il primo incontro. Ai foggiani Gara2. Terzo fuori campo per Colon Ventura

Una grande prestazione in Gara 2, vinta a Porto Sant’Elpidio, nella prima giornata del girone di ritorno. Bene anche nel primo match, dove solo qualche dettaglio non permette ai foggiani di portare a casa il bottino pieno in casa della seconda squadra del campionato. Nonostante i diversi obiettivi e la diversa classifica, sono andate in scena due gare altamente combattute.

GARA1 Si parte con Araujo sul monte e D'Agnelli a ricevere; interni Iacovelli, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; esterni Panico, Bizzoco e Carbone. Gara super equilibrata con Porto Sant’Elpidio avanti 1-0 al primo inning e 2-1 al quarto (con un fuori campo, il terzo stagionale, di Colon Ventura). Punto foggiano del pareggio, 2-2 ad inizio quinta ripresa, poi qualche piccola imperfezione rilancia i padroni di casa sul 4-2. Nel finale prima Luigi Sammartino, poi Salvatore Strippoli sul monte riescono a contenere, ma l’attacco non riesce a recuperare i due punti di svantaggio e la gara termina con la vittoria 4-2 di Porto Sant’Elpidio.

GARA2 Sul monte Carbone, a ricevere sempre D'Agnelli (uno dei pochi ricevitori di categoria a giocare entrambe le gare, ottimo in moltissime occasioni e soprattutto in 4 tentativi di basi rubate); interni Araujo, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; sulle corsie esterne Panico, Bizzoco e Iacovelli. La partenza è da dimenticare per i foggiani. Subito sotto 4-0 per via di leggerezze difensive che diventano preoccupanti, nonostante un Carbone in forma. Nel corso della partita Salvatore Strippoli lo rileva e suona la carica. Anche in battuta dove i suoi uomini traggono il meglio possibile dal 9-2 in poi (per Porto Sant’Elpidio). Numerose battute di qualità e tanta determinazione permettono agli Embers di avvicinarsi, 9-3 al quarto e 9-8 al quinto gioco. Il sorpasso al settimo inning, 9-10 e 10-12 al penultimo incrocio. Al nono inning Foggia chiude a secco di punti, ma il manager Salvatore Strippoli (come già detto salito sul monte di lancio) chiude con un solo punto subito e vince la gara 11-12.

Finalmente arriva la prima vittoria esterna della stagione, soltanto sfiorata in alcuni casi finora. In classifica Foggia resta al sesto posto con 5 vittorie in 14 gare giocate, a pari merito con Cupramontana e alle spalle di Riccione e Potenza Picena.

Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019:
IL PUGLIESE LUIGI SAMELE VINCE IL TITOLO TRICOLORE DI SCIABOLA,
TERZO POSTO PER L’ALTRO FOGGIANO FRANCESCO D’ARMIENTO

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019 - Il foggiano Luigi Samele, in gara con le Fiamme Gialle, vince il suo secondo titolo italiano Assoluti nella terza giornata di gara dell’edizione numero 100 dei Campionati Italiani in corso di svolgimento a Palermo.
Samele ha superato in finale con una splendida rimonta il mancino delle Fiamme Oro Luca Curatoli col punteggio di 15-11. Il suo cammino era iniziato con l’affermazione per 15-9 su Nico Ferioli della Virtus Bologna, poi negli ottavi Samele si è imposto con un nettissimo 15-3 su Giovanni Repetti del Gruppo Sportivo Esercito; nei quarti lo sciabolatore pugliese ha vinto la sfida col compagno di club Alberto Pellegrini per 15-10 mentre in semifinale si è aggiudicato per 15-9 il derby con Francesco D’Armiento, anch’egli foggiano in forza alle Fiamme Gialle.
Per la scherma pugliese dunque un titolo italiano ed un terzo posto nella rassegna tricolore, che chiuderà i battenti domenica 9 giugno con le prove a squadre di sciabola maschile, di fioretto femminile e di spada femminile.

CAMPIONATI ITALIANI PALERMO2019 - SCIABOLA MASCHILE - Palermo, 8 giugno 2019
Finale
Samele (Fiamme Gialle) b. Curatoli (Fiamme Oro) 15-11
Semifinali
Curatoli (Fiamme Oro) b. Nuccio (Fiamme Oro) 15-9
Samele (Fiamme Gialle) b. D'Armiento (Fiamme Gialle) 15-9
Quarti
Curatoli (Fiamme Oro) b. Berrè (Fiamme Gialle) 15-10
Nuccio (Fiamme Oro) b. Miracco (Carabinieri) p.r.
D'Armiento (Fiamme Gialle) b. Sbragia (Puliti Lucca) 15-13
Samele (Fiamme Gialle) b. Pellegrini (Fiamme Gialle) 15-10
Classifica (39): 1. Luigi Samele (Fiamme Gialle), 2. Luca Curatoli (Fiamme Oro), 3. Francesco D'Armiento (Fiamme Gialle), 3. Riccardo Nuccio (Fiamme Oro), 5. Stefano Sbragia (Scherma Oreste Puliti Lucca), 6. Luigi Miracco (Carabinieri), 7. Enrico Berrè (Fiamme Gialle), 8. Alberto Pellegrini (Fiamme Gialle).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseball


Ancora doppia trasferta dopo quelle di Ancona. In cerca del cambio di rotta lontano dal Diamante di Via Gramsci, i foggiani affrontano la seconda forza del campionato. A riposo la squadra di Serie C.

Prima giornata del girone di ritorno nel campionato di Serie B di Baseball, con la Fovea Embers impegnata nella lotta alla permanenza. I foggiani sono reduci da 4 vittorie consecutive in casa, ma anche dalla doppia sconfitta esterna di Ancona (casa Fano). Le gare in trasferta del sodalizio di Gianni Vitrani sono il vero e proprio Tallone d’Achille di Iacovelli e compagni. Così si arriva al giro di boa del campionato, con la Fovea capace di mettere a referto 4 vittorie su 12 match disputati. Un bottino che necessita di miglioramenti, nel girone di ritorno, per la permanenza nella categoria, tenendo presente lo status di neopromossa dei foggiani e tutte le difficoltà che comporta.
SERIE B – Nella prima di ritorno, quindi, gare in trasferta per Foggia che andrà sul diamante di Porto Sant’Elpidio, al cospetto di una formazione in lotta per le primissime posizioni (al momento è seconda in classifica con 8 vittorie e 2 sole sconfitte). Si giocherà domenica prossima, 9 giugno, con inizio alle 11, per Gara1 e alle 15:30 per il rematch.
COSA SUCCESSE ALL’ANDATA - Nella doppia sfida di andata un rinvio, in Gara2, per pioggia; mentre nella prima sfida vittoria marchigiana 3-10.
SERIE C – In campo tutte le altre 4 squadre del girone I della Serie C, tranne la Fovea che osserverà il turno di riposo. Chieti-Taranto e Matino-Bari, il programma della quarta giornata del girone di ritorno.
LEGA DEL MARE – Terminato il concentramento East Division, con la Fovea inserita e vincitrice di girone, sarà fine settimana di recuperi (per le piogge delle settimane precedenti) negli altri concentramenti. Al termine sarà stilata una classifica completa e il calendario definitivo della fase finale della Lega degli Amatori.


Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019:
IL PUGLIESE LUIGI SAMELE VINCE IL TITOLO TRICOLORE DI SCIABOLA,
TERZO POSTO PER L’ALTRO FOGGIANO FRANCESCO D’ARMIENTO

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019 - Il foggiano Luigi Samele, in gara con le Fiamme Gialle, vince il suo secondo titolo italiano Assoluti nella terza giornata di gara dell’edizione numero 100 dei Campionati Italiani in corso di svolgimento a Palermo.
Samele ha superato in finale con una splendida rimonta il mancino delle Fiamme Oro Luca Curatoli col punteggio di 15-11. Il suo cammino era iniziato con l’affermazione per 15-9 su Nico Ferioli della Virtus Bologna, poi negli ottavi Samele si è imposto con un nettissimo 15-3 su Giovanni Repetti del Gruppo Sportivo Esercito; nei quarti lo sciabolatore pugliese ha vinto la sfida col compagno di club Alberto Pellegrini per 15-10 mentre in semifinale si è aggiudicato per 15-9 il derby con Francesco D’Armiento, anch’egli foggiano in forza alle Fiamme Gialle.
Per la scherma pugliese dunque un titolo italiano ed un terzo posto nella rassegna tricolore, che chiuderà i battenti domenica 9 giugno con le prove a squadre di sciabola maschile, di fioretto femminile e di spada femminile.

CAMPIONATI ITALIANI PALERMO2019 - SCIABOLA MASCHILE - Palermo, 8 giugno 2019
Finale
Samele (Fiamme Gialle) b. Curatoli (Fiamme Oro) 15-11
Semifinali
Curatoli (Fiamme Oro) b. Nuccio (Fiamme Oro) 15-9
Samele (Fiamme Gialle) b. D'Armiento (Fiamme Gialle) 15-9
Quarti
Curatoli (Fiamme Oro) b. Berrè (Fiamme Gialle) 15-10
Nuccio (Fiamme Oro) b. Miracco (Carabinieri) p.r.
D'Armiento (Fiamme Gialle) b. Sbragia (Puliti Lucca) 15-13
Samele (Fiamme Gialle) b. Pellegrini (Fiamme Gialle) 15-10
Classifica (39): 1. Luigi Samele (Fiamme Gialle), 2. Luca Curatoli (Fiamme Oro), 3. Francesco D'Armiento (Fiamme Gialle), 3. Riccardo Nuccio (Fiamme Oro), 5. Stefano Sbragia (Scherma Oreste Puliti Lucca), 6. Luigi Miracco (Carabinieri), 7. Enrico Berrè (Fiamme Gialle), 8. Alberto Pellegrini (Fiamme Gialle).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaBRONZO EUROPEO PER RAFFAELE MINISCHETTI
ALLA RASSEGNA CONTINENTALE UNDER 23 DI PLOVDIV

Ancora un grande successo per lo sciabolatore sanseverese Raffaele Minischetti che torna da Plovdiv, dove si sono tenuti i Campionati Europei Under 23, con una splendida medaglia di bronzo. L’atleta cresciuto nella sua società di allenamento Club Scherma San Severo, da poco effettivo al Gruppo Sportivo Carabinieri, è stato fra i protagonisti del podio azzurro nella prova di sciabola a squadre trascinando il quartetto azzurro, formato anche da Alberto Arpino, Gherardo Caranti e Leonardo Dreossi, sul podio della città bulgara. L’Italia ha iniziato il suo percorso con un travolgente 45-29 sulla Bielorussia poi, dopo lo stop all’ultima stoccata in semifinale contro la Romania, ha conquistato il bronzo superando la Russia per 45-42 nella finale per il terzo posto. Nella gara individuale Raffaele Minischetti ha ottenuto un brillante sesto posto: dopo aver superato l’ucraino Ivan Pysarenko per 15-10 ed il russo Ilya Semin con un netto 15-5, si è fermato nei quarti per mano dell’altro russo Anatoly Kostenko, impostosi per 15-10. L’ottima performance di Raffaele Minischetti conferma la tradizione vincente della sciabola sanseverese in chiave azzurra ed è motivo di orgoglio non solo per il Club Scherma San Severo ma per tutta la città: a lui, inoltre, sono andate le congratulazioni da parte del Presidente del Comitato Regionale della Federscherma Puglia, avvocato Matteo Starace, e dal Presidente del Club Scherma San Severo, avvocato Gaspare Venditti.

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)