Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 350 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI EUROPEI GIOVANI E CADETTI NOVI SAD 2022, MEDAGLIA D’ARGENTO PER MARTINA GIANCOLA NELLA SCIABOLA FEMMINILE UNDER 17

NOVI SAD La sciabolatrice pugliese Martina Giancola conquista la medaglia d’argento nella prova individuale femminile Under 17 ai Campionati Europei Giovani e Cadetti in corso di svolgimento a Novi Sad.
L’atleta del Club Scherma San Severo, allenata dal responsabile tecnico della società Andrea Stroppa, è partita subito forte con cinque vittorie su cinque nella fase a gironi poi nella diretta ha cominciato con un successo per 15-13 nel derby con l’altra azzurra Elisabetta Borrelli. Il suo cammino è proseguito con le affermazioni ai danni della francese Alejandra Manga per 15-8 negli ottavi, dell’ungherese Zsanett Kovacs per 15-11 nei quarti e della romena Maria Alexe (che nei turni precedenti aveva eliminato le italiane Maria Clementina Polli e Mariella Viale) in semifinale col punteggio di 15-10. In finale la vittoria è andata all’ungherese Anna Spiesz per 15-7 ma per Martina Giancola è davvero una medaglia d’argento che brilla, per la soddisfazione dei maestri azzurri Tommaso Dentico e Sorin Radoi.
Lunedì prossimo Giancola tornerà in pedana, insieme alle sue compagne, per la prova a squadre nell’ultimo giorno della rassegna continentale che si sta svolgendo in Serbia.
Queste le sue parole al termine della gara: «Abbiamo lavorato tanto da settembre sino ad oggi e continueremo a farlo per raggiungere risultati ancora migliori. Sono molto contenta ed emozionata per questa medaglia d’argento che dedico a tutti i miei Maestri, che mi supportano e mi stanno accanto, ed alla mia famiglia: i miei genitori, mia sorella ed i miei nonni. All’inizio sentivo un po’ di ansia poi con la fase a gironi mi sono sciolta ed ho tirato bene. Mi è dispiaciuto dover affrontare subito una mia compagna di squadra ma da quel momento in poi è andato tutto in discesa sino alla finale dove ho affrontato un’avversaria molto forte. In futuro spero di fare ancora di più».

CAMPIONATI EUROPEI CADETTI SCIABOLA FEMMINILE INDIVIDUALE – Novi Sad (Serbia), 5 marzo 2022
Finale
Spiesz (Ungheria) b. Giancola (ITALIA) 15-7
Semifinali
Spiesz (Ungheria) b. Nitschmann (Germania) 15-5
Giancola (ITALIA) b. Alexe (Romania) 15-10
Quarti di finale
Spiesz (Ungheria) b. Chabrol (Francia) 15-8
Nitschmann (Germania) b. Domonkos (Ungheria) 15-13
Giancola (ITALIA) b. Kovacs (Ungheria) 15-11
Alexe (Romania) b. Viale (ITALIA) 15-12
Ottavi di finale
Giancola (ITALIA) b. Manga (Francia) 15-8
Sedicesimi di finale
Giancola (ITALIA) b. Borrelli (ITALIA) 15-13
Classifica (58): 1. Anna Spiesz (Ungheria), 2. Martina Giancola (ITALIA), 3. Tiziana Nitschmann (Germania) e Maria Alexe (Romania); 5. Zsanett Kovacs (Ungheria), 6. Emese Domonkos (Ungheria), 7. Roxane Chabrol (Francia), 8. Mariella Viale (ITALIA).

Link interviste: https://www.facebook.com/FederScherma/videos/1370692793404072/
Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI EUROPEI GIOVANI E CADETTI NOVI SAD 2022, MEDAGLIA D’ARGENTO PER IL PUGLIESE EMANUELE NARDELLA
NELLA SCIABOLA MASCHILE A SQUADRE UNDER 20

NOVI SAD L’Italia conquista uno splendido secondo posto nella gara a squadre di sciabola maschile Under 20 con il pugliese Emanuele Nardella sul podio, ma la quarta giornata ai Campionati Europei Giovani e Cadetti di Novi Sad 2022 consegna alla storia anche molto altro. Perché la lezione della scherma, stavolta, è arrivata fuori dalla pedana: è costata il sacrificio di altre possibili medaglie per fiorettiste e spadiste, o almeno della possibilità di lottare per conquistarle dopo aver lavorato tanto per questo obiettivo, ma il coraggio e la forza di una decisione convinta e avvertita come necessaria è andata oltre il doloroso rimpianto di un risultato agonistico che le azzurre della spada e del fioretto avrebbero voluto e meritato.
“La FIE non ha ancora affrontato la raccomandazione del CIO circa l'esclusione delle delegazioni di Russia e Bielorussia e così abbiamo dovuto fare da soli. In piena condivisione con il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, abbiamo deciso di lasciare la gara a squadre in caso di incontri con le formazioni russe”, ha comunicato Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma. Coerentemente con questa decisione, le squadre di spada femminile e fioretto femminile Under 20 hanno rinunciato a scendere in pedana nelle sfide valide per i quarti di finale.
A seguito di questa azione, condivisa e annunciata anche da diversi altri Paesi partecipanti, è stata poi la stessa Russia a ritirare le proprie formazioni dalla kermesse continentale in corso in Serbia.
“Le nostre ragazze sono state encomiabili, sia negli assalti disputati e vinti nei primi turni che al momento della rinuncia. A tutte loro rivolgo un ringraziamento di vero cuore e un elogio per il loro splendido comportamento: tutta la scherma italiana è orgogliosa di loro”, le parole del Presidente della Federscherma, Paolo Azzi. Una lezione di sport in tempi di guerra.
Nella gara di sciabola maschile a squadre è stata proprio la Russia l’unica Nazione a ritirarsi. E così l’Italia degli sciabolatori (composta da Pietro Torre, Emanuele Nardella, Lorenzo Ottaviani e Giorgio Marciano, guidati dai maestri Tommaso Dentico – anch’egli pugliese – e Sorin Radoi) ha iniziato con il successo per 45-39 sull’Ungheria. Di seguito il quarto di finale vinto 45-37 sulla Polonia e l’affermazione ancor più netta in semifinale contro la Spagna, battuta 45-31. Nel corso di questo assalto Nardella, grande protagonista soprattutto contro la Polonia con un parziale di +8, ha dovuto alzare bandiera bianca causa infortunio ed è stato sostituito da Marciano.
In finale i tedeschi si sono imposti 45-43. Per gli azzurrini, comunque, un argento di grande valore. Per il sanseverese Emanuele Nardella, due volte campione continentale fra i Cadetti davanti al pubblico amico nel 2019 a Foggia, ancora un grande risultato in ambito internazionale.

CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI SCIABOLA MASCHILE A SQUADRE – Novi Sad (Serbia), 1 marzo 2022
Finale
Germania b. ITALIA 45-43
Finale 3°/4° posto
Bulgaria b. Spagna 45-42
Semifinali
Germania b. Bulgaria 45-38
ITALIA b. Spagna 45-31
Quarti di finale
Bulgaria b. Serbia 45-38
Germania b. Francia 45-27
Spagna b. Georgia 45-41
ITALIA b. Polonia 45-37
Ottavi di finale
ITALIA b. Ungheria 45-39
Classifica: 1. Germania, 2. ITALIA, 3. Bulgaria, 4. Spagna, 5. Georgia, 6. Francia, 7. Polonia, 8. Serbia.

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaSECONDA PROVA DI QUALIFICAZIONE ASSOLUTI ZONA 2, A BASTIA UMBRA SI IMPONE NELLA SCIABOLA FEMMINILE LA FOGGIANA MARTINA CRISCIO DELLE FIAMME ORO

BASTIA UMBRA - La sciabolatrice foggiana Martina Criscio, attualmente tesserata per le Fiamme Oro, torna sul gradino più alto del podio in occasione della terza giornata della seconda prova Zona 2 di qualificazione Assoluti: erano 60 le atlete in gara sulle pedane di Bastia Umbra.
Martina Criscio, prima dopo la fase a gironi, è stata esentata dal primo turno della diretta e dunque ha esordito in tabellone regolando Lucia Terenzi del Circolo della Scherma Terni per 15-6. Altrettanto perentoria l’affermazione negli ottavi di finale a spese di Alessia Di Carlo dell’Aeronautica Militare, battuta per 15-5. Nei quarti è arrivata una vittoria addirittura col punteggio di 15-1 ai danni di Giorgia Gargano del Club Scherma Napoli mentre in semifinale Criscio si è imposta per 15-8 sulla veterana Alessandra Lucchino del Circolo Scherma Lametino. In finale la foggiana si è aggiudicata il derby con la compagna delle Fiamme Oro Flaminia Prearo col punteggio di 15-12.
Sul terzo gradino del podio, assieme ad Alessandra Lucchino, anche Beatrice Dalla Vecchia dei Vigili del Fuoco. A seguire Flavia Bonanni e Arianna Blandino del Club Scherma Roma, Bianca Pivanti dell’Aeronautica Militare e Giorgia Gargano del Club Scherma Napoli.

SECONDA PROVA DI QUALIFICAZIONE ASSOLUTI ZONA 2 SCIABOLA FEMMINILE - Bastia Umbra, 13 febbraio 2022
Finale
Criscio (Fiamme Oro) b. Prearo (Fiamme Oro) 15-12

Semifinali
Criscio (Fiamme Oro) b. Lucchino (Circolo Scherma Lametino) 15-8
Prearo (Fiamme Oro) b. Dalla Vecchia (Vigili del Fuoco) 15-12

Quarti di finale
Criscio (Fiamme Oro) b. Gargano (Club Scherma Napoli) 15-1
Lucchino (Circolo Scherma Lametino) b. Bonanni (Club Scherma Roma) 15-6
Prearo (Fiamme Oro) b. Pivanti (Aeronautica Militare) 15-7
Dalla Vecchia (Vigili del Fuoco) b. Blandino (Club Scherma Roma) 15-9

Ottavi di finale
Criscio (Fiamme Oro) b. Di Carlo (Aeronautica Militare) 15-5

Tabellone dei 32
Criscio (Fiamme Oro) b. Terenzi (Circolo della Scherma Terni) 15-6

Classifica (60): 1. Martina Criscio (Fiamme Oro), 2. Flaminia Prearo (Fiamme Oro), 3. Beatrice Dalla Vecchia (Vigili del Fuoco) e Alessandra Lucchino (Circolo Scherma Lametino), 5. Flavia Bonanni (Club Scherma Roma), 6. Arianna Blandino (Club Scherma Roma), 7. Bianca Pivanti (Aeronautica Militare), 8. Giorgia Gargano (Club Scherma Napoli).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

uni

L'Università di Foggia e il CUS Foggia aderiscono all’iniziativa nazionale Just the woman i am, una maratona ideata e organizzata dal Politecnico di Torino, dall'Università degli Studi di Torino e dal CUS Torino che promuove la ricerca universitaria sul cancro, la prevenzione, i corretti stili di vita, l’inclusione e la parità di genere.

Si camminerà per 5 km, domenica 6 marzo, nelle città delle Università aderenti con lo scopo di raccogliere fondi in favore della ricerca e di incentivare la cultura della prevenzione e del benessere.
L’Unifg, che da sempre promuove inclusione e benessere fisico e psicologico, ha scelto di esserci con un percorso che, partendo dal Dipartimento di Giurisprudenza, toccherà le principali arterie cittadine e i Dipartimenti in esse dislocati.
La partecipazione, previa iscrizione tramite apposito form, è aperta a tutti. Si partirà alle ore 9.00. Sarà consegnato un kit prima della partenza.

“Siamo felici e fieri di partecipare ad una manifestazione che sviluppa e diffonde concetti oggi più che mai fondamentali quali la ricerca, la prevenzione, l’inclusione” commenta il presidente del Cus Foggia Claudio Amorese.
“Lo sport – sottolinea Amorese – ed in particolare l’attività motoria attraverso sani stili di vita rappresentano un elemento ideale per il benessere e la salute delle comunità. Per questo invitiamo tutte le nostre tesserate e tutti i nostri tesserati ad aderire all’iniziativa di domenica prossima”.

“La partecipazione a iniziative come questa rappresenta per l’Unifg ulteriore occasione per sottolineare l’importanza del concetto di benessere in tutte le sue forme” - sottolinea il Rettore dell’università di Foggia prof. Pierpaolo Limone – “Sul benessere e sulla sua promozione, infatti, stiamo lavorando molto e scendere in piazza per supportare ricerca, prevenzione, parità di genere e corretto stile di vita richiama a tutti gli effetti il nostro lavoro e i nostri obiettivi. Spero saremo in tanti, l’invito è chiaramente rivolto a docenti, studenti, personale e cittadini. Insieme, ancora una volta, si può fare la differenza”.

Tutte le informazioni sull’iniziativa sono sul sito dedicato: https://jtwia.org/
Per le iscrizioni: https://bit.ly/3hrxPYT

Con gentile preghiera di pubblicazione o divulgazione.
Area Comunicazione - Ufficio stampa
Università di Foggia

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaSECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14, TUTTI I RISULTATI DI FOGGIA:
IN GARA 129 ATLETI PROVENIENTI DA PUGLIA, BASILICATA, MOLISE E CALABRIA E 35 PICCOLI PRE-AGONISTI PER UNA GRANDE FESTA DELLO SPORT

FOGGIA Sulle pedane del Palazzetto della Scherma di Via Baffi, con l’organizzazione del Circolo Schermistico Dauno, si è disputata la seconda prova interregionale Under 14 con la partecipazione di dodici società pugliesi, due lucane, una molisana ed una calabrese: sono stati complessivamente 129 i partecipanti alle gare valide per le categorie del Gran Premio Giovanissimi (49 nella spada, 46 nella sciabola e 34 nel fioretto), ai quali vanno aggiunti 35 pre-agonisti che hanno animato le prove dedicate ad Esordienti, Prime Lame e Promozionali.
Nella giornata di sabato spazio a spada e fioretto. Nell’arma non convenzionale fa la voce grossa la Virtus Scherma Salento con tre vittorie: nelle Bambine si impone Linda Gallorini che supera in finale Anastasia Basile dell’Accademia di Scherma Lecce per 10-5, sul terzo gradino del podio l’altra leccese Lucrezia Ricci e Vittoria Colatorti del Club Scherma Bari; nei Giovanissimi successo in finale all’ultima stoccata di Lorenzo Gallorini su Davide Luigi Petrosino del Club Scherma Bari, terzi Niccolò Burgio del Club Scherma Lecce ed Alessio Cardinale dell’Accademia di Scherma Lecce; nelle Giovanissime sale sul gradino più alto del podio Flavia Verri che in finale vince il derby con Clara De Donno per 10-4, completano il podio l’altra atleta virtussina Sophie Fasini ed Anastasia Marti del Club Scherma Lecce. Riccardo Pati del Club Scherma Lecce vince una finale molto tattica nei Maschietti contro Niccolò Giulio Panza del Club Scherma Bari col punteggio di 4-3, terzo posto ex aequo per Natan Gaetani della Virtus Scherma Salento e Nicola Leone Barletti dell’Accademia di Scherma Lecce. Nei Ragazzi/Allievi gioisce Andrea Dinelli del Club Scherma Bari che in finale ha la meglio per 15-13 su Aldo Cretì del Club Scherma Lecce, terzi a pari merito Gioele Basile dell’Accademia di Scherma Lecce e Pierluca Liaci del Club Scherma Taranto. Nella stessa categoria al femminile il successo arride a Deva Pantaleo del Club Scherma Taranto che in finale supera Carola Calogiuri della Virtus Scherma Salento per 15-5 mentre India Briganti (anche lei del Club Scherma Taranto) e Vittoria Demma (Club Scherma Lecce) chiudono al terzo posto.
Sei società diverse invece sul gradino più alto del podio nelle prove di fioretto. Natan Gaetani della Virtus Scherma Salento, terzo nella spada, vince nella categoria Maschietti superando in finale Valerio Carmine Martignano del Circolo della Scherma Brindisi per 10-7, terzi Gioele Giuseppe Ortalizio dell’Accademia Scherma Bari e Leonardo Francesco Schiavone del Daunia Fencing Club. Una vittoria anche per le società della Basilicata con Luigi Garramone della Schermistica Lucana Potenza che vince il derby nella finale Giovanissimi con Domenico Telesca per 10-5, al terzo posto l’altro potentino Gabriele Della Croce e Lorenzo Gallorini della Virtus Scherma Salento, vincitore nella medesima categoria di spada. Michelangelo Ottomanelli del Club Scherma Bari è invece primo classificato nella categoria Ragazzi/Allievi grazie al successo in finale per 15-7 su Giandomenico Nardozza della Schermistica Lucana Potenza, sul terzo gradino del podio Francesco Casamassima del Circolo Schermistico Matera e Francesco Florio, anch’egli del Club Scherma Bari. Nella finale Bambine vince 10-8 Lucia Marturano dell’Accademia Scherma Bari su Elena Campanella del Daunia Fencing Club. La società foggiana conquista la vittoria nelle Giovanissime con Elisabetta Orlando che in finale si impone sulla compagna di squadra Silvia La Gatta per 10-5, terze a pari merito Flavia Verri della Virtus Scherma Salento e Sara Balsamo del Club Scherma Bari. Nelle Ragazze/Allieve vince Sara Tessari del Circolo della Scherma Brindisi che si impone per 15-8 in finale su Carola Calogiuri della Virtus Scherma Salento, salgono sul podio anche Giorgia Sciancalepore e Sara Caliendo dell’Accademia Scherma Bari.
Interamente dedicata alla sciabola la giornata di domenica. Fra i Maschietti vince Simone De Rosa del Circolo Schermistico Dauno che supera in finale col punteggio di 10-7 il compagno di club Domenico Breglia, al terzo posto i due portacolori della Scherma Trani Nicola Garofalo e Antonio D’Amore. Nella finale Giovanissimi Michele Pio Dilillo della Scherma Trani vince il derby con Edoardo Soldano per 10-6, terza piazza per Federico Gesualdi e Gaetano Bruno del Circolo Schermistico Dauno. Nei Ragazzi/Allievi Antonio Ciccone del Club Scherma San Severo si impone su Pietro Gianni Mastrolitto per 15-11, sul podio anche Alessio Piraina del Circolo Scherma Lametino ed Emanuele Acquaviva della Scherma Trani. Club Scherma San Severo sul gradino più alto anche nella categoria Bambine con Gaia Tantimonaco che in finale la spunta per 10-7 sulla compagna di squadra Ilaria Salcuni. Il Circolo Schermistico Dauno monopolizza il podio delle Giovanissime con Leonilde Buenza che in finale regola per 10-3 Giulia Poliseno mentre al terzo posto si piazzano Veronica Gitto e Sofia Maria De Paolis. Nelle Ragazze/Allieve, infine, affermazione per Martina Di Mauro del Circolo Schermistico Dauno che in finale ha la meglio su Gloria Perillo del Club Scherma San Severo col punteggio di 15-8, completano il podio Flavia Volpe della Scherma Trani e Viola Perillo del Club Scherma San Severo.
In totale quindi a livello di club 4 affermazioni per la Virtus Scherma Salento, 3 per il Circolo Schermistico Dauno, 2 per il Club Scherma Bari ed il Club Scherma San Severo e una a testa per Accademia Schema Bari, Circolo della Scherma Brindisi, Club Scherma Lecce, Club Scherma Taranto, Daunia Fencing Club, Scherma Trani e Schermistica Lucana Potenza.

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA MASCHIETTI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Pati (Club Scherma Lecce) b. Panza (Club Scherma Bari) 4-3
Semifinali
Pati (Club Scherma Lecce) b. Gaetani (Virtus Scherma Salento) 10-5
Panza (Club Scherma Bari) b. Barletti (Accademia di Scherma Lecce) 10-5
Classifica (11): 1. Riccardo Pati (Club Scherma Lecce), 2. Nicolò Giulio Panza (Club Scherma Bari), 3. Natan Gaetani (Virtus Scherma Salento) e Nicola Leone Barletti (Accademia di Scherma Lecce), 5. Manuel Mastrogiorgio (TDL Scherma Campobasso), 6. Julian Elias Madaro (Club Scherma Lecce), 8. Riccardo Putignano (Club Scherma Taranto).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA GIOVANISSIMI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Gallorini (Virtus Scherma Salento) b. Petrosino (Club Scherma Bari) 10-9
Semifinali
Gallorini (Virtus Scherma Salento) b. Cardinale (Accademia di Scherma Lecce) 10-3
Petrosino (Club Scherma Bari) b. Burgio (Club Scherma Lecce) 10-3
Classifica (5): 1. Lorenzo Gallorini (Virtus Scherma Salento), 2. Davide Luigi Petrosino (Club Scherma Bari), 3. Niccolò Burgio (Club Scherma Lecce) e Alessio Cardinale (Accademia di Scherma Lecce), 5. Mattia Lo Gaglio (Eventi Sportivi Scherma).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA RAGAZZI/ALLIEVI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Dinelli (Club Scherma Bari) b. Cretì (Club Scherma Lecce) 15-13
Semifinali
Cretì (Club Scherma Lecce) b. Liaci (Club Scherma Taranto) 15-4
Dinelli (Club Scherma Bari) b. Basile (Accademia di Scherma Lecce) 15-6
Classifica (8): 1. Andrea Dinelli (Club Scherma Bari), 2. Aldo Cretì (Club Scherma Lecce), 3. Gioele Basile (Accademia di Scherma Lecce) e Pierluca Liaci (Club Scherma Taranto), 5. Luca Pertinger (TDL Scherma Campobasso), 6. Valerio Dachille (Club Scherma Bari), 7. Libero Cacciatore (Club Scherma Lecce), 8. Alessandro Segreto (Club Scherma Taranto).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA BAMBINE - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Gallorini (Virtus Scherma Salento) b. Basile (Accademia di Scherma Lecce) 10-5
Semifinali
Gallorini (Virtus Scherma Salento) b. Colatorti (Club Scherma Bari) 10-5
Basile (Accademia di Scherma Lecce) b. Ricci (Accademia di Scherma Lecce) 10-4
Classifica (7): 1. Linda Gallorini (Virtus Scherma Salento), 2. Anastasia Basile (Accademia di Scherma Lecce), 3. Vittoria Colatorti (Club Scherma Bari) e Lucrezia Ricci (Accademia di Scherma Lecce), 5. Domitilla Cretì (Club Scherma Lecce), 6. Matida Fiorillo (Accademia di Scherma Lecce), 7. Catia Roscino (Eventi Sportivi Scherma).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA GIOVANISSIME - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Verri (Virtus Scherma Salento) b. De Donno (Virtus Scherma Salento) 10-4
Semifinali
Verri (Virtus Scherma Salento) b. Fasini (Virtus Scherma Salento) 10-5
De Donno (Virtus Scherma Salento) b. Marti (Club Scherma Lecce) 10-8
Classifica (6): 1. Flavia Verri (Virtus Scherma Salento), 2. Clara De Donno (Virtus Scherma Salento), 3. Anastasia Marti (Club Scherma Lecce) e Sophie Fasini (Virtus Scherma Salento), 5. Anastasia Friolo (Accademia di Scherma Lecce), 6. Olga D’Argento (Eventi Sportivi Scherma).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SPADA RAGAZZE/ALLIEVE - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Pantaleo (Club Scherma Taranto) b. Calogiuri (Virtus Scherma Salento) 15-5
Semifinali
Calogiuri (Virtus Scherma Salento) b. Briganti (Club Scherma Taranto) 15-9
Pantaleo (Club Scherma Taranto) b. Demma (Club Scherma Lecce) 15-14
Classifica (12): 1. Deva Pantaleo (Club Scherma Taranto), 2. Carola Calogiuri (Virtus Scherma Salento), 3. India Briganti (Club Scherma Taranto) e Vittoria Demma (Club Scherma Lecce), 5. Martina Carriero (Club Scherma Taranto), 6. Anna Gadaleta (Club Scherma Bari), 7. Ginevra Mangè (Accademia di Scherma Lecce), 8. Tecla Friolo (Accademia di Scherma Lecce).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO MASCHIETTI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Gaetani (Virtus Scherma Salento) b. Martignano (Circolo della Scherma Brindisi) 10-7
Semifinali
Martignano (Circolo della Scherma Brindisi) b. Schiavone (Daunia Fencing Club) 10-6
Gaetani (Virtus Scherma Salento) b. Ortalizio (Accademia Scherma Bari) 10-7
Classifica (4): 1. Natan Gaetani (Virtus Scherma Salento), 2. Valerio Carmine Martignano (Circolo della Scherma Brindisi), 3. Gioele Giuseppe Ortalizio (Accademia Scherma Bari) e Leonardo Francesco Schiavone (Daunia Fencing Club).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO GIOVANISSIMI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Garramone (Schermistica Lucana Potenza) b. Telesca (Schermistica Lucana Potenza) 10-5
Semifinali
Telesca (Schermistica Lucana Potenza) b. Gallorini (Virtus Scherma Salento) 10-6
Garramone (Schermistica Lucana Potenza) b. Della Croce (Schermistica Lucana Potenza) 10-3
Classifica (4): 1. Luigi Garramone (Schermistica Lucana Potenza), 2. Domenico Telesca (Schermistica Lucana Potenza), 3. Gabriele Della Croce (Schermistica Lucana Potenza) e Lorenzo Gallorini (Virtus Scherma Salento).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO RAGAZZI/ALLIEVI - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Ottomanelli (Club Scherma Bari) b. Nardozza (Schermistica Lucana Potenza) 15-7
Semifinali
Nardozza (Schermistica Lucana Potenza) b. Casamassima (Circolo Schermistico Matera) 15-3
Ottomanelli (Club Scherma Bari) b. Florio (Club Scherma Bari) 15-12
Classifica (13): 1. Michelangelo Ottomanelli (Club Scherma Bari), 2. Giandomenico Nardozza (Schermistica Lucana Potenza), 3. Francesco Casamassima (Circolo Schermistico Matera) e Francesco Florio (Club Scherma Bari), 5. Eugenio Lops (Circolo Schermistico Matera), 6. Carlo Demauro (Circolo Schermistico Matera), 7. Samuele Cafagno (Club Scherma Bari), 8. Domenico Fusco (Schermistica Lucana Potenza).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO BAMBINE - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Marturano (Accademia Scherma Bari) b. Campanella (Daunia Fencing Club) 10-8
Classifica (2): 1. Lucia Marturano (Accademia Scherma Bari), 2. Elena Campanella (Daunia Fencing Club).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO GIOVANISSIME - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Orlando (Daunia Fencing Club) b. La Gatta (Daunia Fencing Club) 10-5
Semifinali
Orlando (Daunia Fencing Club) b. Balsamo (Club Scherma Bari) 9-4
La Gatta (Daunia Fencing Club) b. Verri (Virtus Scherma Salento) 10-8
Classifica (6): 1. Elisabetta Orlando (Daunia Fencing Club), 2. Silvia La Gatta (Daunia Fencing Club), 3. Flavia Verri (Virtus Scherma Salento) e Sara Balsamo (Club Scherma Bari), 5. Chiara Petrizzi (Schermistica Lucana Potenza), 6. Giorgia Casafina (Daunia Fencing Club)

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - FIORETTO RAGAZZE/ALLIEVE - Foggia, 5 febbraio 2022
Finale
Tessari (Circolo della Scherma Brindisi) b. Calogiuri (Virtus Scherma Salento) 15-8
Semifinali
Tessari (Circolo della Scherma Brindisi) b. Caliendo (Accademia Scherma Bari) 15-4
Calogiuri (Virtus Scherma Salento) b. Sciancalepore (Accademia Scherma Bari) 15-7
Classifica (5): 1. Sara Tessari (Circolo della Scherma Brindisi), 2. Carola Calogiuri (Virtus Scherma Salento), 3. Giorgia Sciancalepore (Accademia Scherma Bari) e Sara Caliendo (Accademia Scherma Bari), 5. Noemi Ciuffreda (Daunia Fencing Club).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA MASCHIETTI - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
De Rosa (Circolo Schermistico Dauno) b. Breglia (Circolo Schermistico Dauno) 10-7
Semifinali
De Rosa (Circolo Schermistico Dauno) b. D’Amore (Scherma Trani) 10-5
Breglia (Circolo Schermistico Dauno) b. Garofalo (Scherma Trani) 10-7
Classifica (5): 1. Simone De Rosa (Circolo Schermistico Dauno), 2. Domenico Breglia (Circolo Schermistico Dauno), 3. Nicola Garofalo (Scherma Trani) e Antonio D’Amore (Scherma Trani), 5. Michele Sirianni (Circolo Scherma Lametino).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA GIOVANISSIMI - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
Dilillo (Scherma Trani) b. Soldano (Scherma Trani) 10-6
Semifinali
Dilillo (Scherma Trani) b. Bruno (Circolo Schermistico Dauno) 10-8
Soldano (Scherma Trani) b. Gesualdi (Circolo Schermistico Dauno) 10-1
Classifica (7): 1. Michele Pio Dilillo (Scherma Trani), 2. Edoardo Soldano (Scherma Trani), 3. Federico Gesualdi (Circolo Schermistico Dauno) e Gaetano Bruno (Circolo Schermistico Dauno), 5. Vincenzo Francesco D’Angelo (Club Scherma San Severo), 6. Domenico Montagano (Club Scherma San Severo), 7. Simone Gigliotti (Circolo Scherma Lametino).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA RAGAZZI/ALLIEVI - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
Ciccone (Club Scherma San Severo) b. Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno) 15-11
Semifinali
Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno) b. Piraina (Circolo Scherma Lametino) 15-12
Ciccone (Club Scherma San Severo) b. Acquaviva (Scherma Trani) 15-12
Classifica (19): 1. Antonio Ciccone (Club Scherma San Severo), 2. Pietro Gianni Mastrolitto (Circolo Schermistico Dauno), 3. Alessio Piraina (Circolo Scherma Lametino) e Emanuele Acquaviva (Scherma Trani), 5. Marco Iazzetti (Circolo Schermistico Dauno), 6. Matteo Vista (Scherma Trani), 7. Riccardo Maestri (Circolo Schermistico Dauno), 8. Luca Viola (Circolo Scherma Lametino).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA BAMBINE - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
Tantimonaco (Club Scherma San Severo) b. Salcuni (Club Scherma San Severo) 10-7
Classifica (2): 1. Gaia Tantimonaco (Club Scherma San Severo), 2. Ilaria Salcuni (Club Scherma San Severo).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA GIOVANISSIME - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
Buenza (Circolo Schermistico Dauno) b. Poliseno (Circolo Schermistico Dauno) 10-3
Semifinali
Buenza (Circolo Schermistico Dauno) b. Gitto (Circolo Schermistico Dauno) 10-5
Poliseno (Circolo Schermistico Dauno) b. De Paolis (Circolo Schermistico Dauno) 10-9
Classifica (6): 1. Leonilde Buenza (Circolo Schermistico Dauno), 2. Giulia Poliseno (Circolo Schermistico Dauno), 3. Veronica Gitto (Circolo Schermistico Dauno) e Sofia Maria De Paolis (Circolo Schermistico Dauno), 5. Nicol Bentivoglio (Club Scherma San Severo), 6. Chiara Liberti (Club Scherma San Severo).

SECONDA PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - SCIABOLA RAGAZZE/ALLIEVE - Foggia, 6 febbraio 2022
Finale
Di Mauro (Circolo Schermistico Dauno) b. G. Perillo (Club Scherma San Severo) 15-8
Semifinali
Di Mauro (Circolo Schermistico Dauno) b. V. Perillo (Club Scherma San Severo) 15-2
G. Perillo (Club Scherma San Severo) b. Volpe (Scherma Trani) 15-13
Classifica (7): 1. Martina Di Mauro (Circolo Schermistico Dauno), 2. Gloria Perillo (Club Scherma San Severo), 3. Flavia Volpe (Scherma Trani) e Viola Perillo (Club Scherma San Severo), 5. Giorgia Gasbarrino (TDL Scherma Campobasso), 6, Roberta Cardellino (Circolo Schermistico Dauno), 7. Rebecca Albanese (Club Scherma San Severo).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)