Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 191 visitatori e nessun utente online

Sport

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

baseballGara1 ai marchigiani, il secondo incrocio ai foggiani. Bilancio positivo dopo la doppia trasferta che ha aperto il girone di ritorno.

Una vittoria a Potenza Picena, su due incontri, che fa il paio con quella ottenuta la settimana scorsa a Porto Sant’Elpidio, per una doppia trasferta che lascia un bilancio positivo prima del ritorno a casa.

SERIE B GARA 1 – Punteggi alti in entrambe le gare, con il primo incrocio che vede Foggia soccombere 16-12 dopo una gara tiratissima, con Iacovelli e compagni sempre avanti. Un calo nelle battute finali ha poi permesso a Potenza Picena di riprendere in mano il match e condurlo dalla propria parte. Il tutto tra il settimo e l’ottavo inning; con la Fovea avanti 8-9, arrivano 8 punti dei padroni di casa (2 al settimo e 6 all’ottavo) contraccambiati da 3 soli punti dei foggiani. Una sconfitta che brucia, perché maturata nel finale.

SERIE B GARA 2 – La ripresa non si fa attendere e arriva nella seconda gara. Anche in questo caso, però, si è rischiata una rimonta subita. Avanti immediatamente i padroni di casa 8-4 al primo gioco, la gara è rimasta in equilibrio fino al 5° inning, con il punteggio fermo sul 12-9 per i marchigiani. Un doppio parziale a favore per gli “Embers”, 8-0 al sesto gioco e 2-0 a quello successivo manda i foggiani in orbita, ma l’insidia è sempre dietro l’angolo, per cui 6 punti dei padroni di casa nell’ottavo inning riportano Potenza Picena sul 18-19. Un punto foggiano nell’ultimo attacco e una difesa impeccabile marcano la vittoria foggiana all’ultima tornata. Punteggio finale 18-20. In classifica Fovea sempre sesta alle spalle di Potenza Picena e a pari merito con Cupramontana.

SERIE C – Perdono nettamente, 9-23, i ragazzi della seconda squadra foggiana contro Chieti, nella decima giornata del campionato di Serie C.

Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


baseballSi gioca la seconda giornata della Serie B, foggiani nelle Marche contro una diretta concorrente alla permanenza. La C in casa contro Chieti.

Le due squadre di B e C in campo, mentre gli amatori si preparano alle finalissime 2019 della Lega del Mare, il 23 giugno prossimo.

SERIE B Seconda giornata del girone di ritorno per il campionato di Serie B di baseball. La Fovea Embers sarà impegnata in trasferta a casa del Potenza Picena. Con 2 partite in meno (e 2 sconfitte, ma lo stesso numero di vittorie, 5) i marchigiani precedono in classifica Iacovelli e compagni. Una chiara occasione per ridurre il gap o addirittura tentare il sorpasso, in una gara che ha comunque una difficile interpretazione.

ALL’ANDATA Dopo la doppia vittoria su Foggia all’andata (4-10 e 7-14), infatti, Potenza Picena ha affrontato un periodo difficile, prima di tornare alla vittoria nelle ultime due uscite a San Lazzaro e nella seconda gara precedente contro Fano. Una squadra che sembra alla portata dei foggiani, ma che è reduce da un buon periodo di forma.

SERIE C Decima giornata in programma nel campionato di Serie C, con i foggiani in campo fuori classifica. La squadra dei giovani di Alfredo Strippoli affronterà in casa Chieti, domenica alle ore 15:00

LEGA DEL MARE Si giocheranno il prossimo fine settimana le Finali 2019 della Lega Del Mare, il campionato che ha interessato le sezioni amatoriali delle società. Grande successo nelle tre tornate di incontri con incroci interessanti. La sezione guidata da coach Stefanelli si presenta ai nastri di partenza delle finalissima con il secondo posto in una speciale classifica ottenuta in base ai punti dei vari concentramenti. Quindici le partecipanti, una sola vincerà il titolo 2019.


Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019:
IL PUGLIESE LUIGI SAMELE VINCE IL TITOLO TRICOLORE DI SCIABOLA,
TERZO POSTO PER L’ALTRO FOGGIANO FRANCESCO D’ARMIENTO

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019 - Il foggiano Luigi Samele, in gara con le Fiamme Gialle, vince il suo secondo titolo italiano Assoluti nella terza giornata di gara dell’edizione numero 100 dei Campionati Italiani in corso di svolgimento a Palermo.
Samele ha superato in finale con una splendida rimonta il mancino delle Fiamme Oro Luca Curatoli col punteggio di 15-11. Il suo cammino era iniziato con l’affermazione per 15-9 su Nico Ferioli della Virtus Bologna, poi negli ottavi Samele si è imposto con un nettissimo 15-3 su Giovanni Repetti del Gruppo Sportivo Esercito; nei quarti lo sciabolatore pugliese ha vinto la sfida col compagno di club Alberto Pellegrini per 15-10 mentre in semifinale si è aggiudicato per 15-9 il derby con Francesco D’Armiento, anch’egli foggiano in forza alle Fiamme Gialle.
Per la scherma pugliese dunque un titolo italiano ed un terzo posto nella rassegna tricolore, che chiuderà i battenti domenica 9 giugno con le prove a squadre di sciabola maschile, di fioretto femminile e di spada femminile.

CAMPIONATI ITALIANI PALERMO2019 - SCIABOLA MASCHILE - Palermo, 8 giugno 2019
Finale
Samele (Fiamme Gialle) b. Curatoli (Fiamme Oro) 15-11
Semifinali
Curatoli (Fiamme Oro) b. Nuccio (Fiamme Oro) 15-9
Samele (Fiamme Gialle) b. D'Armiento (Fiamme Gialle) 15-9
Quarti
Curatoli (Fiamme Oro) b. Berrè (Fiamme Gialle) 15-10
Nuccio (Fiamme Oro) b. Miracco (Carabinieri) p.r.
D'Armiento (Fiamme Gialle) b. Sbragia (Puliti Lucca) 15-13
Samele (Fiamme Gialle) b. Pellegrini (Fiamme Gialle) 15-10
Classifica (39): 1. Luigi Samele (Fiamme Gialle), 2. Luca Curatoli (Fiamme Oro), 3. Francesco D'Armiento (Fiamme Gialle), 3. Riccardo Nuccio (Fiamme Oro), 5. Stefano Sbragia (Scherma Oreste Puliti Lucca), 6. Luigi Miracco (Carabinieri), 7. Enrico Berrè (Fiamme Gialle), 8. Alberto Pellegrini (Fiamme Gialle).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)


baseballPareggio nella prima giornata del girone di ritorno. Nelle Marche i padroni di casa si aggiudicano il primo incontro. Ai foggiani Gara2. Terzo fuori campo per Colon Ventura

Una grande prestazione in Gara 2, vinta a Porto Sant’Elpidio, nella prima giornata del girone di ritorno. Bene anche nel primo match, dove solo qualche dettaglio non permette ai foggiani di portare a casa il bottino pieno in casa della seconda squadra del campionato. Nonostante i diversi obiettivi e la diversa classifica, sono andate in scena due gare altamente combattute.

GARA1 Si parte con Araujo sul monte e D'Agnelli a ricevere; interni Iacovelli, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; esterni Panico, Bizzoco e Carbone. Gara super equilibrata con Porto Sant’Elpidio avanti 1-0 al primo inning e 2-1 al quarto (con un fuori campo, il terzo stagionale, di Colon Ventura). Punto foggiano del pareggio, 2-2 ad inizio quinta ripresa, poi qualche piccola imperfezione rilancia i padroni di casa sul 4-2. Nel finale prima Luigi Sammartino, poi Salvatore Strippoli sul monte riescono a contenere, ma l’attacco non riesce a recuperare i due punti di svantaggio e la gara termina con la vittoria 4-2 di Porto Sant’Elpidio.

GARA2 Sul monte Carbone, a ricevere sempre D'Agnelli (uno dei pochi ricevitori di categoria a giocare entrambe le gare, ottimo in moltissime occasioni e soprattutto in 4 tentativi di basi rubate); interni Araujo, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; sulle corsie esterne Panico, Bizzoco e Iacovelli. La partenza è da dimenticare per i foggiani. Subito sotto 4-0 per via di leggerezze difensive che diventano preoccupanti, nonostante un Carbone in forma. Nel corso della partita Salvatore Strippoli lo rileva e suona la carica. Anche in battuta dove i suoi uomini traggono il meglio possibile dal 9-2 in poi (per Porto Sant’Elpidio). Numerose battute di qualità e tanta determinazione permettono agli Embers di avvicinarsi, 9-3 al quarto e 9-8 al quinto gioco. Il sorpasso al settimo inning, 9-10 e 10-12 al penultimo incrocio. Al nono inning Foggia chiude a secco di punti, ma il manager Salvatore Strippoli (come già detto salito sul monte di lancio) chiude con un solo punto subito e vince la gara 11-12.

Finalmente arriva la prima vittoria esterna della stagione, soltanto sfiorata in alcuni casi finora. In classifica Foggia resta al sesto posto con 5 vittorie in 14 gare giocate, a pari merito con Cupramontana e alle spalle di Riccione e Potenza Picena.

Ufficio Stampa Fovea Embers

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)
0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)

schermaCAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019:
IL PUGLIESE LUIGI SAMELE VINCE IL TITOLO TRICOLORE DI SCIABOLA,
TERZO POSTO PER L’ALTRO FOGGIANO FRANCESCO D’ARMIENTO

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PALERMO2019 - Il foggiano Luigi Samele, in gara con le Fiamme Gialle, vince il suo secondo titolo italiano Assoluti nella terza giornata di gara dell’edizione numero 100 dei Campionati Italiani in corso di svolgimento a Palermo.
Samele ha superato in finale con una splendida rimonta il mancino delle Fiamme Oro Luca Curatoli col punteggio di 15-11. Il suo cammino era iniziato con l’affermazione per 15-9 su Nico Ferioli della Virtus Bologna, poi negli ottavi Samele si è imposto con un nettissimo 15-3 su Giovanni Repetti del Gruppo Sportivo Esercito; nei quarti lo sciabolatore pugliese ha vinto la sfida col compagno di club Alberto Pellegrini per 15-10 mentre in semifinale si è aggiudicato per 15-9 il derby con Francesco D’Armiento, anch’egli foggiano in forza alle Fiamme Gialle.
Per la scherma pugliese dunque un titolo italiano ed un terzo posto nella rassegna tricolore, che chiuderà i battenti domenica 9 giugno con le prove a squadre di sciabola maschile, di fioretto femminile e di spada femminile.

CAMPIONATI ITALIANI PALERMO2019 - SCIABOLA MASCHILE - Palermo, 8 giugno 2019
Finale
Samele (Fiamme Gialle) b. Curatoli (Fiamme Oro) 15-11
Semifinali
Curatoli (Fiamme Oro) b. Nuccio (Fiamme Oro) 15-9
Samele (Fiamme Gialle) b. D'Armiento (Fiamme Gialle) 15-9
Quarti
Curatoli (Fiamme Oro) b. Berrè (Fiamme Gialle) 15-10
Nuccio (Fiamme Oro) b. Miracco (Carabinieri) p.r.
D'Armiento (Fiamme Gialle) b. Sbragia (Puliti Lucca) 15-13
Samele (Fiamme Gialle) b. Pellegrini (Fiamme Gialle) 15-10
Classifica (39): 1. Luigi Samele (Fiamme Gialle), 2. Luca Curatoli (Fiamme Oro), 3. Francesco D'Armiento (Fiamme Gialle), 3. Riccardo Nuccio (Fiamme Oro), 5. Stefano Sbragia (Scherma Oreste Puliti Lucca), 6. Luigi Miracco (Carabinieri), 7. Enrico Berrè (Fiamme Gialle), 8. Alberto Pellegrini (Fiamme Gialle).

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 0.00 (0 Voti)